Le ong nel Mediterraneo

Ora la capitana smonta Macron: ​"Non voglio le vostre medaglie"

Pia Klemp ha spiegato le ragioni del suo gesto: "Mi volete dare una medaglia per delle azioni che contrastate all'interno delle vostre mura"

Ora la capitana smonta Macron: ​"Non voglio le vostre medaglie"

Pia Klemp, l'ex capitana della Sea Watch 3 e collega di Carola Rackete ha rifiutato la medaglia onoraria con cui il sindaco socialista di Parigi, Anne Hidalgo, aveva deciso di premiarla per le sue azioni nel Mediterraneo. In una lettera al primo cittadino della Ville Lumière, la Klemp ha spiegato le ragioni del suo gesto. "Mi volete dare una medaglia per delle azioni che contrastate all'interno delle vostre mura. Sono sicuro che non vi sorprenderete se rifiuto questa medaglia". La capitana si riferisce alle azioni della polizia francese che, scrive la donna, "ruba le coperte alle persone costrette a vivere per strada".

Fatti come questi non sono di certo nuovi e rimbalzano spesso sulle cronache oltralpe. Inoltre, denuncia sempre la capitana, le autorità francesi reprimono le manifestazioni e accusano di crimini le persone che difendono i diritti dei migranti e dei richiedenti asilo. Di episodi come questi abbiamo parlato anche noi sul Giornale.it. Come si può vedere dal reportage, infatti, non sono mancati episodi in cui le autorità francesi hanno respinto illegalmente dei migranti minori, "spedendoli" in Italia.

"Non abbiamo bisogno di medaglie. Non abbiamo bisogno di poteri che decidano chi è un 'eroe' e chi è una persona 'illegale'. Siamo tutti uguali. Quello di cui abbiamo bisogno è di libertà e di diritti. È tempo di denunciare onori ipocriti e colmare il vuoto con la giustizia sociale", chiude l'ex capitana smontando l'ipocrisia della Francia sulla questione migranti.

Commenti