La moglie faceva da baby sitter, lui violentava le bimbe

Un pensionato 74enne è stato condannato per i reati di violenza sessuale aggravata continuata e atti sessuali con minori

La moglie faceva da baby sitter, lui violentava le bimbe

Avrebbe approfittato delle frequenti assenze della moglie-baby sitter per compiere atti sessuali di vario genere con le minorenni all'interno della propria abitazione. Poi le avrebbe costrette al silenzio con minacce e pressioni psicologiche. Un pensionato 74enne è stato così condannato per i reati di violenza sessuale aggravata continuata e atti sessuali con minori.

I fatti

Lo scorso aprile, la dirigente scolastica di una scuola elementare nel veneziano ha denunciato gli episodi di violenza alle forze dell'ordine. La donna aveva ricevuto una relazione dell'insegnante di una bambina di appena 11 anni che le aveva confidato di subire abusi sessuali da parte del marito della propria baby sitter.

Così sono iniziate le indagini che hanno portato all'arresto dell'uomo. Come riporta il Gazzettino, attraverso diverse testimonianze e l'audizione protetta delle due minori, i militari hanno riscontrato che il 74enne aveva compiuto negli ultimi anni ripetute violenze sessuali nei confronti di due bambine quando venivano affidate dalle proprie madri alla moglie dell'uomo che svolgeva per loro attività di baby-sitter.

Commenti