Le varianti ora fanno paura: Brescia ripiomba nell'incubo

Oltre 9.500 contagi in 21 giorni: scatta l'allarme. Ma l'Ats: "Qui facciamo più tamponi". Viaggio nella "terza ondata"

Gli alpini gestiscono il traffico, danno indicazioni e persino qualche consiglio. Lo fanno ormai da lunghissimi mesi. Ma nella babele di auto in coda, ci sono anche operai al lavoro. In via Morelli i lavori sono partiti con la massima urgenza e il ritmo serratissimo. Nel principale hub tamponi di Brescia sono centinaia le persone che arrivano ogni giorno, così si è reso necessario costruire un secondo drive through.

È proprio grazie a questo centro che a Brescia si fanno tanti tamponi, più che nelle altre province lombarde. E tanti tamponi significa riuscire a individuare tanti contagiati da Covid. Così da settimane il Bresciano registra dati choc sulla diffusione del contagio: con 9.500 contagi in 21 giorni la provincia lombarda è tra le otto più colpite - considerando il numero di casi su 100.000 abitanti.

Per questo motivo dalle 18 del 23 febbraio tutta la provincia di Brescia entra in zona arancione rafforzata, con restrizioni più severe come la chiusura delle scuole d'infanzia, elementari e medie, il divieto di recarsi nelle seconde case, l'utilizzo dello smart working dove possibile e la chiusura della attivitа in presenza. Ad annunciarlo l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti, dopo che il Comitato Tecnico Scientifico ha analizzato i dati bresciani.

In città l'atmosfera è confusa: da una parte la vita sembra scorrere come nelle ultime settimane, dall'altra negli occhi dei cittadini c'è un misto tra paura e insicurezza. Ma anche stanchezza, perché qui (forse più che nel resto d'Italia) il virus ha lasciato ferite profondissime. In centro le notizie arrivano alla spicciolata: qualcuno davanti al bar sussurra ad un altro: "Da stasera passiamo in zona arancione". E l'annuncio viene accolto con poco clamore, quasi come se i bresciani lo aspettassero.

"A Brescia evidentemente ci troviamo di fronte alla terza ondata", ha spiegato il consulente Guido Bertolaso parlando al Consiglio regionale della Lombardia, aggiungendo che il direttore dell'assessorato al Welfare Giovanni Pavesi "ha elevato il livello di attenzione delle rianimazioni da tre a quattro".

Bertolaso aggiunge poi che "la provincia di Brescia ha un'incidenza, ovvero un numero di nuovi casi, doppia rispetto al resto delle province lombarde. Allo stato attuale, la situazione è sotto controllo e gestibile rispetto all'autunno passato, in tutto il territorio regionale, tranne in provincia di Brescia, dove siamo di fronte alla terza ondata della pandemia. Uno stato che va aggredito immediatamente".

All'Ats di Brescia sanno bene quanto sia necessario intervenire e farlo subito. A spiegare contro chi sta combattendo Brescia è il direttore generale Claudio Sileo, che ci attende nel suo silenzioso studio: "È l'impatto delle varianti che stanno circolando in maniera importante a partire da gennaio". Per Sileo però non esiste alcun “caso Brescia”, se non per il fatto che si fanno più tamponi e che la terza ondata è arrivata qui più tardi che altrove: "Per raggiungere un'immunità di gregge dovrebbe essere stato contagiato il 70/80% dei bresciani. I dati molto alti dipendono anche dal fatto che qui facciamo più tamponi che altrove".

Tutte le Istituzioni locali, però, sono concordi sul fatto che troppe irregolarità sul distanziamento e frequenti assembramenti si sono verificati nel capoluogo durante i fine settimana, come spiega il sindaco di Brescia Emilio Del Bono: "In accordo col prefetto Attilio Visconti abbiamo richiesto interventi urgenti e massicci per evitare assembramenti".

Così, a quasi un anno esatto dall’inizio della pandemia, Brescia ripiomba nell’incubo che nel 2020 l’ha vista triste protagonista di un’epoca storica drammatica. A cominciare dallo stress sui reparti di rianimazione, uno dei principali indicatori della gravità del contesto sanitario.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

manson

Mar, 23/02/2021 - 16:40

Ma co Il Prof. Galli lo diceva pochi giorni fa, Crisanti anche e sono stati trattati da menagramo catastrofisti? Addirittura salvini ha chiesto che venissero mediaticamente imbavagliati!

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 23/02/2021 - 16:53

da quello che vedo in giro, l'80% delle colpe è delle persone. non è che non capiscomo, è che se ne fregano (tanto finchè capita agli altri....)

giovanni951

Mar, 23/02/2021 - 16:53

é tutta una presa in giro per tenerci agli arresti domiciliari. A che pro poi.....

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mar, 23/02/2021 - 16:59

Brrrrr... CHE PAUUUURA!

barbarablu

Mar, 23/02/2021 - 17:00

perchè non dite quanti tamponi sono stati fatti e quanti positivi in % perchè si parla solo di numeri assoluti. ps la provincia di bs ha 1,5 milioni di abitanti 9500 positivi (non è detto che tutti siano malati!) sono un piccolissima percentuale

Ritratto di neizmjernelopteligaša

neizmjernelopte...

Mar, 23/02/2021 - 17:02

giovanni951 ha ragione e, la Terra è piatta, l'allunaggio lo hanno realizzato in studio, i leghisti sono intelligenti e via discorrendo

barbao

Mar, 23/02/2021 - 17:07

faccio notare che la lombardia ha 1600 posti di ti e l'allarme scatta al superamento della soglia del 30%, ossia 480 posti, il tutto per 10 milioni di persone. aggiungete che le nuove varianti ammazzeranno tutti e il gioco è fatto

steluc

Mar, 23/02/2021 - 17:08

Provincia BZ zona rossa, come mezza Umbria, situazione critica negli abruzzi, in Puglia non ricordano più come è fatta la scuola, non vaccini perché all Ue non si disobbedisce, non chiudi gli aereoporti, i porti non se ne parla, nonemetti protocolli per la medicina di base, dopo averli trasformati in passacarte....e ovviamente è colpa nostra, e siamo pure bersaglio delle Ff.aa., già i delinquenti menano. Meno male che 75 annidiballe è demagogia ci hanno rammolliti, altro che i forconi.

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 23/02/2021 - 17:09

Conte se l'è svignata prima delle varianti, ed ora ci devono pensare Salvini e Gelmini a risolvere i problemi. Gelmini doveva essere nominata Minestra della Salute. Saremmo stati tutti più tranquilli

Sectral

Mar, 23/02/2021 - 17:09

giovanni951 16.53, lei ha ragione, è tutto un comBlotto della compagnia dell'anello. Ci tengono agli arresti domiciliari perchè abbiamo fatto i monelli

upwithrich

Mar, 23/02/2021 - 17:09

Ma come, la coppia di geni Moratti Bertolaso chiude come un "giuseppi" qualsiasi?

barbao

Mar, 23/02/2021 - 17:10

oramai contagiato è sinonimo di morto

barbao

Mar, 23/02/2021 - 17:15

quando poi ci spiegheranno come mai, visto che il virus girava da settembre almeno, non ci siamo estinti ad andare a febbraio non sarà mai troppo tardi

giovanni951

Mar, 23/02/2021 - 17:16

neuz....e tu sei un genio.O forse un credulone...scegli tu

milano1954

Mar, 23/02/2021 - 17:16

450 casi al giorno in una area con 1,3 milioni di abitanti? che cifre TERRIBILI, e con un buon 40% di questi asintomatici, cioè SANI. Ma non vi vergognate quando vi guardate allo specchio al mattino?

Zecca

Mar, 23/02/2021 - 17:18

Io non sarei così pessimista. Ora abbiamo la premiata coppia Moratti/Bertolaso che applicherà il fantasmagorico “modello Lombardia”. Faranno mitigazione e contenimento, nessuna zona rossa ma , al contrario, “arancione rafforzato”, che è cosa ben diversa., come è noto ormai a tutti.Come dice Salvini, bisogna tornare a vivere, soprattutto se prima non si muore. E Speranza muto!!!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 23/02/2021 - 17:19

Complimenti, una ordinanza decisa la mattina con efficacia dalle 18 dello stesso giorno, lasciando a carico delle famiglie l'onere per riorganizzarsi vista la chiusura anche delle scuole elementari. In più viene tolta la possibilità di raggiungere le seconde case mentre ovunque è possibile, a prescindere dal colore. Più che di arancione rafforzato parlerei di zona nera. Potevano muoversi prima e rimodulare le misure senza arrivare a questi estremi che pesano esclusivamente sulla popolazione, soprattutto le famiglie con bambini.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 23/02/2021 - 17:21

@barbarablu: concordo con lei, stanno chiudendo tutto di nuovo ed improvvisamente mettendo in grandi difficoltà le famiglie

PassatorCorteseFVG

Mar, 23/02/2021 - 17:24

come sono arrivate le mutazioni del virus cinese in italia? forse queste mutazioni arrivano con l"uomo, che ancora si muove troppo liberamente per il mondo, oppure è lo stesso virus mutato che acquista un biglietto aereo, e va dove gli pare? se alla fine non si limita questa globalizzazione selvaggia, in futuro ci troveremo prima o dopo in questa situazione. e non credete che io sia un catastrofista, sono solo realista. ciao a tutti.

Vostradamus

Mar, 23/02/2021 - 17:25

Il numero dei contagi in ciascuna provincia, con ogni probabilità, è proporzionale sia al numero degli abitanti, che al numero dei controlli effettuati.

Sectral

Mar, 23/02/2021 - 17:25

milano1954 17:16 sono numeri destinati ad moltiplicarsi esponenzialmente se non vengono prese misure rapide; forse a ottobre/novembre lei era in vacanza sulla luna e non ricorda

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 23/02/2021 - 17:25

Ragionevolmente è possibile che gli allarmisti abbiano chiaro il quadro della realtà, mentre i rassicuranti vanno in cerca di intercettare i voti delle varie categorie che vivono la tragedia della pandemia.

Zecca

Mar, 23/02/2021 - 17:41

La cosa positiva è che l’ordinanza regionale è stata fatta oggi alle 12,30 con validità dalle 18. Così tutti hanno avuto tempo per organizzarsi in tranquillità. Che stile, che classe Moratti e Bertolaso, non come Speranza quando chiuse le piste da sci.

Helter_Skelter

Mar, 23/02/2021 - 17:45

Scopriamo che anche il presidente Fontana ha i poteri per creare delle zone rosse. Peccato che non lo abbia fatto quando avrebbe dovuto. Evidentemente ha avuto bisogno di più tempo per studiarsi le procedure.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 23/02/2021 - 17:48

Non c'è niente da fare, se vi raccontano che il Signore è morto di freddo e ve lo ripetono tutti i giorni e a tutte le ore su tutte le reti, e poi lo scrivono anche sui giornali allora la cosa diventa la verità rivelata.

AlvinS83

Mar, 23/02/2021 - 17:49

Ma fatela finita terroristi

bernardo47

Mar, 23/02/2021 - 17:50

Salvini la deve smettere e Bonaccini pure! Hanno stracotto le scatole !

nino49

Mar, 23/02/2021 - 18:01

Ho due convinzioni: 1) le mutazioni del virus non sono importate ma sono assolutamente autoctone. Rappresentano la conseguenza "naturale" del processo di replicazione. 2) Le mutazioni, dopo l'iniziale fiammata di trasmissione, preludono ad un ri-adattamento del virus all'ospite per arrivare allo stato di "Endemia" (ultima fase contrddistinta da bassa o assente letalità)!! Staremo a vedere nei prossimi due mesi.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Mar, 23/02/2021 - 18:03

ma finitela voi e le vostre varianti, siete solo parte della campagna terroristica per mantenerci tutti agli arresti domiciliari. Lo hanno capito anche i bambini che questo e' un virus che per il 99% della gente non e' letale. Eta' media dei morti 83 anni. Finitela.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 23/02/2021 - 18:07

