Cinque giorni isolati e poi tampone: la lista dei Paesi con obbligo

Ecco la stretta per i viaggi fino al 6 aprile. La misura è arrivata dopo le tante proteste degli operatori per il via libera ai viaggi all’estero quando quelli in Italia sono vietati

La nuova ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza con le norme per le vacanze di Pasqua, è arrivata dopo le tante polemiche che il via libera del governo ai viaggi all’estero, quando quelli in Italia sono invece vietati, aveva generato negli operatori del settore, albergatori compresi.

Tutti coloro che entreranno in Italia provenienti da un altro paese dell’Unione europea dovranno effettuare un tampone e porsi in quarantena fiduciaria per 5 giorni. La norma entra in vigore oggi e sarà valida fino al 6 aprile e riguarderà anche gli stranieri che vorranno venire in Italia per le festività pasquali. La regola è stata pensata con l’obiettivo di limitare gli ingressi e cercare di scoraggiare chi aveva programmato di concedersi un viaggio oltre confine nazionale. Evitando in questo modo la diffusione del virus.

Secondo quanto riportato dal Corriere però, neanche questa soluzione sarebbe piaciuta, scatenando una polemica ancora più dura e asserendo che la toppa è fin peggio del buco che c’era. A questo punto il rischio è che tutti rinuncino a viaggiare. Nell’ordinanza firmata da Speranza non vi era diversità tra i paesi membri dell’Europa e quelli Extra europei, se non il fatto che per chi arriva da questi ultimi, i giorni di isolamento fiduciario salgono a 14. Come si legge nell’ordinanza, “a tutti coloro che hanno soggiornato o transitato nei quattordici giorni antecedenti all’ingresso in Italia in uno o più Stati e territori dell’Unione europea è fatto obbligo di sottoporsi a prescindere dall’esito del test effettuato, alla sorveglianza sanitaria e a un periodo di 5 giorni di quarantena presso l’abitazione o la dimora previa comunicazione del proprio ingresso nel territorio nazionale al dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio”. Una volta terminato questo periodo di isolamento dovrà essere fatto un altro test molecolare o antigenico.

Quando serve la quarantena di 5 giorni

Ecco i Paesi che sono stati inseriti nell’elenco per i quali è richiesta la quarantena di 5 giorni: Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (incluse isole Faroe e Groenlandia) Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupa, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente europeo) Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi territori situati al di fuori del continente europeo) Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira) Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel continente africano) Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco.

Unica deroga il viaggio per l’aeroporto

In seguito al divieto di potersi muovere liberamente in Italia per concedersi qualche giorno di vacanza al mare o in montagna, molti italiani avevano quindi pensato di sopperire con un bel viaggetto all’estero. Il divieto di spostamento tra le regioni è infatti stato prorogato fino al 30 aprile. L’unica deroga per poter varcare i confini regionali è quella che riguarda il raggiungimento dell’aeroporto di partenza. Come si legge in una nota protocollata che risponde a un’istanza dell’Astoi, l’associazione dei tour operator italiani, sulla possibilità di andare in aeroporto per turismo anche quando ci sono le restrizioni, il ministero dell’Interno ha tenuto a chiarire che “sono giustificati gli spostamenti finalizzati a raggiungere il luogo di partenza di questo tipo di viaggi che, in quanto generalmente consentiti, non possono subire compressioni o limitazioni al proprio svolgimento”. Basta avere l’autocertificazione.

Altri Paesi

Qualche restrizione in più per coloro che decideranno di andare in altri Paesi. Chi tornerà dall’Austria, dal Regno Unito e dagli Stati Uniti dovrà porsi in quarantena per 14 giorni. L’isolamento fiduciario è stato previsto anche per chi torna in Italia dopo essere stato in Australia, Nuova Zelanda, Repubblica di Corea, Ruanda, Singapore, Thailandia. Vietato recarsi per turismo in tutti gli altri Stati, ma in tanti avrebbero pensato di aggirare l’ostacolo autocertificando altre motivazioni e sottoponendosi poi ai 14 giorni di quarantena una volta tornati.

Tutta l’Italia in zona rossa per Pasqua

Come abbiamo detto, il governo ha deciso per il periodo pasquale, dal 3 al 5 aprile, di mettere tutta l’Italia in zona rossa, con l’obiettivo di limitare gli spostamenti. Sarà consentito raggiungere parenti e amici una sola volta al giorno, restando però all’interno dei propri confini regionali. Ci si potrà spostare in un massimo di due persone, fatta eccezione per i minori di 14 anni e i soggetti invalidi o non autosufficienti che non verranno conteggiati.

