Migranti, proteste nel centro d'accoglienza di Arcinazzo

I migranti degli Altipliani di Arcinazzo hanno protestato per le loro condizioni. Ecco le motivazioni della manifestazione di questa mattina

I migranti che risiedono nel centro d'accoglienza presente ad Arcinazzo hanno messo in atto una rumorosa protesta. Questa mattina, infatti, i ragazzi presenti nel paese confinante con le province di Roma e Frosinone sono scesi in strada. I problemi segnalati riguarderebbero l'igiene, la mancanza di documenti e medicinali, la scarsa qualità e la ripetitività del cibo e la richiesta di un mezzo per recarsi in prefettura al fine di segnalare tutti questi disagi. Nei mesi passati, noi del IlGiornale.it ci eravamo recati sugli Altipiani di Arcinazzo per evidenziare la spoporzione dei numeri riguardante i migranti.

Secondo quanto appreso, infatti, nel comune erano presenti 130 migranti per 200 residenti. Adesso alcuni si sarebbero volontariamente allontanati. Quella in questione è una località turistica di montagna dove l'integrazione risulta essere visibilmente difficile. Il nostro reportage mise in evidenza una serie di difficoltà strutturali: "Qui non c'è nessun presidio medico fisso", ci disse all'epoca Giovanni, uno dei pochi residenti rimasti. "La caserma dei carabinieri è inattiva e le forze dell'ordine ci sono solo quando possono passare", sottolineò. Un numero spopoezionato di migranti, insomma, sarebbe stato collocato in una zona priva di alcuni servizi essenziali. I rifugiati lamenterebbero anche il fatto che, a causa dell'invermo, il clima si sarebbe naturalmente raffreddato. "Se quell'albergo non fosse entrato in questo giro probabilmente sarebbe fallito", ci disse, quasi sussurandolo, un altro residente. I migranti di Arcinazzo, però, non sembrano essere contenti delle loro attuali condizioni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Reip

Mar, 02/01/2018 - 16:56

Per quanto mi riguarda i finti profughi clandestini possono essere rimpatriati ed espulsi anche domani!

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Mar, 02/01/2018 - 17:07

Rimandarli ai loro paesi d'origine subito, eviterebbe inutili sofferenze per loro e per la gente italiana che con le tasse li deve mantenere a scapito di garantire un futuro migliore ai propri figli. Ennesima eutanasia contro noi italiani.

Mobius

Mar, 02/01/2018 - 17:16

In fondo anche loro hanno il diritto di chiedersi: "Che cactus ci hanno accolti a fare?"

daniel66

Mar, 02/01/2018 - 17:19

ricordatevi di Lepanto.

blu_ing

Mar, 02/01/2018 - 17:31

chi sta male a casa sua, accetta di buon grado il poco che gli viene offerto, questi essendo clandestini abusivie null altro. vivendo bene a casa loro non si accontentano di nulla!, li accolga il vaticano o tornino a casa loro dove scorrono fiumi di latte e miele, !

Cesare007

Mar, 02/01/2018 - 17:48

Tutte le proteste sono organizzate dalle coop e dai centri sociali, quindi dagli italiani.

Ritratto di charlye08

charlye08

Mar, 02/01/2018 - 18:07

A spalare sabbia nel deserto parassiti.

Ritratto di rebecca

rebecca

Mar, 02/01/2018 - 18:17

lo farei tornare a casa loro a nuoto!!!

Vairone

Mar, 02/01/2018 - 18:48

se non gli va bene tornino al loro paesiello

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 02/01/2018 - 18:55

Le vie del Signore sono sempre infinite,come la via del ritorno è sempre aperta: avanti,chi è il primo?

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mar, 02/01/2018 - 19:04

Se sono delusi dalle condizioni di vita nel nostro paese, nessuno gli impedisce di tornarsene al loro. Nessun problema anzi, che poi facciano passa parola!

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mar, 02/01/2018 - 19:05

Rimandateli da boko haram

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 02/01/2018 - 19:16

Loro sanno, ancora prima di sbarcare, che più fanno casino più verranno accontentati.Siamo noi,ovvero la politica italiana a sbagliare atteggiamento. Dovrebbero espellere questa gente che ha solo pretese.

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Mar, 02/01/2018 - 20:10

Cesare007 quindi secondo lei i comunisti che stanno distruggendo l'Italia sono Italiani ? NO non posso essere d'accordo con lei !!!

Tarantasio

Mar, 02/01/2018 - 20:37

''CARTAGO DELENDA EST'' i romani sapevano come bonificare

swiller

Mar, 02/01/2018 - 21:05

Rispediteli in Africa assieme alle sinistre e alla boldrini.

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Mar, 02/01/2018 - 22:07

Maledetti parassiti

seccatissimo

Mar, 02/01/2018 - 23:22

Per me se questi clandestini invasori, parassiti e speculatori non si trovano a loro agio mi sta anche benissimo, noi italiani non li abbiamo chiamati e quindi se a loro non piace stare in Italia nelle condizioni in cui stanno, se ne vadano e tornino al più presto al loro paese d'origine tanto tranne gli sfruttatori, le associazioni a delinquere e quelli delle coop, nessuno soffrirà per la loro mancanza ! Secondo me chi protesta e si comporta male andrebbe subito espulso, e se possibile buttato in mare con una pietra al collo, così siamo sicuri che non cercherà di ritorna in Italia. La stessa sorte dovrebbe avere il ministro traditore che attualmente gestisce malissimo questi clandestini invasori, creando enormi difficoltà, danni e disagi al popolo italiano

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 02/01/2018 - 23:49

Kunta-Kinte se la passava meglio . SuperSalam a tuotti . Yeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

maricap

Mar, 02/01/2018 - 23:57

Riaprire le miniere del Sulcis e ficcarceli dentro a forza. I nostri minatori sono morti a centinaia nelle miniere, dove emigrando, per un tozzo di pane, avevano trovato lavoro. Magari ficcarci dentro anche la Sboldri e quel simpaticone, che corrisponde al Nome di Fiano.

TONI-GARATTI

Mer, 03/01/2018 - 00:31

Sono peggio i negrieri itagliani che speculano e si arricchiscono con i nostri soldi, alberghi in fallimento, alloggi fatiscenti, chili di pasta da mane a sera ed ecco che ci si può arricchire anche se si è dei poveri sfi....ti!!!

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mer, 03/01/2018 - 02:17

Staremo a vedere cosa è capace di fare il nuovo governo.

FRATERRA

Mer, 03/01/2018 - 08:00

.....andrà a finire; che li sposteranno in luoghi e strutture più consone alle loro richieste.....altro che, rispedirli a casa loro....utopia....

angelo1951

Mer, 03/01/2018 - 08:16

Possiamo credere che ci libererà dai parassiti clandestini gestita dalle coop e dalle onlus clericali un futuro governo di cdx? Quello che vaneggia di vip da eleggere o che nomina strapagati burocrati i nipoti dei presidenti?

Ritratto di Antero

Antero

Mer, 03/01/2018 - 09:14

Deportarli nei paeselli d'origine ...

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Mer, 03/01/2018 - 11:25

mandateli al loro paese a protestare e che protestino per quei governi infami che hanno..per il nostro ci siamo noi italiani che alle votazioni presto lo manderemo via.

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Mer, 03/01/2018 - 11:26

mobilferno io il primo direi Gentiloni e tu?..