Napoli, in tangenziale contromano: due morti

Nell'incidente sono morte due persone e l'autista della Renault Clio è risultato positivo all'acoltest

Napoli, in tangenziale contromano: due morti

Terribile incidente sulla tangenziale di Napoli. Una Renault Clio con a bordo due persone ha percorso contro mano circa 5 chilometri della tangenziale. E così dopo la folle corsa è arrivato il tragico impatto. La Renault Clio si è scontrata con una Fiat Panda. Il conducente, un uomo di 48 anni è morto sul colpo. È rimasta gravemente ferita invece la ragazza che viaggiava sul posto passeggero della Clio. Dopo la corsa in ospedale, la ragzza è deceduta al Cardarelli. Ferito invece il conducente della Clio che imboccato la tangenziale contro mano.

L'uomo è risultato positivo all'alcoltest. La concentrazione di alcol nel sangue del conducente della Clio, che ha provocato il grave incidente stradale, è risultato di gran lunga superiore ai limiti consentiti dalla legge.
Sono in corso, da parte degli agenti della Sottosezione della Polizia Stradale di Fuorigrotta, ulteriori accertamenti volti a verificare lo stato psicofisico del conducente della Renault Clio ed in particolare se lo stesso avesse fatto uso di sostanze stupefacenti. Acquisite le immagini registrate dalle telecamere presenti sulla tangenziale per la ricostruzione della dinamica dell'incidente.

Commenti