Inchieste e trame tra giudici e politici: ecco tutta la verità di Palamara

In un libro con Sallusti l'ex capo dell'Anm racconta la verità dietro le inchieste su Quirinale, Berlusconi, Renzi e Salvini

Il governo Conte due cade oggi per sua debolezza ma anche, e non è una coincidenza, perché stava andando a sbattere sull'iceberg della giustizia (domani è in agenda il voto sulla riforma Bonafede) che da sempre si muove ingombrante e minaccioso nei mari della democrazia italiana. Da oltre vent'anni i due mondi, politica e giustizia, si intrecciano e si scontrano, ma quello che ci è stato dato di vedere - e già non è poco - è solo la parte emersa del fenomeno. Per tutto questo tempo sotto il pelo dell'acqua, e quindi lontano da occhi indiscreti, è in realtà accaduto di tutto e di più. E c'è un uomo, Luca Palamara, magistrato radiato un anno fa in seguito a un'inchiesta che lo ha riguardato, che di quel sistema occulto è il depositario di verità e segreti per esserne stato il regista dal 2008 al 2019.

Luca Palamara è stato il pilota di quell'iceberg e, di volta in volta, insieme al suo Stato Maggiore e al suo equipaggio, ha scelto chi puntare, chi schivare e chi investire dentro la magistratura e nella politica. Oggi ha deciso di aprire il suo ricco archivio e ne è nato un libro, Il Sistema - potere politica e affari Storia segreta della magistratura italiana (edizioni Rizzoli, 300 pagine, 19 euro), che per la prima volta squarcia lo spesso e impenetrabile velo di omertà dietro il quale la magistratura ha coperto fatti e a volte misfatti. È una lunga intervista che Palamara mi ha concesso, io e lui appartati soli per settimane, circondati da faldoni di documenti, appunti e migliaia di messaggini telefonici ed email estratti dal suo telefonino e dal suo computer.

Non sta ovviamente a me giudicare il risultato. Quello che certo emerge è che la magistratura italiana - egemonizzata dalla sua corrente di sinistra della quale Palamara è stato a lungo alleato - è intervenuta direttamente e indirettamente, ma sopratutto coscientemente, sulla vita politica italiana, a volte di sua sponte, altre in accordo con le massime istituzioni del Paese, Quirinale non escluso. Attraverso un complicato sistema di nomine - spesso concordate con la politica, compresa quella dell'attuale vicepresidente del Csm David Ermini -, organizzato in modo militare, il «Sistema» raccontato da Palamara ha avuto il controllo delle principali procure, della Corte (...)

Quanto tutto ciò ha influito sulle inchieste e sui processi che hanno terremotato la politica italiana, da quella che fece cadere il governo Prodi-Mastella a quelle su Berlusconi fino a quelle che hanno messo alle strette prima Matteo Renzi e poi Matteo Salvini? Qual è la verità sui casi di magistrati finiti a vario titolo nell'occhio del ciclone (De Magistris, Ingroia, Di Matteo), quale il ruolo del presidente Napolitano e di Gianfranco Fini nella stagione dell'antiberlusconismo giudiziario, e ancora quale il trattamento riservato ai magistrati che, sfidando il Sistema, hanno osato indagare sui leader della sinistra?

Da oggi in libreria sono a vostra disposizione le risposte a queste e a tante altre domande che per anni ci siamo posti inutilmente, anche dalle colonne di questo giornale.

Una prima operazione verità di cui ringrazio Luca Palamara per aver accettato di farla e la Rizzoli per il coraggio di pubblicarla. Per chi vorrà, buona lettura.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di saggezza

saggezza

Mar, 26/01/2021 - 10:08

uno stato senza una magistratura capace e super partes è destinata allo sfascio. infatti....

