Maltempo al Centro-Nord: ancora temporali e nubifragi

Il maltempo non allenta la sua morsa al Nord, dove temporali e nubifragi continueranno fino a giovedì. Meteo migliore al Centro-Sud ma con il temporale dietro l'angolo. Per la prima volta negli ultimi anni l'estate fa fatica ad imporsi

Maltempo al Centro-Nord: ancora temporali e nubifragi

Mezza Italia nella morsa del maltempo: un vortice di bassa pressione ad ovest del nostro Paese continua a pilotare massa d'aria fresche ed instabili in quota che danno origine a violenti temporali e nubifragi, soprattutto al Nord ed in parte del Centro.

Allerta rossa in Lombardia, danni in Piemonte

Anche quest'oggi non sono mancati tuoni, fulmini e grandinate, soprattutto in Piemonte e Friuli Venezia Giulia. Le immagini del satellite sono eloquenti: è tutto un fiorire di temporali, specialmente nelle ore pomeridiane, e l'animazione mostra nuove formazioni nuvolose che danno luogo a tante piogge ed acquazzoni, anche intensi.

La Protezione Civile ha emesso un bollettino con allerta rossa in alcune zone della Lombardia (zone prealpine) per "elevata criticità per rischio idro-geologico": osservati speciali soprattutto fiumi e torrenti, che nei giorni scorsi hanno rischiato l'esondamento (come il Seveso). Sulle altre zone della regione c'è un'allerta arancione così come in Veneto, nelle aree di laguna. Il colore è giallo, invece, su Liguria, Piemonte e le altre aree del Veneto.

Vietato abbassare, però, la guardia: nelle ultime ore è stato proprio il Piemonte ad essere stato bersagliato dal maltempo con nubifragi che hanno colpito il torinese ma numerosi danni per allagamenti anche nelle altre province. L'allerta rimane e rimarrà alta anche nelle prossime ore, visto che il maltempo non ha alcuna intenzione di mollare la presa. Situazione migliore, invece, al Centro anche se non mancheranno temporali pomeridiani e serali e decisamente migliore al Sud, dove i fenomeni saranno molto più deboli e localizzati, speciel sulle zone interne appenniniche.

Danni anche in Toscana, dove a Grosseto due ragazzi sono stati salvati dai vigili del fuoco sorpresi dalla piena di un torrente in Maremma. Forti temporali hanno colpito gran parte della regione causando numerosi allagamenti.

Maltempo fino a giovedì

Gli esperti ci dicono che staremo almeno altri due giorni in compagnia di forti piogge e temporali, segnatamente al Centro-Nord: nella giornata di mercoledì i fenomeni colpiranno sempre le stesse zone. Ben diverso lo scenario al Sud e sulle due Isole maggiori con un meteo più clemente e tanto sole fino alle ore centrali della giornata. Un po' di instabilità soltanto durante il pomeriggio specialmente sulla Campania e sui monti calabresi. Giornata fotocopia anche quella di giovedì con nuovo maltempo al Centro-Nord e tempo decisamente migliore al Sud.

In questa fase le temperature saranno fresche soprattutto al Nord, con valori anche sotto i 20 gradi durante il giorno (nelle zone con fenomeni), più miti al Centro seppur in linea con le medie del periodo e gradevoli al Sud senza picchi di calore. Dell'anticiclone africano non si vede, al momento, nemmeno l'ombra.

Migliora da venerdì ma...

Il vortice allenterà la presa soprattutto venerdì quando si tornerà a "respirare" aria più estiva anche al Nord. Ma i temporali saranno sempre in agguato, specialmente sulle zone alpine e prealpine durante il fine settimana e su Piemonte e Val D'Aosta, maggiormente coinvolte anche nei fenomeni sulle pianure. Meteo molto più stabile al Centro-Sud con ampi spazi soleggiati e temperature in leggero aumento.

Ad oltranza il meteo rimarrà più o meno così, con sole al mattino e nubi al pomeriggio che diventeranno localmente acquazzoni e temporali. L'alta pressione farà fatica ad imporsi e l'estate mediterraneo, per il momento, non potrà decollare al 100%, un'anomalia rispetto a quanto accaduto negli ultimi anni.

QUI TUTTE LE PREVISIONI

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti