"Paga o ti tagliamo la corrente", ma il debito è di un centesimo

Rischia di restare senza corrente, un'anziana signora di Pordenone in debito di un centesimo con l'azienda che le fornisce energia elettrica

"Paga o ti tagliamo la corrente", ma il debito è di un centesimo

Rischia di restare senza corrente elettrica per non aver pagato una bolletta di un centesimo. Protagonista dell'assurda vicenda è un'anziana signora di Prata, in provincia di Pordenone. Ha ricevuto un avviso di morosità tramite una raccomandata con ricevuta di ritorno, che la minacciava di pagare al più presto quanto dovuto, altrimenti le avrebbero staccato la corrente. Solo che era in debito di un centesimo. Con l'ingiunzione, il fornitore del servizio di energia elettrica, l'Audax Energia di Vinovo, ha messo in mora il servizio.

"A seguito di un controllo contabile interno - si legge nel testo della lettera - abbiamo riscontrato che non risultano ancora saldate le fatture, di seguito meglio elencate, per l'utilizzo del servizio di fornitura di energia elettrica". Totale del dovuto: un centesimo. Cifra che dovrà essere saldata tramite bonifico bancario in unica soluzione. "Una volta effettuato il pagamento di quanto richiesto - continua la nota - la preghiamo di inviare copia della contabile comprovante l'avvenuto versamento via fax oppure inviare una mail. In caso di mancato pagamento verrà effettuata la sospensione della fornitura".