Maroni ricoverato in ospedale: malore per l'ex ministro

Roberto Maroni ha avuto un malore in casa ed è caduto sbattendo la testa. Portato in ospedale, è vigile ed è stato trattenuto per accertamenti

Maroni ricoverato in ospedale: malore per l'ex ministro

È stato colto da un malore mentre si trovava nella propria abitazione a Lozza, in quel di Varese. È caduto a terra e, in seguito alla perdita di equilibrio, ha quindi picchiato la testa ferendosi lievemente al volto. Pomeriggio da dimenticare per Roberto Maroni, prontamente portato al pronto soccorso dell'ospedale Circolo di Varese per gli opportuni accertamenti.

Cosa è successo a Maroni

Secondo quanto riferiscono alcuni quotidiani locali, l'ex governatore lombardo, che ha ormai ufficializzato la sua candidatura per la Lega alle prossime amministrative a Varese è stato soccorso a causa di un incidente domestico. Fonti del partito spiegano che l'ex ministro ha avuto un malore in casa, quando si è accasciato a terra picchiando la testa e ferendosi lievemente.

Maroni, 65 anni, è stato ricoverato oggi e attualmente è trattenuto in osservazione in attesa degli esiti degli esami. Il politico della Lega è vigile. I fatti sono tuttavia ancora frammentati. Non sappiamo in quali circostanze sia avvenuta la caduta e per quale motivo (come detto, si parla di un non meglio specificato malore).

"Da quello che sappiamo Roberto Maroni sarebbe cosciente ed è in attesa di ulteriori accertamenti medici per comprendere l'origine dello svenimento", hanno spiegato fonti della Lega di Varese contattate da Italpress dopo la notizia del malore dell'ex presidente della Regione Lombardia. Da quanto si apprende Maroni avrebbe "battuto lievemente la testa, nella caduta, non causata da un incidente ma da uno svenimento".

Il messaggio di Salvini

Non appena messo a conoscenza dell'accaduto, il segretario della Lega, Matteo Salvini, ha scritto un messaggio a Roberto Maroni. Il leader del Carroccio si tiene costantemente aggiornato sulle condizioni dell'ex ministro, al quale, tra l'altro, ha augurato pronta guarigione.

A proposito di Maroni, ricordiamo che nella seduta del consiglio comunale di Varese del 28 dicembre scorso, in cui si discuteva l'ultimo bilancio di previsione, il leghista ha lanciato una sorta di manifesto della sua campagna a sindaco per il 2021.

Nel corso della sua carriera politica, Roberto Maroni ha ricoperto il ruolo di segretario federale della Lega Nord dal luglio 2012 al dicembre 2013 (il suo successore alla guida del Carroccio sarà Matteo Salvini). È stato inoltre ministro dell'Interno nei governi Berlusconi I e Berlusconi IV, nonché ministro del Lavoro e delle Politiche sociali nei governi Berlusconi II e Berlusconi III. È stato, infine, anche presidente della Regione Lombardia nel periodo compresto tra il 2013 e il 2018.