Palermo, morta a 18 anni per un mal di denti

La ragazza aveva un ascesso, ma non aveva soldi per il dentista e l'infezione è arrivata ai polmoni

Palermo, morta a 18 anni per un mal di denti

Morta per un mal di denti, per un banale ascesso. È quello che è successo a Gaetana Priola che ha perso la vita nell'ospedale Civico di Palermo dove è arrivata con un'infezione ai polmoni partita proprio dai denti.

La ragazza, appena 18 anni, avrebbe evitato le cure odontoiatriche perché non aveva abbastanza soldi, fino al punto di svenire. A quel punto è stata portata al pronto soccorso dell'ospedale Buccheri La Ferla, dove le è stato diagnosticato uno "shock settico polmonare" derivante da una "fascite, infezione grave che partendo dalla bocca si era già diffusa fino ai polmoni ", come spiega il referto. Da lì è stata trasferita nel reparto di rianimazione del Civico in condizioni critiche e nonostante le cure è deceduta.

Commenti