Ora crollano i cartelli ​Dramma sfiorato a Pisa

Il cartello cade e si poggia sulla strada. Tragedia sfiorata sul ramo pisano della Firenze-Pisa-Livorno

Il cartello cade e si poggia sulla strada. Tragedia sfiorata sul ramo pisano della Firenze-Pisa-Livorno. Il tratto interessato è quello tra Pisa e Cascina in direzione di Firenze. Gli automobilisti, come riportato dalla Nazione e come mostrato dalle foto sui social di chi era alla guida, hanno immediatamente notato quel grosso cartello con le indicazioni stradali appoggiato sulla strada ancorato solo a uno dei pali di sostegno.

Probabilmente a causare la rottura della segnaletica potrebbe essere stato un fulmine. Inevitabili le ripercussioni sul traffico che è stato rallentato. A cedere sarebbe stato il cartello che era ancorato al palo. Un episodio che fortunatamente non ha causato incidenti. Ma in questo momento con le polemiche che infuriano dopo il crollo di Genova, la rottura del cartello ha preoccupato e non poco gli automobilisti. Gli addetti hanno provveduto in tempi brevi alla rimozione della segnaletica. È intervenuta anche una volante della Polizia Stradale che ha gestito la viabilità.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

stefi84

Mer, 22/08/2018 - 17:17

Non bastava il ponte...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 22/08/2018 - 17:36

tutta la Italia è da rifare cittadini pure,

19gig50

Mer, 22/08/2018 - 17:45

Tra le schifezze italiane la Fipili è tra i primi posti.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 22/08/2018 - 17:57

Azzzzz. A parte i Benetton al rogo anche per questo, incominciamo a pensare che qualcuno porta sfiga. E che cassio, ci si mette tutto. E come quando fu il periodo dei disastri ferroviari: ogni giorno che creava il Padre Eterno una notizia di un disastro che riguardava treni o le ferrovie. Pilo detracto, usque ad sanguinem e mala jattura fugata est. (traduzione a richiesta).

Tiger58

Mer, 22/08/2018 - 17:58

Giusto per curiosità... quella superstrada è controllata dallo Stato (ANAS)

Una-mattina-mi-...

Mer, 22/08/2018 - 18:12

L'IMPORTANTE E' LA DICIOTTI E IL MANTENIMENTO ILLIMITATO DELLE ORDE DI FANNULLONI PASCIUTI DA OGNI DOVE...

cir

Mer, 22/08/2018 - 18:13

siamo alle solite . non so chi sia il gestore eventuale di simili tratte , ma una cosa e' certa , pannelli indicatori simili sono dappertutto . ma chi li ha costruiti deve essere figlio legittimo del Morandi ... pannelli mastodontici sostenuti solo da una parte , a bandiera , impongono una struttura metallica massiccia e costosa, bastava attraversare l' autostrada e sostenerlo con un secondo supporto verticale... e sarebbe servito per indicazioni eventuali per la corsia opposta ...troppo difficile per l' ialia..

dare 54

Mer, 22/08/2018 - 19:04

Probabile una sollecitazione (vento) imprevista, di intensità insolita per quelle Regioni. Avete visto come è realizzato il palo di supporto? Forse è il caso di rivedere i criteri di realizzazione della segnaletica verticale, alla luce delle sempre più avverse condizioni climatiche e meteorologiche che abbiamo vissuto in questi ultimi anni.

DRAGONI

Mer, 22/08/2018 - 19:14

RACCOGLIAMO I FRUTTI DEL MALGOVERNO DEI CATTOCOMUNISTI CHE HANNO PENSATO AD IMPORTARE RISORSE PER AVERE I FUTURI LORO VOTI E GRATIFICARE FACENDOLE ARRICCHIRE COOP ,SALVARE BANCHE FATTE FALLIRE DAI LORO COMPAGNI, ACQUISIRE IL MEGA AEREO PER I LORO SPOSTAMENTI ECC..

amedeov

Mer, 22/08/2018 - 19:24

Come mai non casca nessun manufatto fatto nel VENTENNIO?

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 22/08/2018 - 19:40

@cir.... il gestore di quella tratta è l'ANAS, quella stessa alla quale il prode Toninelli vuole assegnare o riassegnare la gestione delle autostrade in generale. Hai capito bene ANAS, quella che si è dimostrata incapace e alla quale sono state tolte... Capito come ragionano certi cervelli.

maxxena

Mer, 22/08/2018 - 19:46

gent.mo franco-a-trier_DE, a cambiare gli italiani ci hanno già provato, ma mentre facevano questo simpatico esperimento si sono "dimenticati" di revisionare i ponti e le autostrade....si sa gli esperimenti costano e non ci sono soldi per tutti....

rise

Mer, 22/08/2018 - 19:48

Non so di cosa si stia parlando, il portale a cavalletto sovrappassante la carreggiata in una situazione del genere è solo sperpero di denaro pubblico. Ha ceduto l' incastro in cima al montante del portale, probabilmente per delle sollecitazioni del vento, i tabelloni hanno fatto vela creando una forza torsionale non prevista in fase di progetto (o come scritto per un fulmine).

adal46

Mer, 22/08/2018 - 20:15

Guardando il cartello, più che sfiga ci vuole molta superficialità a creare un tale cartello a bandiera senza puntoni, soggetto a vento e acqua. Ci volgiamo male....

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mer, 22/08/2018 - 20:21

Dopo 70 anni e più di regime quasi-comunista l'Italia va davvero rifatta, non è mica uno scherzo!

Popi46

Gio, 23/08/2018 - 06:06

@franco-a-trier_DE: vasto programma.....

Blueray

Gio, 23/08/2018 - 07:53

Fortunatamente qui da noi al nord est non li fanno così perchè con la bora a 160 non resta neanche il palo di sostegno. Però non è una buona ragione per installarli altrove, dato che un evento meteo imprevisto può sempre verificarsi ovunque