Napoli, il video del ragazzo giapponese che raccoglie i rifiuti è virale

Ha fatto più di 3 milioni di clic il filmato, pubblicato sui social da un cittadino napoletano, dove si vede un ragazzo giapponese raccogliere cicche e rifiuti nella centralissima piazza del Gesù. "Napoli è bella, non merita di essere sporca"

Napoli, il video del ragazzo giapponese che raccoglie i rifiuti è virale

Nel momento in cui ha pubblicato su Facebook il video di un ragazzo giapponese intento a raccogliere cicche e cartacce in piazza del Gesù, a Napoli, il signor Nicola Barbato non poteva immaginare che il filmato diventasse virale. Caricato qualche giorno fa su Facebook, il video ha raccolto più di 3 milioni di visualizzazioni. Merito del suo protagonista, un giovane con gli occhi a mandorla capace di attirare l'attenzione del popolo del web per un comportamento sempre più in via di estinzione.

È un pomeriggio come tanti, in una delle piazze più caratteristiche di Napoli. Il signor Barbato sta passeggiando quando vede un ragazzo armeggiare con due sacchetti di plastica e un bastone. Gli bastano pochi secondi per capire cosa sta facendo, ovvero raccogliendo da terra cicche, cartacce e rifiuti di ogni tipo. "Da dove vieni?", gli chiede Barbato. "Dal Giappone", risponde lui. "Sono qui per studiare. Che cosa sto facendo? Raccolgo cicche. Napoli non merita di essere sporca. A me Napoli piace moltissimo e dal momento che c'è della spazzatura, ho pensato di fare questa cosa". "Grazie per tutto quello che fai", controbatte Barbato.

Un gesto, quello del ragazzo giapponese, che conferma ancora una volta la predisposizione dei nipponici a tenere puliti gli ambienti pubblici. Durante gli ultimi Mondiali di calcio, non c'era partita della loro nazionale dove i tifosi del Sol Levante non raccogliessero i rifiuti dagli spalti. Un'abitudine da cui molti dovrebbero prendere esempio.

Commenti