Giorgio Colomba

Mar, 26/01/2021 - 10:18

Chi, come e quando pagheranno per le loro gravissime, esiziali responsabilità quanti - toghe e non solo - hanno adulterato, manipolato, falsificato per decenni in questo Paese il corso della Giustizia in favore di una ben precisa parte politica?

glasnost

Mar, 26/01/2021 - 10:25

Se in Italia non riusciamo a bonificare la magistratura dalle commistioni che ha con la sinistra, è inutile parlare di DEMOCRAZIA. E' meglio che ognuno curi i propri interessi fregandosene degli altri. Ed è meglio smettere di continuare a farsi prendere in giro andando a votare, ed esaminare altri modi per cambiare il paese.

buonaparte

Mar, 26/01/2021 - 10:26

è una dittatura vera e propria in italia lo dico e lo scrivo anche qui da anni molto prima che venisse fuori palamara.. il giudice nordio solo una volta in pensione ha potuto parlare liberamente. l'occupazionwe della magistratura italiana da parte della sinistra è iniziata con la scuola di frattocchie finanziata dalla russia di stalin e fino al 90 dal kgb di putin che portava tramite l'ambasciata russa a roma soldi al tesoriere del pci-relazione mitrokin. VERIFICATE TUTTE COSE VERE CON REATI GRAVISSIMI FATTI DAI COMUNISTI -PRODI NEL 98 FECE DI NOTTE UNA LEGGE PER IMPEDIRE I PROCESSI E CONDANNE

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 26/01/2021 - 10:31

Dopo tanto fetore finalmente qualcuno ha aperto le finestre.

CICERONE24

Mar, 26/01/2021 - 10:50

“@buonaparte”: hai centrato il problema. E’ proprio come dici tu. Da anni, da mani Pulite in poi l’Italia è in mano alla magistratura, che fa il bello e cattivo tempo, anzi diciamolo pure, fa solo il cattivo tempo. Tuttavia, per paura o per complicità, nessuno fa niente. Non fa niente Il Presidente della Repubblica come Capo della Magistratura, non fa niente il CSM, anzi…., non fa niente la politica. E la cosa peggiore è che il Paese, non solo è in mano alla magistratura, ma quest’ultima è in buona parte anche di colore rosso, con tutte le conseguenze del caso. Praticamente da oltre 30 anni l’Italia è succube della sinistra italiana, non eletta, spalleggiata e difesa grossolanamente dalla magistratura rossa. Vedi i casi di Berlusconi, Salvini, ecc. A quando una vera riforma?

Ritratto di tex 103

tex 103

Mar, 26/01/2021 - 10:52

dopo anni di dittatura di magistrati ROSSI finalmente la verità su come agisce la magistatura,comincia a venire a galla.Questi giudici di parte dovrebbero essere processati per alto TRADIMENTO!!!!!!

giovanni235

Mar, 26/01/2021 - 10:59

Tranquilli!!! Sistemerà tutto quello chiamato " IL Colle",capo di tutto(magistratura,Stato,Forze Armate ecc.ecc.ecc)detto anche "il due di picche",cioè nulla essendo la briscola di coppe.Poveretto,ma proprio a lui doveva capitare tutto questo?? Non potevano attendere ancora un anno in modo da lasciarlo andare tranquillo con il suo sarcofago stile egizio a fare il senatore a vita magari con il titolo "Capo di stato emerito??Una sola curiosità:può portarsi il sarcofago in Senato??

ItaliaSvegliati

Mar, 26/01/2021 - 11:00

Mancano momi e cognomi di magistrati e politici coinvolti, facciano chiarezza prima del voto e di conseguenza gli italiani sapranno come votare un governo forte che duri la legislatura!!!!

leopard73

Mar, 26/01/2021 - 11:01

Ancora oggi la chiamano democrazia senza specificare quale se quella VERA o quella KOMUNISTA.! Siamo considerati dei SUDDITI usati come limoni da spremere con le TASSE!, questa è la VERA DEMOCRAZIA che vige in ITALIA rimpiango solo una cosa il GRANDE COSSIGA.!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 26/01/2021 - 11:02

@tex 103 - pensi che sia finita la dittatura rossa? Io dico proprio di no. perchè quelli che operavano con Palamara sono rimasti tutti lì.

