Monza, arrestato 37enne per violenza sessuale su minore

Ragazzino undicenne vittima di abusi sessuali da parte dell’uomo. Il fatto risale a luglio. L'indagine avviata dopo la denuncia dei genitori del minore

È stato arrestato a Monza un uomo di 37 anni accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di un ragazzino di undici anni. I carabinieri della sezione operativa del Norm della compagnia di Monza hanno arrestato l’uomo mercoledì scorso, 14 agosto. Il fermo è arrivato su richiesta del giudice delle indagini preliminari di Parma. Vittima e carnefice sono entrambi residenti nella città lombarda.

Il gravissimo fatto, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe avvenuto lo scorso mese di luglio in provincia di Parma, dove sia il ragazzino che l’accusato si trovavano. Il 37enne, risultato incensurato, si trova adesso nel carcere di Monza. Nei prossimi giorni l’autorità giudiziaria parmense fisserà la data dell’interrogatorio di garanzia, come previsto dalla legge.

L’indagine è stata avviata dopo che i genitori dell’undicenne, il sei agosto, hanno sporto denuncia presso i carabinieri di Monza. Come spiegato dalla Procura, sarebbero stati raccolti “elementi incontrovertibili” riguardanti le violenze sessuali a carico dell’indagato. Il presunto colpevole resta ora a disposizione dell'autorità giudiziaria.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.