"Sputi e insulti perché del Sud" La denuncia di una donna

La donna, in collegamento con Barbara D'Urso, ha raccontato quanto accadutole, ma la vicina si difende: "È stata lei ad insultarmi, dandomi dell'ignorante"

Ilde è la donna originaria di Palermo, che ha denunciato un'aggressione ai suoi danni da parte di alcuni vicini di casa. L'episodio sarebbe accaduto a Forlì. La protagonista di questa vicenda, in collegamento con Pomeriggio 5, ha raccontato della sua esperienza a Barbara D'Urso: “Stavo parcheggiando quando ho sentito la vicina urlare, poi è arrivato il compagno che mi ha sputato in faccia e mi ha pestato violentemente un piede”. I suoi aggressori l'avrebbero apostrofata con termini gravi quali: "puzzi" "terrona di m***a" e "mafiosa".

La colpa della 53enne sarebbe stata quella di aver parcheggiato la macchina in maniera sbagliata. L'ennesima lite condominiale scaturita da questioni razziali. Dopo gli attacchi fisici subiti, Ilde ha dichiarato di essere andata al pronto soccorso e tra i danni fisici riportati ci sarebbe stata anche una spalla lussata.

Gli inviati del programma hanno raggiunto i presunti responsabili dell'aggressione ai danni di Ilde, i quali hanno rilasciato una versione completamente diversa. Una delle vicine ha dichiarato: "È lei che mi ha dato dell'ignorante". Subito dopo, il compagno della vicina di Ilde si è difeso affermando: “Non aggredirei mai una donna”.

Eppure, il referto medico ha reso noto come le contusioni ai danni di Ilde (meridionale d'origine, ma residente a Forlì da anni) ci siano. Resta solo da capire chi sia il colpevole (o i colpevoli) dell'aggressione ai danni della donna. La vicenda è contornata da elementi ancora oscuri e da chiarire, intanto, Ilde si è appellata a Barbara D'Urso: "Apprezzo che tu ti occupi delle liti di vicini. Tu porti avanti anche un'altra battaglia. Le donne non si toccano".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.