Stiamo parlando di contagiati,positivi, moribondi, ricoverati,pazienti oncologici,nefropatici o altro? Per i più catastrofisti: non vedo gente morta di tutte le età(compresi bambini,adolescenti)per le strade,né ambulanze a go go e nemmeno le terapie intensive oltre il 30 % della soglia critica. Vedo solo una Lombardia frenetica,come non mai,di gente che vuole vivere e sopravvivere. Basta allarmismi,bisogna convivere col virus e non essere terrorizzati come ci hanno abituati a vivere da un anno.Dal covid si guarisce e lo dicono milioni di guariti in Italia.Non dimentichiamoci che ogni giorno muoiono in media 1700 persone con diverse comorbilità,tra queste anche l'infezione da covid. Chissà perché nel 2019 nessuno si è degnato di commiserare questi morti mentre ad oggi vengono commiserati solo quelli per covid e che entrano nelle statistiche di di tutti i giorni.

jaguar

Mar, 23/02/2021 - 18:17

Come si fa a chiamarla terza ondata se la seconda non è ancora finita. E comunque in Italia ci sono decine di varianti locali.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Mar, 23/02/2021 - 18:27

Dove sono tutti questi cadaveri per le strade portati via con le carriole? Ai tempi della peste c'erano sul serio. Questa campagna terroristica martellante, continua ha il solo scopo di creare una paura artificiale per qualcosa che non esiste. Quando c'e' veramente in giro una epidemia mortale, non e' necessario ripetere in continuazione alla gente che deve ricordarsi che c'e' un'epidemia in giro, perche' lo vedono benissimo da soli. Quando non c'e' nessuna epidemia invece bisogna martellare in continuazione la gente per farglielo credere in ogni modo.

fabioerre64

Mar, 23/02/2021 - 18:39

Fateci caso, ogni volta che si parla di riaperture e che è imminente la stesura di un nuovo decreto si scatenano i terroristi. Avendo fatto il covid a inizio novembre, quindi ormai sono già quasi 4 mesi, mi offro per fare da cavia, fatemi abbracciare e baciare una persona (donna) che ha una qualsiasi c...o di variante e vediamo se mi infetta.

divenire

Mar, 23/02/2021 - 19:04

Bisogna richiamare Galli per scusarsi visto che aveva ragione. Lui, per dire il vero, voleva attendere quindici giorni, ma ne sono bastati 3. Qualcuno mi sa dire se i leghisti che chiudono in Lombardia sono gli stessi del tutto aperto?

susyserra

Mar, 23/02/2021 - 19:07

Non esiste nessuna terza ondata e nessuna variante inglese, sudafricana o marziana, devono bonificare il terreno adesso per tenerci chiusi in casa in estate. Ci voleva Draghi per far piacere il rosso anche a destra.

Jon

Mar, 23/02/2021 - 19:12

Egregio Borrelli: quale tipo di contagio ? E Quanti asintomatici? Le varianti FANNO PAURA a chi?? Solo ai giornalisti!! Nessuno ha certificato la maggior pericolosita'!! Si suppone sempre il PEGGIO, per dar corda al Potere Sanitario...Ma l'aumento di contagi puo' anche derivare dal Vaccino..!! Non dovrebbero diminuire le infezioni con milioni di vaccinati??

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 23/02/2021 - 19:19

@pipporm ore 17:09 - invece hanno lasciato i due incapaci sinistri che c'erano prima e che continuano a fare disastri. Questi sono i fatti. Il resto, le tue sono solo chiacchere, senza alcuna prova.Ma si sa, voi comunisti sapete solo insultare gli altri, non avete argomenti, sprigionate odio, e poi vi chiedete il perchè. Noi non siamo stupidi, non ci facciamo calpestare da dei peones come voi.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 23/02/2021 - 19:51

Si spera che Salvini ponga i limiti a tutti questi chiusuristi altrimenti sarà complice di questa messinscena

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 23/02/2021 - 19:53

Se qualcuno vi racconta tutti i santi giorni,24 ore su 24,facendovi il lavaggio del cervello che il telecomando di un televisore è una banana tutti indistintamente mangeranno quel telecomando proprio come si fa con una banana:né più né meno.!

ilrompiballe

Mar, 23/02/2021 - 19:59

E facciamoci anche un'aranciata rinforzata. Tanto il virus gira alla faccia nostra. Da un'anno chiudiamo e apriamo e non cambia niente : vediamo se il rinforzo funziona.