ItaliaSvegliati

Mar, 26/01/2021 - 11:18

Tutti ne parlano tranne il capo supremo il pdr...

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 26/01/2021 - 11:40

In sostanza emerge quello che molti cittadini hanno sempre sospettato e alcune volte denunciato. Emerge chiaramente che la "Sinistra" usa la democrazia per i propri fini così come si ricordano della Costituzione solo per tutelare i loro privilegi. Mi sembra ormai chiaro che lo Stato con le sue Istituzioni, i Media e gran parte della Magistratura sia sotto stretto controllo politico da parte del "Regime di sinistra" e non cambiera proprio nulla anche se alle prossime elezioni dovesse vincere il centrodestra non le consentiranno d'apportare quelle riforme necessaria al Paese per divenire pienamente una Repubblica democratica. Il passato qualcosa ha insegnato.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 26/01/2021 - 11:52

Sallusti merita di essere letto, ma non vorrei che la lettura mi porti ad un mal di stomaco, cioè di Conte.

gigi0000

Mar, 26/01/2021 - 11:55

Direttore, per favore, le citazioni latine, se usate, devono rispettare i canoni del latino e non adoprate a casaccio. "Sua sponte" va usato tale e quale, già significando spontaneamente, di sua volontà, pertanto la preposizione "di" in latino, contrariamente all'italiano, non serve e costituisce ripetizione inutile ed errore grave. Buona giornata.

ItaliaSvegliati

Mar, 26/01/2021 - 11:56

@Flex condivido pienamente, per questo dubito della democrazia di questo paese, aggiungo che se si vota e nell'ipotesi il cdx va al governo, come già visto l'europa la stampa e alcune zecche rosse contribuiranno a farlo cadere, per ritornare al punto di partenza, purtroppo non vedo vie di uscita senza grandi riforme, e anche su queste temo sempre più l'ingerenza politica della sinistra a loro puro interesse, praticamente siamo in una dittatura ma nessuno ha il coraggio di dirlo e soprattutto di cambiare!!!

Ritratto di Bob184

Bob184

Mar, 26/01/2021 - 11:58

La Costituzione della Repubblica Italiana é vecchia, obsoleta, necessita essere riscritta di sana pianta. Ma fino ad allora c'é e bene o male va osservata, sempre. L'art. 90, secondo comma val bene una lettura, un pensiero, non necessariamente applicato solo al tempo corrente.

agosvac

Mar, 26/01/2021 - 12:02

Servirà a qualcosa? Forse sì, più facile NO. Infatti la magistratura italiana è la più forte lobby che ci sia attualmente, molto difficile estirparla senza riformare la struttura stessa della Magistratura. Cosa essenziale ma molto difficile da attuare. Molti magistrati fanno ancora il loro dovere, moltissimi fanno solo gli interessi del loro partito di appartenenza. Questi ultimi andrebbero espulsi dalla magistratura.

Cosean

Mar, 26/01/2021 - 12:04

saggezza Mar, 26/01/2021 - 10:08 E chi chiami per giudicare i Magistrati? Gli Idraulici? I Politici? Perche non accetti che abbiamo chiamato Magistrati, chi si occupa di Giustizia?

Cheyenne

Mar, 26/01/2021 - 12:40

SEMPLICEMENTE OBBROBRIOSO

lavitaebreve

Mar, 26/01/2021 - 12:44

CON UN REFERENDUM SULLA RESPONSABILITÀ CIVILE DEI GIUDICI , IL POPOLO SOVRANO SI ERA ESPRESSO FAVOREVOLMENTE. PERO' POI NON È SUCCESSO NULLA. BASTA SOLTANTO QUESTO ESEMPIO PER DIMOSTRARE CHE PER ALCUNI POLITICI I CITTADINI ITALIANI NON CONTANO NULLA.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 26/01/2021 - 12:49

egregio sallusti, senza volerle togliere meriti(di scrittore, politologo e "giustiziologo")qualunque italiano con un po di sale in zucca conosce a menadito quello che lei ha citato in questo articolo, se il libro d'inchiesta sallusti&palamara, verte sui fatti esposti devo dire... nulla di nuovo sotto il sole.

