"Mettete i casi Covid nella rsa?". La scelta che imbarazza il Pd

A Cremona boom di decessi nelle case di riposo. Perquisizioni nelle Rsa, indagano le procure. Il caso dell'azienda del Comune dem: ospitati i pazienti Covid esterni

Anche una struttura di Cremona ha accolto pazienti Covid-19 dimessi dagli ospedali lombardi. Detta così può sembrare una storia come un'altra, forse simile all'ormai noto "Pio Albergo Trivulzio", se non fosse che la Cremona Solidale è un’Azienda speciale comunale il cui Cda viene nominato dal primo cittadino sostenuto dal Pd. E se non fosse che il sindaco in questione si chiama Gianluca Galimberti, esponente di rilievo del centrosinistra regionale, tra i firmatari ad inizio aprile di una lettera di fuoco contro Attilio Fontana e la gestione lombarda dell'emergenza.

La vicenda ha origine dalla deliberazione emessa dalla Regione Lombardia l'8 marzo di quest’anno, nel pieno del collasso ospedaliero da coronavirus. Per alleggerire la pressione sui nosocomi, il Pirellone chiede ad Rsa e strutture sanitarie (su base volontaria) di istituire reparti appositi in cui ospitare pazienti stabilizzati in via di guarigione. La nota passa sotto traccia finché non esplode il caso della Baggina (è il 4 aprile) e la giunta viene accusata di aver spedito infetti al fianco degli anziani, provocando l'ingresso del virus nelle strutture assistenziali. Tra i più critici c’è ovviamente il Pd locale, che cavalca la polemica e per bocca del segretario regionale, Vinicio Peluffo, afferma: "È stato come buttare un cerino in un pagliaio". In pratica una strage.

In quei giorni il sindaco di Cremona va a Porta a Porta e in un faccia a faccia con Fontana lamenta la mancanza di "strategia" sulle Rsa regionali. Intanto però anche nelle strutture cittadine il contagio dilaga e miete vittime. Come in tutta Italia. Alla Cremona Solidale a metà aprile si calcolava un +165% di decessi rispetto all'anno scorso. Tanto che anche la procura sta indagando sui decessi avvenuti "in numero eccezionale". "A un certo punto", racconta Saverio Simi, consigliere di Forza Italia, "un amico mi segnala che dall'ospedale gli avevano chiesto se era d'accordo a inviare un parente nella struttura in questione". L'opposizione allora inizia a domandarsi: non è che nell'azienda comunale hanno accolto pazienti Covid esterni? Il 18 aprile Cremona Solidale pubblica un dettagliato comunicato in cui assicura che "in sintonia con l’Amministrazione comunale abbiamo deciso, dopo le necessarie verifiche ed approfondimenti, di non rispondere positivamente alla richiesta che Regione Lombardia ha fatto di accogliere nelle palazzine delle Rsa pazienti Covid dimessi da altre strutture". Poi però in un secondo fumoso passaggio precisa che occorre fare un "discorso diverso" per la l'area "deputata alla Cure Intermedie, in cui - già ora ed a seguito dei tamponi eseguiti – è stato attivato un nucleo speciale Covid". Cosa significa? Quella zona è dedicata solo agli infetti interni o ha accolto soggetti positivi dall'esterno? La questione può apparire secondaria, ma non lo è dal punto di vista politico. Se così fosse, l'azienda su cui il Comune (a guida Pd) ha compiti di "indirizzo" e "vigilanza", avrebbe seguito la tanto criticata (dallo stesso Pd) direttiva di Gallera&Co. Un cortocircuito.

Gianluca Galimberti, sindaco di Cremona (Facebook)