Seconde case

Sarà consentito al solo nucleo familiare raggiungere le seconde case nel periodo pasquale, anche se le abitazioni si trovano in zone rosse. Da tenere presente che alcuni presidenti di Regione hanno firmato ordinanze che limitano gli spostamenti. Solo i residenti potranno raggiungere le seconde case in Alto Adige, Toscana, Marche e Valle d’Aosta. Vietato anche ai residenti in Liguria, Campania e in Puglia. In Sardegna entreranno solo i residenti con tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti o il certificato di avvenuta vaccinazione. In Sicilia si potrà entrare solo con tampone negativo effettuato nelle 48 ore antecedenti l’arrivo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Mborsa

Mer, 31/03/2021 - 10:18

La struttura tecnica del MinSal è stata colta impreparata: grazie ai giornali ha scoperto il problema ed emanato un provvedimento ad horas! La storia recente del ministero è piena di provvedimenti d'urgenza improvvisati, il che fa sorgere molti dubbi sul ruolo, l'efficacia e la competenza.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 31/03/2021 - 10:18

Quindi secondo la speranza che è l'ultima a morire,un turista verrebbe in Italia per stare chiuso in casa cinque giorni,magari su una vacanza di 7 giorni,di cui due vanno per il viaggio andata e ritorno. Vana SPERANZA,qui da noi non funziona NULLA,i controlli,poi,fanno ridere i polli,si interviene solo dietro delazione,i clandestini fanno quello che gli pare come usa nei loro paesi e affermano,con notevole strafottenza che la giustizia non può fare nulla. Ha ragione chi afferma che l'Italia è solo una entità geografica,con questi politici di basso rango!Se sparisse dal globo terracqueo,non se ne accorgerebbe nessuno.

accanove

Mer, 31/03/2021 - 10:20

io capisco la difficoltà di questa classe politica impreparata a gestire un evento mai conosciuto come la pandemia ma quando le decisioni complesse in una società complessa fatta di vita sociale e vita economica sono pressate da più parti coinvolte in un senso spesso opposto bisogna usare il buonsenso, caratteristica di cui Speranza non ne sembra dotato e la sta manifestando da tempo questa sua carenza

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Mer, 31/03/2021 - 10:31

Chiudere aeroporti per passeggeri applicando le stesse regole UK ed aprire tra regione e regione. Si giri, se proprio si deve, all'interno del Paese. Si crei un'isola temporanea invece di chiudere e creare ingiustizie sociali che pagano sempre gli stessi.

Calmapiatta

Mer, 31/03/2021 - 10:32

Gioppini all'opera. Non posso andare a pranzo da amici o uscire dal comune, ma posso prendere l'aereo e girare mezzo mondo.

jaguar

Mer, 31/03/2021 - 10:34

Immagino quanti turisti si faranno la quarantena fiduciaria di 5 giorni.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Mer, 31/03/2021 - 10:36

Ad ogni modo le regole dovrebbero essere le stesse per tutta Europa se si vuole continuare con l'Europa. O ci si da' una mossa ora o non ci saranno più occasioni.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 31/03/2021 - 10:43

Completamente disarticolati: ecco la prova che i nostri governanti sono solo...marionette!

Italy4ever

Mer, 31/03/2021 - 10:44

Autentico genio! Praticamente pensava di chiudere gli italiani in casa con le zone rosse. Poi si è accorto che tanti scappavano all'estero (e come dargli torto) e quindi è partito in quarta con le imposizioni al ritorno. Valide anche per i turisti stranieri che ovviamente, visto che in Italia è tutto chiuso, non ci sarebbero certo venuti. E c'è chi ha il coraggio di dire che non si tratta di una "punizione" per chi viaggia. Lo è! Nonostante sia talmente incompetente da non essersi reso conto prima della situazione "viaggi all'estero". Siamo in mano al top dell'incapacità.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 31/03/2021 - 10:58

Io confido nello “stellone italico”: d’altra parte, non resta altro.