stefano.f

Mar, 26/01/2021 - 12:58

Paese dal quale stare LONTANISSIMI. Costi quello che costi e,9 volte su 10 non costa proprio nulla, anzi... valige e darsela a gambe levate da qui. Sempre e comunque!!!

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mar, 26/01/2021 - 13:39

Insieme al libro viene offerto anche un flacone di disinfettante, perché al termine della lettura è bene lavarsi le mani dalla porcheria che salterà fuori dalla magistratura

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 26/01/2021 - 13:50

Conte ringrazia tutti i ministri. Gli italiani "ringraziano" Conte che,speriamo,si è tolto dai piedi per sempre,seguito a ruota da tutti gli ipocriti m5stalle,pidioti e leu,acronimo di leccaeuropa,che,naturalmente,se le suonano e cantano fra di loro,malgrado la scoppola....

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 26/01/2021 - 13:54

Attento, Direttore! Non si faccia distrarre dalla versione resa da Palamara, pena una turlupinatura indimenticabile. Le ha detto il nostro eroe chi sono i "mandanti"? Perché mica mi vorrà far credere che ha fatto tutto da solo, regista, scenografo ed attore, vero? Palamara, a parere del sottoscritto, non è altro che una ruotina dell'ingranaggio (e neanche la più importante) che viene mosso su input della politica (guarda caso, sempre la stessa!), che, naturalmente, si nasconde...Tra l'altro, perché dovremmo ora dar credito a quest'uomo? Ricordiamo che è sbucato fuori solo perché è stato trovato con le mani nella marmellata (o per chissà quale altro motivo), altrimenti...

savonarola.it

Mar, 26/01/2021 - 14:22

Il paese italia è marcio in tutte le radici: scuola, sanità, lavoro, sindacati e, in primis, magistratura, responsabile del disastro che stiamo vivendo ancor più dei politici.

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Mar, 26/01/2021 - 14:51

Fortunatamente qualche volta succede. Dopo il "partigiano pentito" Otello Montanari, che denuncio' le stragi comuniste del '45-'46 in Emilia Romagna ("chi sa, parli"), la sagacia del Direttore Sallusti ci permette ora di leggere la storia della "toga rossa pentita" che svela le stragi politiche della giustizia ad orologeria comandata dal PCI/PDS/DS/PD. Un libro da non perdere.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 26/01/2021 - 14:58

Non mancherò di comprare il suo libro direttore, e di leggerlo con cognizione di causa.

stefano.f

Mar, 26/01/2021 - 17:06

saggezza 10:08: non è destinato allo sfascio,è completamente sfasciato,privo di ogni credibilità. Non a caso circa 200 mila italiani anche per questo motivo delocalizzano ogni anno all'estero.E dall'estero guardano il paese con grande diffidenza. Il primo il più pericoloso nemico dei cittadini italiani è LO STATO ITALIANO.

Ora

Mar, 26/01/2021 - 17:35

Non la verità ma la sua verità.

mariolino50

Mar, 26/01/2021 - 18:08

Bob184 Perchè obsoleta la costituzione, in genere vengono rifatte dopo guerre o rivoluzioni, quelle europee sono state fatte in buona parte dopo la guerra, quella americana dopo la rivoluzione. I regimi parlamentari, con re o presidente, si assomigliano tutti, e quelli presidenziali sono in minoranza, andrebbe applicata davvero, più che cambiarla, cosa abbastanza facile da noi, molto più difficile cambiare le altre, ci vuole quasi sempre la maggioranza qualificata, come in America. Come la vorrebbe?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 26/01/2021 - 18:29

ma dopotutto, sallusti ha solamente CONFERMATO quello che TUTTI sapevano del sistema nella magistratura comunista! :-) soltanto i BABBEI COMUNISTI GRULLI fanno finta di non capire....ripeto: fanno FINTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Jimmie01