I nodi arrivano al pettine pochi giorni dopo. "Il 21 aprile in Ufficio di Presidenza al sindaco chiesi se all'interno della struttura venivano ricoverate persone provenienti da strutture sanitarie della città e mi fu risposto di no, che si sarebbe valutato in futuro", racconta Carlo Malvezzi, capogruppo di Forza Italia. "Poi nove giorni dopo ad un'altra riunione il direttore generale di Cremona Solidale ci ha invece spiegato che già dal 31 marzo erano arrivate due persone dall'esterno, poi diventate 13 dopo un mese". Le date sono importanti. "La delibera di Regione Lombardia - ricostruisce Malvezzi - è uscita l'8 di marzo. Il 9 di marzo il Cda ha fatto un consiglio nella quale sostanzialmente ha aperto alla prospettiva di accogliere all'interno della struttura socio sanitaria persone Covid positive. Tanto è vero che l'11 di marzo la direzione di Cremona Solidale ha incontrato i referenti della Asst per valutare la possibilità di accogliere all'interno della struttura persone positive". Da lì la "disponibilità ad accogliere" infetti esterni. "Nessuno critica la scelta della direzione - precisa Malvezzi - Ma il sindaco si è trovato prigioniero della sua campagna contro la Regione mentre veniva smentito dall'atteggiamento degli amministratori che lui stesso ha nominato".

Ospedale da campo della Ong americana Samaritans Purse (La Presse)

Manco a dirlo, Galimberti e la minoranza danno una lettura diversa della questione. "I pazienti Covid provenienti dall'ospedale non sono nella Rsa - ha scritto su Fb Galimberti - Ci siamo sempre opposti a questa richiesta di Regione Lombardia e così è stato. Alcuni pazienti Covid dimessi dall'ospedale sono nella palazzina delle cure intermedie, gestita sempre da Cremona Solidale, ma struttura diversa, sia fisicamente sia come funzione". Lo specchio è scivoloso. Lo stabile in questione, infatti, è sì separato da quello dell'Rsa, ma - per dirla con le parole del capogruppo Pd Roberto Poli - si trova "nello stesso contesto". Questione di lana caprina, insomma. "Noi abbiamo condiviso la scelta di acconsentire il passaggio di pazienti che andassero lì e soltanto lì - spiega il consigliere dem - in una struttura specifica a sé stante, con protocolli specifici e preso atto che purtroppo c'erano già tantissimi pazienti positivi, quindi il reparto non era più Covid free". Anche l'azienda precisa che è esclusa "qualsiasi commistione con gli ospiti delle RSA". Ma non è questo il punto. Perché creare una sezione a parte è proprio quanto auspicato dalla Regione nella tanto criticata delibera. Il Pirellone non ha mai invitato nessuno a mescolare anziani e infetti, anzi: chiedeva alle Rsa di mettere a disposizione “strutture autonome dal punto di vista strutturale e organizzativo”. Proprio come fatto dall’azienda del Comune Pd.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 15/05/2020 - 10:07

capito come stanno le cose, si? solo i comunisti grulli fanno errori cosi pazzeschi! e non c'è l'aggravante dell'urgenza immediata come è avvenuto a febbraio a milano!

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Ven, 15/05/2020 - 10:07

Ma quale imbarazzo: questi hanno la faccia come la tela stesa su un muro di cemento armato.

Beatlesforever

Ven, 15/05/2020 - 10:16

E successo dappertutto purtroppo. Ma mentre il cx e i5s stanno accusando la Lombardia dappertutto in TV con le trasmissioni fatte a proposito da da rai3 la7 etc la stampa di CDX sta zitta.giornalisti di cdx quando andate in TV chiedete di parlare di queste cose sennò vi massacrano. Ieri sera toninelli accusava la Lombardia lui e di Cremona perché ...ragazzi sveglia .Salvini già hai fatto harakiri facendo cadere il governo allora fai opposizione senza quartiere oppure stai zitto ...

milano1954

Ven, 15/05/2020 - 10:16

un intera nazione di 60 milioni di abitanti è stata carcerata per TRE MESI (e lo sarà per altri 8...) e distrutta economicamente per nascondere la criminale gestione di rsa e ospedali nel Nord Italia in completa collusione fra TUTTE LE AMMINISTRAZIONI ( e le unità di crisi). Oltre il 90% delle denunce INAIL di contagio (95 con tecnici e amministrativi) sono relative a personale sanitario sul posto di lavoro. Ma invece è stato completamente paralizzata una nazione (mica sosterrete che banche e scuole siano aperte come mente l'ISTAT, vero?)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 15/05/2020 - 10:28

Solerti magistrati lombardi sono andanti in vacanza?

