Dopo nubifragi e grandinate, arriva il caldo africano

Su tutta l'Italia è in arrivo un'ondata di caldo africano. La colonnina di mercurio toccherà i 40 gradi in molte zone del Paese. Nuova instabilità a inizio luglio

Dopo la grandine e i nubifragi che hanno messo in ginocchio l'Italia, ora è in arrivo un'ondata di caldo africano. Secondo i meteorologi, la possima settimana la colonnina di mercurio salirà fino a toccare i 40 gradi in molte zone del Paese.

Già per la giornata di lunedì 24 giugno, infatti, è previsto un caldo intenso con aria bollente. Al Centro-Nord si registreranno temperature oltre i 35 gradi.

Ma il caldo sarà ancora più intenso soprattutto nella seconda parte della settimana quando si toccheranno i 40-42 gradi nelle zone interne meridionali della Sardegna e i 37-38 gradi al Nord e sul medio versante tirrenico.

Il sole splenderà quindi su tutta l'Italia. Solo a ridosso dei rilievi alpini si potrà avere qualche addensamento un po' più minaccioso ma il rischio di piogge si manterrà basso.

Con l'inizio della prima settimana di luglio, però, l'alta pressione africana potrebbe abbandonare il Paese. Il tempo sarà più instabile ad iniziare dal Nord Italia mentre si registreranno ancora picchi di caldo al Centro Sud.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Dom, 23/06/2019 - 13:03

.azzzz non credevo che in Estate facesse così caldo!!!!ccià raggione la gretina...

florio

Dom, 23/06/2019 - 18:52

Quando fa freddo e piove, tutti ad invocare il caldo, ora è arrivato, non lamentatevi, dai tempi dei tempi che d'estate il caldo c'è sempre stato. Piuttosto sarebbe da sperare che entri l'anticlone delle Azzorre, piuttosto che il caldo afoso della bolla africana. Il peggio arriva sempre dall'Africa.

Ritratto di Walhall

Walhall

Dom, 23/06/2019 - 21:08

Almeno per 1 volta le ONG, sinistre e Vaticano non hanno colpa. Certo che per noi qui al nord sono temperature folli e pericolose, per gli africani, speriamo, nostalgia di casa.

Mauritzss

Lun, 24/06/2019 - 08:13

Anche il caldo vuole venire in Italia !! . . . .

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 24/06/2019 - 10:13

così siamo al completo