È morta la donna più grassa del mondo, pesava 500 chili

La donna era un'egiziana di 37 anni e pesava 500 chili, si era da poco operata ed era riuscita a perdere 254 kg in un colpo solo

È morta la donna più grassa del mondo, pesava 500 chili

La donna più grassa del mondo, Eman Ahmed Abd El Aty, è morta nell'ospedale di Abu Dhabi. Fino all'anno scorso pesava 500 chili, poi, all'inzio dell'anno, la donna - egiziana di 37 anni - aveva deciso di sottoporsi a un intervento di chirurgia bariatrica in India, risucendo così a perdere 254 kg in un colpo.

Era la prima volta dopo 25 anniche Eman lasciava la sua casa di Alessandria. A quanto pare, però, la perdita di peso non è bastata a rimettera in salute la donna che è morta a causa di complicazioni al cuore e ai reni.

Appena nata, Eman pesava 5 chili. A causa dei gravi problemi di tiroide aveva iniziato a prendere peso in modo smisurato, fino a essere costretta a lasciare la scuola perché non riusciva più a uscire di casa. L'operazione avrebbe dovuto restiturle la possibilità di muoversi autonomamente, ma i problemi cardiaci le sono stati fatali.

La chirurgia bariatrica

La chirurgia bariatrica, nota anche come chirurgia di perdita di peso, viene utilizzata come ultima risorsa per trattare persone che sono pericolosamente obese. Fu eseguita per la prima volta nel 1952. Ad oggi è l'unico trattamento in grado di determinare una perdita di peso significativa nel lungo termine in caso di obesità.

Commenti