Cronache

Un "marine" conosciuto in chat la truffa e sparisce con 24mila euro

Il millantatore si fingeva un militare di stanza in Afghanistan e ha scucito una fortuna a una riminese

Un "marine" conosciuto in chat la truffa e sparisce con 24mila euro

È rimasta coinvolta in una truffa in rete da 24mila euro, perpetrata da un uomo che fingeva di essere un marine statunitense. Una riminese di 45 anni si era iscritta a un gruppo in rete per conoscere persone dell'altro sesso e pensava di essersi fidanzata con un militare, ma ha ricevuto una pessima sorpresa.

La polizia postale le chiama "Romance scams". Sono le truffe legate a presunte relazioni sentimentali, quando donne e uomini cadono vittime delle lusinghe di millantatori interessati solo a un profitto. In questo caso, chi c'era dall'altra parte dello schermo sosteneva non solo di essere un soldato statunitense, ma anche di essere di stanza in Afghanistan.

L'uomo era riuscito a convincere la 45enne italiana di voler lasciare l'esercito, ma che per farlo avrebbe dovuto pagare una somma piuttosto elevata, che lei ha fornito in versamenti da 1.600 euro l'uno. Solo quando la donna non è più riuscita a contattare il presunto fidanzato si è messa in allarme e ha raccontato tutto. Prima a un'amica e poi alla polizia postale.

Commenti