Nuovo terremoto nella Chiesa: il Papa ha silurato padre Georg

I media tedeschi sono sicuri. Georg Gaenswein, fidato collaboratore di Ratzinger, è stato "congedato" da Francesco

In Germania più di qualcuno lo afferma con certezza: monsignor Georg Gaenswein, prefetto della Casa Pontifica e segretario personale di Benedetto XVI, è stato congedato da Papa Francesco.

Georg Gaenswein non è un monsignore qualunque: si tratta del consacrato più vicino al papa emerito. Joseph Ratzinger, prima di dimettersi dal soglio di Pietro, aveva creato Gaenswein vescovo. E più di qualcuno, nel "fronte tradizionale", si era stupito in questi anni di come Jorge Mario Bergoglio non avesse rivisto la posizione di un ecclesiastico che, negli schematismi vaticani, è sempre stato considerato il più "ratzingeriano" dei "ratzingeriani". Ma se quanto raccontato dal Die Tagespost dovesse essere confermato, allora il congedo sarebbe divenuto effettivo in queste ore. La fonte è quella scelta dall'emerito per coadiuvare la nascita di una fondazione in grado di tutelare il giornalismo cattolico. Dunque il Die Tagespost è connotato da credibilità.

Stando a quanto ripercorso anche da Repubblica, sul quotidiano teutonico si legge che: "Papa Francesco ha congedato il prefetto della Casa Pontificia, l’arcivescovo Georg Gaenswein, a tempo indeterminato. Il segretario privato del Papa emerito rimane a capo della prefettura, l’ufficio vaticano responsabile delle udienze pubbliche del Papa, ma è esonerato per poter dedicare più tempo a Benedetto XVI". Una sorta di ridimensionamento parziale, quindi, legato però alle necessità di Joseph Ratzinger. Ma attenzione: questo è solo uno degli aspetti che vengono evidenziati nella ricostruzione.

L'altro - quello che costituirebbe una delle motivazioni alla base della mossa del Papa regnante - riguarda quanto accaduto poche settimane fa, con la pubblicazione di "Dal Profondo del Nostro Cuore", l'opera scritta a due mani dal cardinal Robert Sarah e da Joseph Ratzinger, mediante cui il duo conservatore prende posizione contro l'abolizione del celibato sacerdotale. Gaenswein, stando a quanto emerse all'epoca della polemica, aveva domandato di rimuovere dal libro la firma di Benedetto XVI. Qualcuno ha ipotizzato che la richiesta fosse arrivata per proteggere Ratzinger da critiche. Quelle che poi sono puntualmente state scagliate contro la "rottura del silenzio" da parte dell'emerito, che non ha mai promesso di non parlare, dopo l'addio al pontificato.

Poi però c'è stato un chiarimento. E la scelta editoriale, dopo l'uscita dell'opera in francese, è ricaduta su un libro di Sarah, a cui ha contribuito anche l'ex pontefice. In Italia, l'edizione Cantagalli presenta la scritta "con Joseph Ratzinger-Benedetto XVI". La querelle, insomma, pareva finita. Soprattutto per via delle "prove" della collaborazione tra Sarah e Ratzinger. Prove che il porporato africano ha pubblicato via Twitter. Oggi, però, è arrivata la notizia del "congedo" di Gaenswein, che può essere collegata agli accadimenti della passata metà di gennaio oppure no.

Il direttore della Sala Stampa del Vaticano Matteo Bruni ha però rilasciato un commento alla Lapresse. Una dichiarazione che è stata annotata pure da Il Corriere della Sera. Nel testo di Bruni si parla di "ordinaria redistribuzione dei vari impegni e funzioni del Prefetto della Casa Pontifica". Gaenswein, insomma, non sarebbe stato congedato.

