Novara, ragazzo muore in 24 ore a causa di un batterio sconosciuto

Il ragazzo, 21 anni, aveva iniziato ad accusare i primi sintomi martedì. Sembrava una normale influenza ma poi sono comparse delle strane macchie in volto

Novara, ragazzo muore in 24 ore a causa di un batterio sconosciuto

Non si tratta di meningite. Ad uccidere Enrico Azzini, 21 anni di Fontaneto d'Agogna (Novara), sarebbe stato un batterio sconosciuto. Il paese del giovane è sotto choc. Enrico ha iniziato a stare male martedì, ma inizialmente sembrava una normale influenza. Come riporta La Stampa, qualche ora più tardi sul volto di Enrico sono inziate a comparire delle strane macchie. A quel punto il 21enne è stato trasportato in ambulanza alla guardia medica. Solo poche ore dopo, però, nella notte tra mercoledì e giovedì, Enrico ha pronunciato le sue ultime parole. I medici eseguiranno in queste ore l'autopsia per analizzare il ceppo dello pneumocco che gli avrebbe tolto la vita.

Enrico aveva compiuto 21 anni lo scorso agosto. Il ragazzo era molto noto nel paese anche grazie al padre che in passato era stato assessore comunale a Fontaneto. Il funerale se non ci saranno complicanze si terrà venerdì. I medici al momento hanno escluso che si possa trattare di meningite.

Commenti