Le Ong sfidano le autorità italiane: ora pretendono pure l'impunità

Porti e hotspot al collasso: nella notte oltre 400 sbarcati. E le ong tuonano contro il fermo della Sea Watch 4: non rispettano le leggi e vogliono pure farla franca

Non che ce ne fosse bisogno per comprendere le loro intenzioni, ma la Sea Watch ha finalmente gettato la maschera. Quello che l'ong tedesca, come tutte le altre sigle che operano nel Mar Mediterraneo centrale, pretende dall'Italia è l'impunità: poter calpestare le nostre leggi, scaricandoci centinaia di immigrati, e poi ripartire come se nulla fosse per andare a recuperarne altri in acque libiche. "Per undici ore gli ispettori hanno cercato l'ago in un pagliaio e ancora una volta hanno trovato ragioni assurde per trattenerci", si sono lamentati su Twitter, accusando apertamente la Guardia costiera di mettere "deliberatamente a rischio vite umane" applicando un "fermo arbitrario". Dichiarazioni che oltre a delegittimare i militari che, controllando le navi che trasportano clandestini, fanno semplicemente il proprio lavoro, sfidano apertamente l'autorità italiana e appunto le sue leggi.

È stato un fine settimana di sbarchi continui. Uno dopo l'altro. Solo nella serata di ieri a Lampedusa, dove nell'hotspot sono state superate le mille presenze a fronte di una capienza di 192 posti, si sono contati una ventina di sbarchi. Sono almeno 400 gli immigrati arrivati nelle ultime dodici ore. E non sono gli unici: la "Alan Kurdi" aspetta il via libera per entrare nel porto della più grande delle Pelagie e scaricare altri 133 disperati. "Queste persone sono particolarmente vulnerabili", hanno scritto sui social i volontari dell'ong tedesca Sea Eye. Non è solo Lampedusa a soffrire. La maggior parte dei porti del Sud Italia subisce la stessa pressione. Sabato il governo ha autorizzato lo sbarco dei 140 naufraghi, che si trovavano a bordo della nave della Open Arms, a Palermo dove faranno la quarantena sulla Gnv Allegra. Il via libera è arrivato solo dopo un estenuante braccio di ferro, vinto infine dall'ong spagnola grazie all'ultimo trucchetto: un manipoli di disperati che si getta in acqua e raggiunge a nuoto la riva. "L'Occidente non può fare finta di niente. Il prezzo lo pagano la Sicilia e il resto d'Italia", tuona il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, denunciando "una strafottenza senza precedenti, una volgare strumentalizzazione che capovolge la realtà: quelli che difendono i diritti umani sono accusati di razzismo; quelli che se ne fregano della salute degli ultimi, sono pronti per la canonizzazione".

Quando, infatti, si cerca di far rispettare la legge, le organizzazioni tuonano contro il governo (qualunque sia il suo colore) e infangano la Guardia costiera. Esattamente come hanno fatto nelle ultime ore sia la Sea Watch sia Medici senza frontiere. "Le autorità italiane - hanno scritto su Twitter - utilizzano strumentalmente questi controlli tecnici per bloccare le navi umanitarie impegnate nel soccorso in mare". Il fermo è arrivato dopo undici ore di controlli. Solo negli ultimi cinque mesi la Sea Watch 4 è la quinta nave "umanitaria" che, infischiandosene delle nostre leggi, ci ha riversato centinaia di clandestini nei nostri porti e che per questo è bloccata. Ma per gli ultrà dell'accoglienza si tratta solo di "tecnicismi" che venhono "usati come pretesto per impedire di salvare vite in mare". La verità, ovviamente, è un'altra: le ong, come sintetizza Maurizio Gasparri, "aiutano i trafficanti di uomini e scaricano la disperazione del mondo sull'Italia, con i nostri contribuenti che pagano per accogliere su navi di lusso i clandestini che arrivano in Italia a causa delle attività illegali di questi tassisti del mare". E come se non bastasse, come denuncia la deputata di Fratelli d'Italia Ylenja Lucaselli, pretendono persino "l'immunità rispetto a ogni legge e regola". Questa è la cruda realtà. Il governo, che finge di non vederla, non fa altro che prestare il fianco a questi fan dell'immigrazione che continueranno a fare la spola dalle coste libiche ai porti italiani. Finché l'intero sistema non sarà al collasso. E poco ci manca.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

giolio

Lun, 21/09/2020 - 10:04

Con lo stato italiano si possono permettere di tutto .Questa e la triste verità

aldoroma

Lun, 21/09/2020 - 10:05

Votate Pd

cgf

Lun, 21/09/2020 - 10:13

Pretendono di stravolgere tutto, come fanno i sindacati quando fanno i blocchi stradali/aziendali, e vogliono l'immunità. Chissà se l'avranno perché qualcosa sta cambiando, leggevo qualche giorno fa che per la vertenza XXXXXXXX sono partiti con vari titoli di reato avvisi per 97 persone in merito ai blocchi/tumulti dello scorso anno. Intanto sequestro cautelativo della nave fino a che l'inchiesta non sarà chiusa, coi tempi biblici che abbiamo in Italia…

zena40

Lun, 21/09/2020 - 10:13

Se non vogliono controlli tecnici possono far rotta per Buriana in Spagna. Saremo molto dispiaciuti, ma, sicuramente, ce ne faremo una ragione.