Jimmie01

Mar, 26/01/2021 - 18:32

Gigi0000, nemmeno o tu scherzi!!! “ Casaccio “, non si può dire!!! Studia , prima di scrivere commenti sulla conoscenza del latino di Sallusti!!

marzo94

Mer, 27/01/2021 - 10:11

Ormai è anche documentato quello che già tanti sapevano benissimo. Ora che il morto è sulla bara il silenzio complice dei giornaloni e delle TV suona come complicità al potere. Una situazione assurda e gravissima, di regime instaurato e dichiarato, dalla quale sembra che NESSUNO voglia uscire. Unica strada una nuova costituente, eletta dal popolo, che riscriva tutte le regole. Altrimenti siamo tutti alla fine, nel pantano.

Boxster65

Mer, 27/01/2021 - 10:20

Caro Direttore, sappiamo già da decenni che il Paese è purtroppo nelle mani della politica di vetero sinistra e che lo strumento principe per combattere la destra non risiede nella dialettica, o nei fatti, entrambe fattispecie in cui le sinistre escono sempre ed irrimediabilmente sconfitti, il metodo da decenni utilizzato da Magistratura Demokratica per tentare di demolire l'avversario politico è la macchina del fango che viene costruita con dossier spesso rabberciati e privi di contenuti e con lo strumento dell'avviso di garanzia. La prima cosa che dovrà fare la destra una volta al governo è quella di aprire come una scatoletta di tonno la Magistratura la cui data di scadenza è decorsa da troppo tempo. Il contenuto è totalmente marcio!

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Mer, 27/01/2021 - 10:25

Il fatto che la magistratura sia stata colonizzata oltre che dalla sinistra anche ed in particolar modo da alcune regioni significa qualcosa? Come mai, nonostante la asserita povertà di regioni quali ad esempio la Calabria, il 70 % di facoltà come Giurisprudenza alla Sapienza di Roma fosse composta da persone provenienti da tare regione? Questo sempre senza generalizzare chiaramente

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 27/01/2021 - 10:27

questo è un sistema che si sapeva da 30 anni (e anche prima!), ma stranamente, per i BABBEI COMUNISTI GRULLI, tutto a posto! non è successo niente: innocenti condannati, i colpevoli a spasso! e i magistrati non si toccano, anche se sbagliano, e la sanzone disciplinare piu dura che si sia mai capitata, è stata la rimozione di un magistrato (che già non lavorava piu) perchè non era d'accordo con gli altri e che rubava senza permesso...se questo è il sistema che la sinistra ha coperto e agevolato (basti vedere i silenzi di mattarella, di napolitano, di ciampi, ecc...), i BABBEI COMUNISTI GRULLI dovrebbero farsi un SERIO esame di coscienza e di ideologia!!

xgerico

Mer, 27/01/2021 - 13:04

Hoooo meno male il Giornale ha cambiato libro! Ora per 6 mesi stiamo a posto!

xgerico

Mer, 27/01/2021 - 13:05

Vi ricordo che il libro e scritto da 2 ex galeotti!

ryan1

Mer, 27/01/2021 - 14:34

Il pensiero unico imperante che inverte le parti trasformando i delinquenti in vittime e le vittime in aggressori, non può che mettere alla berlina chiunque si opponga ad una società senza principi, senza regole. Così fanno i poteri forti, chi ha in mano i mass media e i canali social, la grande finanza, i partiti politici di sinistra legati a filo doppio con questi potentati. Un mondo che fa paura, se canti fuori dal coro vieni distrutto, sul lavoro, sui social ...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 27/01/2021 - 14:50