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Ven, 15/05/2020 - 10:30

Non si smentiscono mai i sinistrati. Accusano gli altri delle peggio cose ma se poi vai a vedere sono uguali agli altri solo che per loro la gogna mediatica non vale. Chissà se la rai comunista se ne occuperà in dettaglio.

claudioarmc

Ven, 15/05/2020 - 10:31

Si ma in questo essendo del PD era giusto farlo

amicomuffo

Ven, 15/05/2020 - 10:32

sono loro ormai imbarazzanti...

unosolo

Ven, 15/05/2020 - 10:36

un uomo solo al poter che sputa DPCM a iosa e con ritardo rispetto alla comunicazione sui social o blog personali , emenda decreti che nulla hanno a che vedere con la realtà , tutti i sindaci , capi regione sia del PD e dei stellati , non hanno fatto nulla di positivo per le città , roma per esempio le strade no ma piste ciclabili si , mancano marciapiedi e fanno piste ciclabili , mascherine ? sia regione che comune di Roma NN, si credono fuori dal normale gestione sia di sicurezza che sanitaria , e questo anche in altre regioni e città , ma se devono arrestare un sindaco o capo di regione non sarà certo di DX coperti e allineati ,,,,

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 15/05/2020 - 10:37

Ora vedremo il governo cosa s'inventerà per deresponsabilizzare i geni della politica e della P.A.. Certo che per disporre il trasferimento dei malati di COVID nelle "case di riposo per anziani" c'è voluto un bel cervello.

Nick2

Ven, 15/05/2020 - 10:41

Alla "Cremona Solidale" a metà aprile si calcolava un +165% di decessi rispetto all'anno scorso. A Cremona città oltre il 400%! Con numeri e percentuali non riuscite ad andare d'accordo...

Nick2

Ven, 15/05/2020 - 10:50

Leonida55, i magistrati intervengono quando ci sono querele. In Lombardia migliaia di persone (tra le quali molti leghisti) hanno denunciato giunta e RSA, perché il tifo da stadio continua finché non si viene toccati negli interessi e negli affetti personali. Come ho già scritto prima, alla Cremona Solidale ci sono stati il 165% in più di decessi. A Cremona città oltre il 400%! In molte RSA lombarde in due mesi sono morti la metà dei ricoverati!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 15/05/2020 - 11:13

Si sta parlando del PD quindi nessun imbarazzo!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Ven, 15/05/2020 - 11:27

X Nick2 10.50: "... i magistrati intervengono quando ci sono querele...." i komunisti non querelano gli amici, ma solo i nemici.... Poi, scusa, ci sei o ci fai? Con le percentuali devi almeno metterti d'accordo con te stesso... 165% in più alla "Cremona Solidale", 400% in più a Cremona città, ovviamente comprendenti anche quelli della struttura ed altre ....alludi forse che i primi sono bravi bravi e i secondi cattivi? Ti rammento che tutti e due gli enti sono comunque amministrati e gestiti dai tuoi kompagni komunisti che, ovviamente, a Cremona non hanno saputo arginare la pandemia. Perché il sindaco "rosso" non ha istituito una bella "zona rossa"?

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Ven, 15/05/2020 - 11:35

Nick2 - I magistrati, ovvero il p.m. può iniziare ad investigare autonomamente senza il bisogno della segnalazione di nessuno per i reati procedibili d’ufficio (art. 50, comma 2, c.p.p.: quando non è necessaria la querela [336-340 c.p.p.], la richiesta [344 c.p.p.], l'istanza [341 c.p.p.] o l'autorizzazione a procedere [343 c.p.p.], l'azione penale è esercitata di ufficio.). Aprono la solita pratica e la iscrivono su apposito registro mod. 21, 44 o 46.

handy13

Ven, 15/05/2020 - 11:39

..comuni di sx,dx o regione, non mi interessa chi, ma chi l'ha solo pensata di chiedere alle RSA di ospitare malati è da indagare e bene fa la magistratura. dovevano solo chiedere agli ospedali meno occupati.

rino34

Ven, 15/05/2020 - 11:59

Solito doppiopesismo della sinistra e dei sinistrati (compresi girotondini, comunisti padani, ecc...). Quello che fanno loro è senmpre ok, quello che fanno gli altri è sempre sbagliato.

