Muore dopo 29 anni di coma, il marito non ha mai voluto staccare la spina

Una donna è morta dopo 29 anni di coma: il marito, in tutti questi anni, non ha mai voluto staccare la spina e si è preso cura della donna

È morta dopo 29 anni di coma nella sua casa di Avezzano, un sonno lunghissimo durato anni perché il marito non ha mai voluto staccare la spina.

È la storia di Angela Calise Moroni, 64 anni, madre di cinque figlie. Si era sentita male, come riporta Il Messaggero, il 25 gennaio 1988 e da allora è stata sempre assistita dal marito Nazzareno e dalle figlie, diventate pian piano adulte.

"Una vita umana resta tale fino a quando il Signore non la toglie", ha commentato il marito Nazzareno, diacono e catechista del Cammino Neocatecumenale. Quando Angela cadde a terra, 29 anni fa, lui le praticò il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca perché al tempo era studente di medicina. Angela però non si è più risvegliata così i medici avrebbero voluto prelevare i suoi organi: ma per il marito Angela non avrebbe "mai smesso di vivere, per l’eternità".

Commenti
Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 31/03/2017 - 21:32

Bella storia molto,toccante ma l'articolo avrebbe potuto essere scritto meglio