Commenti

maurizio-macold

Mer, 05/02/2020 - 15:04

E allora ? Ce ne faremo una ragione.

ginobernard

Mer, 05/02/2020 - 15:09

abbastanza despotico per essere un uomo di carità eh ?

rr

Mer, 05/02/2020 - 15:20

Fatemi capire: Padre Georg sono 25 anni che è seduto sulla stessa poltrona e vorrebbe rimanerci ancora? Mi ricorda i politicanti italiani: cambia il vento ma loro non si schiodano dal cadreghino

Massimo Bernieri

Mer, 05/02/2020 - 15:26

Il Vaticano è uno stato estero.Mi preoccupano più gli stati che ci rimandano i migranti o ci dicono che politiche economiche dobbiamo fare !

Totonno58

Mer, 05/02/2020 - 15:28

E c'amma fa'?!?

dagoleo

Mer, 05/02/2020 - 15:39

che bello. ora che ha liberato un posticino buono potrà finalmente metterci Scalfari. di fatto è già il suo correttore delle bozze, quindi perchè non premiarlo per l'ottimo lavoro svolto in questi anni?

Popi46

Mer, 05/02/2020 - 15:44

@rr: si da il caso che Padre Georg non faccia parte di una Repubblica qualsiasi, ma sia esponente di una Monarchia Assoluta, a capo della quale regna provvisoriamente un rappresentante di Dio in terra che si chiama Francesco......

venco

Mer, 05/02/2020 - 15:50

Bergoglio deve star solo coi suoi galoppini, e vediamo dove arriva

ruggerobarretti

Mer, 05/02/2020 - 16:19

mica e' gesuita.

ginobernard

Mer, 05/02/2020 - 16:22

"Il Vaticano è uno stato estero" che però condiziona pesantemente le scelte politiche del nostro paese. Conte uno sconosciuto lo hanno messo li loro ... i preti. E' un prodotto del sistema di potere cattolico. E così altri ministri dei 5 stelle. Per il PD neanche da parlarne ovviamente. Quindi il governo è un governo molto sensibile alle indicazioni della Cei. Vediamo alle prossime elezioni.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mer, 05/02/2020 - 16:30

LA NUOVA "DEMOCRAZIA CRISTIANA"

gedeone@libero.it

Mer, 05/02/2020 - 16:32

Francamente mi sembra un metodo leggermente...antidemocratico. Mi sembra una vendetta per interposta persona. Verso chi è facile dedurre...

tremendo2

Mer, 05/02/2020 - 16:37

non mi piace una chiesa in cui si parla più di potere che di Dio

VittorioMar

Mer, 05/02/2020 - 17:07

..Rimarrà qualcuno in VATICANO..?....

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 05/02/2020 - 17:11

Il già Pontefice Benedetto XVI, emerito, non può interferire con la infallibilità del Papa pro tempore, sarebbe come avere due galli in un pollaio, e nella prefazione non doveva essere esplicitato il titolo dell'emerito Papa ma solo il nome di nascita o battesimo in questo caso.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mer, 05/02/2020 - 17:23

d'altronde se no non vuole convertirsi all'islam c'è poco da fare, posto per lui nella chiesa non può esserci, grazie George e tanti saluti.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mer, 05/02/2020 - 17:25

tremendo2 ma lei ha mai sentito parlare bergoglio dei cristiani? per lui solo islam e migranti.

amicomuffo

Mer, 05/02/2020 - 17:27

beh era palese che prima o poi sarebbe successo. Succede anche nelle parrocchie...non lo sapete? Arriva un nuovo parroco e i simpatizzanti dell'altro, vengono accompagnati gentilmente alla porta....

apostata

Mer, 05/02/2020 - 17:59

Si attardano a discutere se sposarsi sì o sposarsi no, sul sesso degli angeli, sul modo di condannare la pedofilia autoassolvendosi, sul come sostituire il “de profundis” con “bella ciao”, ecc., e non si accorgono che stanno precipitando nel ridicolo, che tutto gli crolla addosso. Peggio del governo, della pubblicità di poltrone sofà e della regione emilia romagna.