giancristi

Lun, 21/09/2020 - 10:14

Non siamo più padroni in casa nostra. Siamo destinati a essere invasi.

roberto67

Lun, 21/09/2020 - 10:17

Ormai restano solo le Capitanerie di Porto a cercare di far rispettare la legge tra mille difficoltà e accuse infondate. Il governo al contrario mostra una totale irresponsabilità.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 21/09/2020 - 10:27

L'impunità gliela hanno già data da tanti anni i comunisti italiani. Così pure sfidare le autorità. Se si difendono, anzichè condannare chi commette reato...

mimmo1960

Lun, 21/09/2020 - 10:28

Ci sono i migranti che si imbarcano per raggiungere le coste australiane, i TG queste news non le riportano, come mai?? le ONG in quei mari ci sono??

White_Pride

Lun, 21/09/2020 - 10:28

Nel titolo stride fortemente il termine Autorità. Ma perché ne abbiamo una?

killkoms

Lun, 21/09/2020 - 10:31

E la nostra potente magistratura li lascia fare?

jaguar

Lun, 21/09/2020 - 10:38

Avranno l'impunità e molto altro ancora, i giallorossi li accontenteranno in tutto.

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Lun, 21/09/2020 - 10:40

Ancora e ancora l'Italia ricattata da navi pirate germaniche,che nessuna istituzione alla difesa del territorio italiano interviene! Complici? Accordi europei dopo l'accordo dei 209 Miliardi di euro all'Italia? Bloccate e sequestrate le navi e controlli fiscali di chi le assolda! Il fisco deve controllare questi abusi e non i conti correnti del popolo italiano!

papik40

Lun, 21/09/2020 - 11:13

Alle ONG dovrebbe esser vietato stazionare vicino alle acque territoriali di Libia e Tunisia con l'unico motivo di attrarre "Naufraghi volontari"! Dovrebbero restare nei porti e salpare solo quando ricevono richiesta disoccorso per potere ritornare con i migranti nello stesso porto o nel porto del paese da dove sono salpate!

Indifferente

Lun, 21/09/2020 - 11:16

Mandiamo anche noi veloci vascelli a raccattare centinaia di clandestini per poi travasarli su gigantesche navi da crociera e scaricarli in Spagna, Francia e Germania. Qualche migliaio ad ogni "crociera" e la Uè-Uè si sveglierà di colpo, le "leggi del mare" cambieranno o ci si ricorderà della bandiera della nave e non del pretestuoso primo porto, etc.

Gion49

Lun, 21/09/2020 - 11:24

La sadica scelleratezza di PD & soci hanno creato una voragine senza fondo di miliardi sottratti ai contribuenti per accogliere clandestini anonimi per la maggior parte inclini allo spaccio e al crimine. E non è finita quì.....................

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 21/09/2020 - 11:27

egregio intini, secondo me lei è caduto in un equivoco, le ong non sfidano le autorità(politiche/governative)italiane, per il semplice fatto che stanno in società nella divisione del "bottino"!

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 21/09/2020 - 11:41

E pretendono anche l'impunità ... ... ... con i magistrati ed il governo che abbiamo, vincono a mani basse !

agosvac

Lun, 21/09/2020 - 11:42

Purtroppo la signora Ministro degli Interni, Lamorgese, li ha abituati male. Oggi credono di potere anche non rispettare le leggi italiane e farla franca. Grazie, signora Lamorgese!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 21/09/2020 - 11:42

L'unica alternativa e che i cittadini scendono in piazza e vadano nei porti a bloccare tutto.

Ritratto di lurabo

lurabo

Lun, 21/09/2020 - 11:59

non serve pretenderla ce lì'hanno già!!!! non ci salviamo più....

Iacobellig

Lun, 21/09/2020 - 12:02

Sequestrare le ong arrestare il comandante e equipaggio per favoreggiamento della migrazione clandestina irregolare. Questa gentaglia delle ong non soccorre chi sta annegando ma va incontro, dietro chiamata mirata delle organizzazioni, a gommoni e barche per effettuare vero e proprio trasferimento du clandestini da una barca alla ong!!!