stefano.f

Mer, 31/03/2021 - 11:03

1)ANCHE 10 GIORNI ISOLATI SE PER QUELLO 2) CHI CONTROLLA SE STO ISOLATO ? NESSUNO 3) NON STO ISOLATO E COMUNQUE DOPO 5 GIORNI FACCIO UN TAMPONE 5) NON STO ISOLATO E NON FACCIO UN BEL NULLA 6) DA SEMPRE NULLA DI NUOVO SI FA IL TAMPONE PRIMA DI PARTIRE E AL RIENTRO MA DI FATTO AL RIENTRO NESSUNO LO FA NON VEDO COSI CI SIA COSI DI STRANO NELLA INUTILE ORDINANZA DI SPERANZA...

stefano.f

Mer, 31/03/2021 - 11:07

La verità che nessun Italiano viene controllato nemmeno i documenti al aereoporto e men che meno in casa .Ci vorrebbero 100 eserciti sono entrato e uscito dal 3 volte negli ulimi 9 mesi. MENTRE CON QUESTA ORDINANZA GLI STRANIERI NON CI METTONO PIEDE NE A PASQUA MA NEMMENO QUESTA ESTATE.

stefano.f

Mer, 31/03/2021 - 11:23

COSI SPERANZA E' RIUSCITO A DISTRUGGERE IL TURISMO STRANIERO PER PASQUA E COSI SARA' PER LA ESTATE 2021. CERTAMENTE LA GENTE GIA IN ITALIA E ALL'ESTERO SI PRENOTA LE VACANZE E IN ITALIA SARA' VUOTO COME LO SCORSO ANNO. OTTIMO .

stefano.f

Mer, 31/03/2021 - 11:55

FU COSI CHE SPERANZA IN 5 MINUTI HA BLOCCATO QUEL POCO DI TURISMO DALL'ESTERO. QUESTO DI FATTO. CERTO NON HA BLOCCATO COLORO GIA PARTITI E IN PARTENZA))))

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 31/03/2021 - 11:57

Assurdo non pèoter uscire dal comune, ma andare e tornare dall'estero si. Clandestini compresi.

stefano.f

Mer, 31/03/2021 - 13:14

Il problema è che al di là degli annunci il pano vaccinale non parte. I 500.000 vaccinati non ci saranno mai (al giorno) e comunque sono pochi ne servirebbero 700.000 Questo è il problema. Il disastro che è stato fatto dal governo filo cinese 5 stelle pd leu ha provocato 1 anno di ritardo pertanto ci vorrà un anno in più per uscirne. Un grosso problema e,il governo attuale è la esatta fotocopia del precedente ,dalla padella alla brace.

jaguar

Mer, 31/03/2021 - 13:22

Quest'estate ci sarà una guerra per accaparrarsi i turisti, certo è che se gli albergatori italiani pretendono passaporti vaccinali e tamponi prima della partenza si tireranno la zappa sui piedi, in molti chiuderanno i battenti.

Mariottoilritorno

Mer, 31/03/2021 - 13:55

ma tanto che viene in Italia con il coprifuoco ecc ecc? in più mi sembra lecito che gli italiani vogliano andare in vacanza visto che sono costretti a vivere come automi e chi abita in città come Milano fa proprio una bella vita, lavoro, zero sport, zero distrazioni, immerso nello smog, la via maestra per ammalarsi e non di Covid

rudyger

Mer, 31/03/2021 - 15:03

un padre e una madre di 84 anni non possono andare a trovare un figlio di 60 anni distante da casa a casa in Abruzzo ma possono andare all'estero ? E' un anno che non vediamo nostro figlio. E' questa l'umanità di questi....Mi astengo di aggiungere altro. Il Comunismo sovietico era forse il Paradiso promesso. E' questo Draghi è il nuovo salvatore ?

rudyger

Mer, 31/03/2021 - 15:18

Correggo: di distanza di 100 km. esatti.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 31/03/2021 - 15:25

Che qualcuno tolga il ministro della non salute, ci porta al famkilwmnto

stefano.f

Mer, 31/03/2021 - 15:40

Devono avere dato ordine come fanno sempre prima di ogni lock down di far girare le ambulanze sempre e comunque con le sirene accese,fa più atmosfera virus))))) Anche in svizzera c'è il covid ma le ambulanze girano con le sirene spente!!!! Pagliacci...

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 31/03/2021 - 15:49

E QUELLI CHE RITORNANO DOPO IL 6????