Cronache

La furia dell'albanese armato d'ascia: orrore nel Materano

Ora l'aggressore è ai domiciliari con l'accusa di tentato omicidio

La furia dell'albanese armato d'ascia: orrore nel Materano

A Tursi, in provincia di Matera, un 65enne di nazionalità albanese è stato arrestato dai carabinieri. L'accusa è di tentato omicidio e non solo: ha ferito un uomo con un'ascia dopo una lite. I due uomini si sono incontrati nel pomeriggio, intorno alle diciotto, e hanno iniziato a discutere per motivi economici legati a somme di denaro vantate come credito da parte di uno nei confronti dell'altro. Poi la discussione è degenerata in una violenta lite tanto che il 65enne ha colpito con un'ascia il suo interlocutore alle braccia ed alla schiena mentre l'altro uomo si difendeva con un bastone.

Dopo una segnalazione sono intervenuti i carabinieri di Tursi e Policoro per sedare la lite. Entrambi i contendenti sono rimasti feriti e sono stati trasportati al pronto soccorso dell'ospedale di Policoro. Il ferito più grave non è in pericolo di vita mentre l'aggressore è stato arrestato e poi portato nella propria abitazione. Ora è agli arresti domiciliari con le accuse di tentato omicidio, esercizio arbitrario delle proprie ragioni e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. L'ascia è stata sequestrata.

Commenti