Trinky

Mer, 05/02/2020 - 18:00

venco.........ma è quello che ha sempre fatto e che sta facendo anche adesso......

sparviero51

Mer, 05/02/2020 - 18:22

PER FORTUNA DELLA CHIESA CATTOLICA SI È VISTO ANCHE DI MOLTO PEGGIO NEGLI ULTIMI 20 SECOLI . PASSERANNO ANCHE QUESTI E SARANNO RELEGATI NEL DIMENTICATOIO !!!

PassatorCorteseFVG

Mer, 05/02/2020 - 18:28

leggendo il titolo credevo che il pontefice sia al comando di un sommergibile,e usare un siluro contro una persona mi sembrava una cosa eccessiva, poi continuando a leggere ho capito che non era così, ma peggio, forse ha imparato dai nostri politici, che censurano ed eliminano chi non è allineato al loro pensiero? sicuro il vaticano è uno stato estero, ma rispettare il principio democratico di tolleranza e rispetto verso chi la pensa diversamente, credo sia cosa buona e giusta. in fondo qualcuno sosteneva che gesu e stato il primo socialista sella storia, credo a sua insaputa visto che la sua nascita risale a 1900 anni prima. forse da lui che è morto per noi dobbiamo tutti ricominciare. ciao a tutti.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 05/02/2020 - 18:51

Non potrebbe fregarmene di meno. Di Francesco, Joseph, Georg e compagnia sottanata.

Ritratto di antovitt

antovitt

Mer, 05/02/2020 - 19:04

Come ha potuto la Chiesa cattolica aver dato chiavi in mano il titolo di Papa a un personaggio anticristiano,che si é comportato in Argentina in accordo con la dittatura dell'epoca in maniera " ignobile " !! E' più vicino all'Islam cha al cristanesimo !!! Come fanno a aciare la sua mano che é veramente sporca.....

disturbatore

Mer, 05/02/2020 - 19:40

Tutti le polemiche che investono la Chiesa cattolica tedesca si sono riflettute sul pontificato di Benedetto XVI e non accennano a placarsi soprattutto dopo la scelta delle dimissioni . I Teutonici si sa´vogliono sempre controllare tutto, non mi meraviglierei se Padre George avesse costruito il suo centro di potere . Se cosi´fosse , Papa Francesco ha fatto bene , la Chiesa di Roma ha bisogno di chiarezza , due Papi creano conflitti fra i credenti .

pellaccio

Mer, 05/02/2020 - 19:49

Il vero volto di questo papa abusivo è quello dello schiaffo alla fedele adorante.... credo sia chiaro a chi vuol vedere che questo papa è un altro burattino volto alla creazione del GUM governo unico mondiale

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 05/02/2020 - 20:21

Quando succederà per Bergoglio ?

routier

Mer, 05/02/2020 - 20:55

"Promoveatur ut amoveatur" Sono solo beghe da basso impero.

Zingarettibacia...

Mer, 05/02/2020 - 22:17

Imita il Pd e la dittatura dei sinistrelli, semplicemente.

nopolcorrect

Mer, 05/02/2020 - 22:19

El papampero da buon gesuita è affamato di potere e ovviamente mal tollera la presenza in Vaticano dell'ex Papa Benedetto XV e dei suoi amici.

Ritratto di antovitt

antovitt

Mer, 05/02/2020 - 22:27

Ogni volta che parlo di questa specie di Papa ( commenti veri e non offensivi )fae finta di niente !! Siete diventati di sinistra anche voi????

justic2015

Gio, 06/02/2020 - 00:44

Questi ladri meritano lavori forzati e galera solo pane e acqua.

seccatissimo

Gio, 06/02/2020 - 01:35

x disturbatore Mer,05/02/2020-19:40 --- Ma chi se ne frega ! Inoltre sarebbe anche il caso che gli etruschi non stessero continuamente ad ascoltare quello che dice il tizio iperfiloislamico, sempre vestito di bianco ma nero di dentro ! Ognuno a casa sua pensi ai fatti propri e non si lasci né influenzare né plagiare dagli stranieri !