Comprato questa mattina. mi divertirò a leggerlo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 27/01/2021 - 18:59

un libro che farà diventare neri i rossissimi comunisti grulli.... :-)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 28/01/2021 - 10:47

Ho letto le prime 60 pagine di questo libro, che in realtà è una lunga intervista a Palamara, il quale estromesso dalla magistratura, rivela gli atteggiamenti poco ortodossi di molti suoi colleghi, soprattutto ai vertici di quell'associazione. non vi dico il disgusto che ho provato, una miscellanea di corruzione e mafiosità, cose da resettare tutto l'ordine e ricominciare da capo. Se un'erba è infetta ed infetta tutto i lcampo, andrebbe stirpata dalla radice. Ma se questo andazzo andava avanti da decenni, indirizzando la politica aloro piacere, possibile che Napolitano e Mattaerlla da magistrato non ne sapessero nulla?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 28/01/2021 - 10:50

Complimenti al direttore Sallusti, grande intuizione e grande coraggio. Si inimicherà la sinistra e i loro compari togati, ma ne vada fiero.

Ritratto di mortimermuose

mortimermuose

Gio, 28/01/2021 - 11:11

Finalmente il Direttore ha estirpato il male dalla magistratura. Ora tutti i BABBEI COMUNISTI GRULLI dovranno trovarsi un'altro santone che li protegga. LO TROVERANNO!?!?!? ahahahahahh!!!!! :-)

Santorredisantarosa

Gio, 28/01/2021 - 14:02

JAGUAR SCRIVA CHE GLI ITALIANI CHE SONO IDIOTI E BABBEI SONO DA LORO PARTE CHE LI DIFENDONO. NON TUTTI GLI ITALIANI, ANZI E' LA MAGGIORANZA CHE SONO NE' TOLLERANTI, NE' FESSI. SONO FESSI I POLITICI E LORO FAMILIARI CHE SONO CON QUESTI, PRETI CHE LI DIFENDONO PUR SAPENDO CHI SONO, MAGISTRATI CHE LE LORO IDEE POLITICHE LI BARATTANO CON LA BILANCIO DELLA GIUSTIZIA, GLI ELETTORI DI SINISTRA SONO BEBBEI. IL SOTTOSCRITTO NON NE' NE' BABBEO, NE' TOLLERANTE NE' DELLA LORO POLITICA. RETTIFICHI PREGO.

d'annunzianof

Gio, 28/01/2021 - 17:07

L'islam e` odio e intolleranza, religione delle caverne di culture rozze e retrogadre, INCOMPATIBILE con le idee e ideali di democrazia uguaglianza e illuminismo!! Ci fanno la faccia buona che solo gli utili idioti sinistri ci credono, solo per invaderci e sottometterci

d'annunzianof

Gio, 28/01/2021 - 17:24

Il mio commento precedente si riferiva all'articolo sull''influencer' mussulmana; non so` che e` successo

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 30/01/2021 - 11:25

La verità è una sola. Non ci possono essere due verità, cosa che talvolta sembra emergere da importanti strutture dello stato. Questo principio riguarda tutti, anche la magistratura.

Algenor

Sab, 30/01/2021 - 15:44

Se in futuro vi sarà una compatta maggioranza di destra dovrà modificare la costituzione per escludere la competenza della magistratura sull'immigrazione, sia clandestina che legale, riservandone la competenza esclusiva al ministro dell'interno reso non perseguibile nell'esercizio delle sue funzioni, cosí che il problema, costituito dalla magistratura immigrazionista verrebbe neutralizzato.

scalette

Sab, 30/01/2021 - 17:03

per avere una magistratura efficente, seria il CSM deve essere ELETTO DAL POPOLO.