Papilla47

Ven, 15/05/2020 - 12:06

Peccato che poi il popolo non vi vota. Siete perfetti con o senza mascherina da 10 anni al potere con la speranza di un prolungamento sine die senza urne. Dal 2000 avete prosciugato l'italia ed ora è la volta buona di chiudere il cerchio.

moichiodi

Ven, 15/05/2020 - 12:44

Il giornale continua la sua disperata ricerca per dimostrare che ii troppi morti in Lombardia sono dovuti: al PD, ai comunisti, a Zingaretti, ai 5 stelle, a Conte, alle cavallette ...... Fontana e il sistema organizzativo lombardo c’entra ZERO.

roberto zanella

Ven, 15/05/2020 - 13:06

SIGNORI MA IL PD E' QUESTO VIVE DI POLITICA MENZOGNERA. COME NEGLI USA DOVE STA USCENDO LO SCANDALO CONTRO IL GEN.FLYNN E STANNO USCENDO I NOMI DELLO STAFF DI OBAMA E DELL'FBI CHE SI SONO INVENTATI IL RUSSIAGATE. QUI E' LA STESSA COSA. PER IL POTERE QUESTA GENTAGLIA FAREBBE QUALSIASI COSA CERTI DELL'IMPUNITA'DI UNA BUROCRAZIA E DEI GANGLI DELLO STATO FIGLIA DELL'INCIUCIO FRA I NIPOTI DELLA DC E DEL PCI. NON BISOGNA AVERE PIETA' POLITICA CONTRO QUESTA GENTE, MA LEGNARLI, LEGNARLI, SEMPRE.

silvano45

Ven, 15/05/2020 - 13:15

I comunisti quello che non riescono a fare con le elezioni lo fanno taroccando e aggirando leggi e costituzione tutto con il benestare della magistratura e del colle.Nulla ormai passa dal parlamento con la scusa della pandemia.Neppure nel ventennio avrebbero osato tanto incarcerando i cittadini nelle loro case e esautorando il parlamentom con un dcpc.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Ven, 15/05/2020 - 13:58

X moichiodi 12.44: le cavallette forse no, ma Sala e Zingaretti si, di sicuro, con "milanononsichiude", dove pure il segretario Pd è stato contagiato, Gori ci ha messo del suo con "Bergamo città aperta" e ancora Sala con Gori che hanno permesso di far giocare la partita Atalanta-Valencia giocata a San Siro il 19 marzo con l'ottimo risultato di infettare tutta la bergamasca. Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Ven, 15/05/2020 - 14:33

Xsilvano45 13.15: ti dirò di più, i komunisti non solo tentano di appropriarsi di quello che non è loro, ma quello che non riescono ad arraffare .... lo distruggono. E' la loro filosofia, la loro ragion d'essere.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Ven, 15/05/2020 - 14:37

X Papilla47 12.06 - silvano45 13.15: i komunisti non cercano il consenso per poi avere il potere, arraffano o, peggio, usurpano il potere per poi avere il consenso!

ROUTE66

Ven, 15/05/2020 - 14:44

Guardate che l"ITALIANO del PD,non è assolutamente uguale al"ITALIANO comune,in quel partito NO,vuol dire NI, SI vuol dire NI. NI poi declina in varie sfacettature,tutte di diverse interpretaziono. Secondo il politico di turno può variare dal FORSE al SA DA FARE

moichiodi

Ven, 15/05/2020 - 15:54

@scimmietta. Lei conferma. Tutti, tranne Fontana.

il_Caravaggio63

Ven, 15/05/2020 - 17:37

ma quale imbarazzo il pd e soci sono delle facce di tolla

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Ven, 15/05/2020 - 18:02

X moichiodi 15.54: certo, i tuoi compagni Sala, Zingaretti (contagiato) e Gori hanno "agito" favorendo la diffusione del contagio, Fontana ha dovuto affrontarne le conseguenze!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 15/05/2020 - 18:44

State cercando con ogni mezzo di salvare la giunta regionale lombarda , lo sforzo è vano perchè ne hanno combinate così tante che la vostra intelligenza non basta , anzi più insistete e più danni fate.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 15/05/2020 - 19:41

@Nick2 - i magistrati sono solerti solo a d unica direzione, come il vostro pensiero marcio che è a direzione unica.

moichiodi

Sab, 16/05/2020 - 12:15

@scimmietta. Quindi il presidente di una regione non ha nessun potere? Fontana è un soprammobile? Devo pensare che secondo lei quello che è accaduto in Veneto è per caso è Zaia non c’entra un tubo.