Iacobellig

Lun, 21/09/2020 - 12:04

Respingere tutti quelli che arrivano senza neppure farli scendere a terra. Se costretti a farli salire su navi da crociera la stessa dovrà far subito rotta verso i porti di partenza.

honhil

Lun, 21/09/2020 - 12:06

Il Mediterraneo, il già Mare nostrum, ne è la spia da molto lungo tempo ignorata. E così gli sciacalli di tutto il mondo lo solcano sicuri di fare soldi e farla franca. Con la Sicilia che è diventato il bordello sinistro. Eppure, di questa conta covidica che ieri ha portato altri 116 casi nell’Isola, spingendo il totale oltre i 2 mila positivi, è difficile trovare traccia fuori dai quotidiani regionali. 116 nuovi casi nell’Isola dunque, con sul podio Covid-19 Palermo, Catania e Agrigento. Ma la notizia vera, facendo del cattivo giornalismo, viene sottaciuta: quanti residenti cioè fanno parte di questi ultimi 116 e dei 2 mila complessivi e quanti sono un regalo della politica dei porti aperti?

zena40

Lun, 21/09/2020 - 12:08

agosvac 11.42 - Mi sembra che le "famigerate" leggi di Salvini siano tuttora in vigore perché nessuno le ha abrogate. Quindi a ben vedere la Lamorgese non applica le leggi della nazione Italia. Ciò premesso le ONG ci danno ordini e pretendono battendo i pugni (Carola ha insegnato). Allo stato attuale non ci vedo possibili variazioni. Neanche Mattarella ci da retta, fa solo discorsi commemorativi.

zena40

Lun, 21/09/2020 - 12:35

Scusate ma non ci vedo alcuna alternativa: il governo italiano ha ... calato le braghe. Perché? In nome di un buonismo esasperato, sta anteponendo i clandestini agli italiani. Siamo con le pezze al c..o, ci prendono tutti a schiaffi in europa (Rutte e gli altri) e non andiamo a spendere all'infinito. Bisogna saper dire basta e porre un limite. Nessuno ci da retta, prima dicono ci mettiamo d'accordo per una ripartizione e poi ci lasciano nel gua.o. Mattarella dove sei???????????

Yossi0

Lun, 21/09/2020 - 12:46

ma quale sfidano, sfidano ... se per autorità italiane intendete quelle che hanno scagionato chi sperona le navi militari italiche, non c'é bisogno di nessuna sfida, i fatti confermano che in questo paese, in nome del buonismo tutto è consentito

Malacappa

Lun, 21/09/2020 - 13:19

Sanno che lo possono fare senza conseguenze

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 21/09/2020 - 14:05

Mi chiedo come si possano chiamare AUTORITA, delle NULLITA come quelle che ci S/governano!!! AUGH.

Gio56

Lun, 21/09/2020 - 15:17

mimmo1960,giustissima la sua osservazione,ma dica anche come si comportano le autorita australiane con i clandestini che vogliono entrare nel paese

machimo

Lun, 21/09/2020 - 16:05

Purtroppo nessuno rispetta l’Italia. Con questo governo e capo dello stato l’Italia è pure dietro Malta. Grazie mattarella

cabass

Lun, 21/09/2020 - 16:54

In Australia, paese immune dal virus del catto-comu-grilli-buonismo, il business dei 35 euro è ritenuto quanto meno inconcepibile, per cui nessuno ha interesse a far entrare barconate di gente senz'arte né parte. Risultato? Nessuna ONG ronza al largo delle loro coste e il governo, senza essere tacciato di razzismo da chicchessia, diffonde messaggi come questo: " If you attempt to travel to Australia by boat without a visa, you will have zero chance of success". Questo sì che è un paese SERIO!

ItaliaSvegliati

Lun, 21/09/2020 - 17:02

Ci vuole un'altra KAROLA a ricordare ai BEONI ROSSI che i 200 miliardi verranno dati solo se si prendono tutti i CLANDESTINI nel campo profughi italiano!!!

Seawolf1

Lun, 21/09/2020 - 17:11

quali autorità italiane? i giallorossi? ahahahahahah

magnum357

Lun, 21/09/2020 - 17:26

L'Italia è destinata a sprofondare in qualsiasi settore, e non solo dal punto di vista economico grazie alle politiche disastrose dei sinistri !!!!!!!!!!

Nes

Lun, 21/09/2020 - 18:34

A casa loro non lo farebbero mai perché passerebbero brutti guai. In Italia, stato sovrano, tutti vengono a comandarci e imporre il loro io, senza se e senza ma, senza alcun rispetto e in barba a qualsiasi regolamento nazionale e siamo derisi dal mondo intero.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 21/09/2020 - 18:43

Penso che colle navi ospedale per le crociere degli invasori messe una attaccata all'altra potrebbero formare il cosidetto blocco navale.Forza kompagni fatene entrare ancora un po.

Ritratto di melara

melara

Lun, 21/09/2020 - 19:13

è una vera vergogna ma perché quelle navi non portano direttamente queste persone nel loro paese e non intasano le nostre isole? certo è più comodo sbolognarle a noi e andare a rifornirsi di altri