Nicola48ino

Sab, 30/01/2021 - 17:58

Grande Sallusti.

investigator13

Dom, 31/01/2021 - 17:09

eè come non avere la Costituzione i magistrati se la sono ingoiata

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 01/02/2021 - 12:09

scusate, state trattando queste notizie che tutti conoscono come un vero scoop, non ha fatto un nome di un magistrato che ha commesso reati e ce ne sono a decine(compreso lui)ha solo detto una mezza verità(ma nulla di eclatante)su davigo che non è più un magistrato, sallusti e molti altri si stanno prestando al gioco di palamara che sta minacciando i suoi colleghi, per essere reintegrato ma fino ad ora ha solo fatto "finte" calcistiche e dribling senza mettere la palla in rete!

lumacca

Lun, 01/02/2021 - 15:13

Temo, purtroppo che lo stato (S minuscola), oggi, non esista più. La separazione dei poteri è in una crisi assoluta. 1. potere legislativo: la maggioranza non è aderente a quella del Paese, se le rilevazioni sono attendibili, come pare 2. potere esecutivo: è in crisi cronica da un anno e mezzo: le "maggioranze" dell'avvocato del popolo non reggono; 3. potere giudiziario: il sistema di Palamara ha fatto emergere il marcio: solo la punta dell'iceberg. Che fare? Nuove elezioni e riforme NON più procratinabili. Purtroppo il "garante" pare essere in un profondo sopore. Non si rende conto che sta caricando una molla sociale, MOLTO PERICOLOSA?

whiteshark

Lun, 01/02/2021 - 15:59

Ormai si danno i numeri al lotto. Altri affermano che anche se un vaccino funziona al 60% è utile nella lotta al virus. E la logica c'è, meglio avere 6 potenziali persone che non si ammalano che 10 potenziali ammalati se non si usa il vaccino.

Eii

Mer, 03/02/2021 - 10:30

Egr Direttore, risanare il nostro "sistema" è come sistemare un vecchio motore che ha sempre consumato più olio che carburante, che neanche i tecnici europei riescono a comprendere e risolvere, forse dopo una preghierina le sera aiuterà dormire? hihihihihihi

Santorredisantarosa

Ven, 05/02/2021 - 13:03

PUO' SOLO PARLARE UNO CHE HA UNO STIPENDIO ALTO, MA UNA DOMANDA E' OBBLIGO? MA A QUALE CORRENTE DELLA MAGISTRATURA APPARTIENE? FORSE MAGISTRATURA DEMOCRATICA? MI SEMBRA CHE PARLA MONTI O BOLDRINI SE AGGIUNGIAMO C'E' IL NOME DI FORNERO. PATRIMONAILE? RICORDATI CINA RICORDATI VIRUS, RICORDATI DISTRUZIONE ECONOMIA PENSA E PARLA POI

mozzafiato

Dom, 07/02/2021 - 12:06

Sto leggendo il libro con kindle: Semplicemente aberrante, molto peggio di quanto si potesse immaginare ! E Palamara, ovviamente, preso come agnello sacrificale ! Il pensiero stalinista che alberga tra le correnti comuniste della Magistratura, NON CONTEMPLA CHE QUESTE VERITA' DEBBANO VENIRE A GALLA: percio'... DAGLI A PALAMARA !Robe da vomitare ! Chiudo, per ora, con un auspicio ed un invito alla Lega: VOGLIAMO CHE PALAMARA ENTRI NEL PARTITO !!!! Persone coraggiose e per questo perseguitate, OGGI SI CONTANO SUL PALMO DELLA MANO ! Se si presenta, LA MIA PREFERENZA (COME CREDO TUTTE QUELLE DELLE PERSONE PERBENE) E' ASSOLUTAMENTE ASSICURATA !

mozzafiato

Dom, 07/02/2021 - 12:12

DLUX forse prima di porti certe domande, è meglio che tu ti legga il libro ! C'E' SCRITTO ECCOME CHI ERANO E SONO I MANDANTI ! E ci sono sui loro nomi, anche rivelazioni oltremodo coraggiose ed illuminanti !

mozzafiato

Dom, 07/02/2021 - 12:20

XGERICO cominci a fartela addosso dalla paura vero kompagno ?! Terrore di veder smontato quell'inverecondo sistema stalinista sul quale il PCI ha fondato le proprie fortune accumulate previo eliminazione dell'avversario politico di turno per via giudiziaria! PALAMARA ha spianato la strada per la cessazione di questa vergogna CHE SI PERPETRA SOLO IN ITALIA DOVE, GUARDA UN PO' TU LA COMBINAZIONE, ESISTEVA ED ESISTE TUTT'ORA IL PARTITO COPMUNISTA PIU' FORTE E PARTECIPATO DELL'INTERO MONDO OCCIDENTALE DEMOCRATICO !

