Padre e figlio censurati da Facebook ma la foto nasconde una storia commovente

Molti internauti hanno notato solo la nudità nell'immagine perdendosi la storia che c'è dietro

Un abbraccio sotto la doccia, il padre che stringe il figlio cercando di dargli conforto: questo momento di tenerezza viene immortalato in una foto dalla mamma del bambino Heather Whitten e finisce in rete. Facebook però la censura, ma la storia che c'è dietro commuove il web.

La foto risale al novembre del 2014, il piccolo Thomas aveva avuto un'intossicazione da salmonella ed era stato costretto a vomitare tutto il giorno. "Thomas - spiega Heather - aveva trascorso ore sotto la doccia con mio marito cercando di mantenere bassa la febbre e lasciando che il vomito e la diarrea scorressero via. Speravamo che non si trattasse di qualcosa di più grave di un virus, ma siamo stati in gradi di tenere a bada l'intossicazione. Quando mi sono seduta davanti a loro, sono stata colpita dalla scena di loro due insieme. Il mio uomo, ho pensato, è compagno e padre ed era così amorevole con nostro figlio in grembo mentre lo rassicurava".

La donna non ha perso tempo e ha preso una macchina fotografica per immortalare la scena, ma è rimasta sorpresa nel vedere che molti internauti hanno notato solo la nudità nell'immagine perdendosi la storia che c'è dietro. Facebook ha rimosso la foto dopo le segnalazioni perché contravveniva alle regole della community. Il popolo del web si è diviso e alcuni hanno criticato il social media.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Anonimo (non verificato)

lorenzovan

Dom, 15/05/2016 - 17:14

se era la foto di qualche zoccolona con farfalline annesse nessuno ci trovava niente da ridire...l'ipocrisia e la stupidita' ormai non hanno nessun limite

Aegnor

Dom, 15/05/2016 - 18:33

Difficile superare l'imbecillità dei politicamente corretti,sono talmente presi dal loro delirio al punto da essere razzisti.Finché non abbiamo sostituito la vasca con la doccia,io e mia figlia abbiamo fatto il bagno assieme(fino ai suoi sei anni),con tanto di paperette,omini che nuotavano e ammennicoli vari,intanto che mia moglie con l'aspira liquidi raccoglieva le ondate d'acqua in corridoio.Mia figlia si divertiva un sacco e voleva sempre fare il bagno con me e non si è mai posta il problema delle differenze anatomiche,solo le menti tarate dei radical chic,possono insozzare tutto quello che guardano o toccano

steorru

Dom, 15/05/2016 - 18:40

Una delle foto più dolci che abbiamo visto, l'amore paterno per il figlio é tangibile a tutto potrei pensare fuorché qualcosa di sporco o poco chiaro. Il terrore di essere definiti pedofili sta bloccando noi uomini da poter essere dolci e affettuosi con i bambini. Prima di dare un bacio al proprio figlio in pubblico bisogna pensare alle eventuali conseguenze di un gesto così naturale. Siamo riusciti a rendere questo mondo un inferno.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Dom, 15/05/2016 - 21:26

cancellate facebook. è una schifezza.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 16/05/2016 - 00:41

Qui non si tratta di politicamente corretti o di un malinteso senso del pudore. DOBBIAMO RASSEGNARCI A PRENDERE ATTO CHE L'UMANITÀ È COMPOSTA ANCHE DA POVERI MENTECATTI IRRIMEDIABILMENTE INCAPACI DI CAPIRE LA REALTÀ. L'importante è che quella madre che ha fotografato la tenerezza di un padre che accudisce con amore suo figlio NON SI FACCIA INFLUENZARE DAGLI IMBECILLOIDI DI FACEBOOK.

claudioarmc

Lun, 16/05/2016 - 07:47

L' unica utilità di facebook è di poter avere un quadro esatto della stupidità e del conformismo di chi la usa e del suo ideatore

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Lun, 16/05/2016 - 09:27

Una foto bellissima che trasmette quell'amore e spirito di sacrificio che un vero padre può donare per il bene del figlio ammalato. Magicmirror ha perfettamente ragione: togliersi da FB.

lorenzovan

Lun, 16/05/2016 - 12:59

io da 75enne...ho impararato da anni a controllare le mie manifestazioni di affetto sincero e onesto per i bambini...l'infanzia e' sempre uno spettacolo di bellezza...di ingenuita' ...di purezza..che non dovrebbe mai stancare nessuno...purtroppo ..a causa di molti...troppi.." sozzoni""deviati" "malati"..dobbiamo tutti stare attenti...c'e' gente che potrebbe fraintendere ..e neanche posso biasimarli...vista la porcheria umana che circola attualmente

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 16/05/2016 - 13:18

ieri, h. 18,50 - I figli sono ... della donna. Ma noi maschi, noi padri non contiamo nulla ? Questo episodio dimostra come l'amore di un padre per il figlio/a non abbia niente da invidiare a quello della madre, anzi, poichè non può essere viscerale é tanto più solido proprio per riempire quello svantaggio della generazione fisica. Un Padre ama tanto i suoi figli quanto la Madre, diversamente ma non meno intensamente..