Msf contro Frontex: "Ci attacca perché inefficace"

Msf: "Frontex è una struttura con dei finanziamenti enormi, ma è inefficace. È evidente che tenta di mettere sul banco degli imputati altre persone"

Msf contro Frontex: "Ci attacca perché inefficace"

Frontex è "una struttura con dei finanziamenti enormi, ma è inefficace. È evidente che tenta di mettere sul banco degli imputati altre persone". Così Loris De Filippi, responsabile di Medici Senza Frontiere Italia, a Radio Capital replica alle accuse rivolte alla sua e ad altre ong sui soccorsi ai migranti.

"Che si dica che abbiamo rapporti diretti con i trafficanti è una cosa altamente infamante", sottolinea De Filippo, ricordando che "in più del 70% dei casi il sistema di coordinamento di Roma ci dice dove dobbiamo andare e ci avvisa del naufragio. In altri casi ci sono avvistamenti dal mezzo navale, e noi prontamente avvisiamo Roma. Respingiamo al mittente queste accuse, e non è possibile che il problema dei migranti siano le ong, che fanno il 30% del volume del soccorso in mare dei migranti. Adiremo le vie legali per chi ci diffiama in maniera diretta". De Filippi ha infine ammesso che i mezzi di Msf hanno sconfintato in acque libiche, ma "in 5 occasioni, tutte di estrema emergenza, e ovviamente autorizzati dalle autorità competenti, sia libiche che italiane".

Commenti