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Dom, 07/02/2021 - 13:04

La zavorra è il bergoglismo. Quel benedetto uomo, accolto trionfalmente con piazza san Pietro strapiena fino all'inverosimile, hadeluso ogni aspettativa. Dospiace dirlo.

roxi2

Dom, 07/02/2021 - 17:26

Invece questo è esattamente il vostro stile caro kompagno Giannini , spero che il gruppo GEDI abbia un sussulto di autoconservazione e di dignità , e rimmuova quanto prima , un direttore palesemente inadeguato e idologicamente pregno .

Ritratto di Florentia1963

Florentia1963

Lun, 08/02/2021 - 15:08

E chi gliel'ha detto al vecchio DC di continuare a fare schifezze. Bastava dare le dimissioni, si sarebbe andati a elezioni politiche con un parlamento finalmente ridotto nel numero dei fannulloni che avrebbero poi eletto un nuovo PdR. Semplice. Bastava farlo un anno fa.

Santorredisantarosa

Lun, 08/02/2021 - 15:15

DOTT. SALLUSTI LEI HA SCRITTO UNA BELLA PAROLINA PIENA DI SIGNIFICATI. SONO PRONTI A REIMBARCARE, MA NON E' MEGLIO CHE IL PD SI REIMBARCHI E IMMEDIATAMENTE CON I CLANDESTINI ANCHE APPESTATI DI QUESTO VIRUS? SIA CERTO DOTT. SALLUSTI CHE DIRANNO CHE NON E' VERO E LEI E' FASSISTA ED LEGHISTA.

caren

Mar, 09/02/2021 - 11:46

Sono d'accordissimo con stefano.f delle 12.58. Purtroppo e per svariati motivi, non tutti possono permettersi la fuga. Comunque, oltre qualche clamorosa dichiarazione, se non c'è la volontà e l'impegno di tutti, nulla cambia e mai cambierà in un Paese immutato ed immutabile. Sentivo in una delle tante trasmissioni televisive, non ricordo quale, una persona che diceva: "Siamo in attesa che Draghi ci porti fuori da questa crisi". Capito? Riassumo citando il bravissimo Giorgio Gaber che cantava: "La libertà non è uno spazio libero, la libertà è partecipazione".

STREGHETTA

Mer, 10/02/2021 - 14:55

" Testimonianza ed evidenza "- Comprerò il libro, ma, anche senza le rivelazioni dell'ex capo Anm Palamara, chiunque non fosse sprovveduto o cieco si era accorto sia dell'orientamento a senso unico ( destrorso ) delle indagini, sia del perfetto tempismo con cui queste indagini venivano lanciate. Quando c'era da indebolire la posizione di qualcuno o farlo fuori politicamente screditandolo e facendo nascere mille sospetti e illazioni, ecco che si dava notizia dell'apertura di un'indagine. L'indegno e forcaiolo Travaglio gongolava soddisfatto e tremava di evidente piacere, cercando di trattenere l'orgasmo per il sospirato giorno della condanna. La gente perbene provava un'ennesima fitta al cuore nel capire su che strada si fosse messa la giustizia.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 10/02/2021 - 16:50

STREGHETTA ed è appunto questo uno dei motivi per cui io sto con berlusconi! e sosterrò la destra! mai con la sinistra, mai con gente di sinistra (e se non ne posso fare a meno, adotto rapporti freddi e al minimo): alla larga da certa gente...