L'Angelus dal Gemelli: il Papa torna in pubblico dopo l'intervento

Recita dell'Angelus dal Gemelli: il Papa è ancora ricoverato, ma appare in buone condizioni di salute. L'appello di Bergoglio

L'Angelus dal Gemelli: il Papa torna in pubblico dopo l'intervento

Il Papa si è affacciato oggi dalla finestra del Gemelli di Roma per la recita dell'Angelus domenicale.

Jorge Mario Bergoglio, dopo aver subito l'intervento per via della stenosi diverticolare, è ancora in ospedale, dove il recupero sembra procedere bene, secondo i tempi comunicati nel corso di queste settimane dalla Sala Stampa del Vaticano. Una modalità straordinaria, dunque, per via della situazione che si è palesata con l'annuncio dell'operazione programmata.

E di sicuro tutti hanno potuto constatare come il pontefice argentino non sembri particolarmente provato."Sono contento di poter mantenere l'appuntamento domenicale dell'Angelus, anche qui dal Policlinico 'Gemellì - ha fatto presente - vi ringrazio tutti: ho sentito molto la vostra vicinanza e il sostegno delle vostre preghiere". Il mondo era in attesa di poter vedere il vescovo di Roma, dopo una settimana in cui molti si sono soffermati sulle sue condizioni di salute.

Ancora qualche giorno e Bergoglio dovrebbe essere dimesso. Tra i temi scelti oggi, l'ex arcivescovo di Buenos Aires ha voluto porre un accento - come si legge sull'Adnkronos - sulla necessità della gratuità del servizio sanitario. Non è la prima volta che il vescovo di Roma interviene in merito. Sempre sulla scia di questa posizione, Francesco si è più volte battutto, ad esempio, per la liberalizzazione dei brevetti vaccinali, in specie durante la progressione del quadro pandemico.

L'idea di Francesco è che la Sanità debba essere più gratuita e garantita possibile. Il Santo Padre ha detto di aver fatto esperienza in prima persona della "importanza di un buon servizio sanitario accessibile a tutti". "Non bisogna perdere questo bene prezioso. Bisogna mantenerlo! E per questo occorre impegnarsi tutti, perché serve a tutti e chiede il contributo di tutti", ha aggiunto il vertice della Chiesa cattolica. Nei pensieri del pontefice c'è stato spazio anche per altro. Per quanto Bergoglio abbia voluto anche richiamare l'Ecclesia a tenere il medesimo atteggiamento verso la Sanità.

Le altre tematiche affrontate durante il discorso sono state: l'Europa ed i suoi valori; la tutela dei mari e dell'ambiente in generale, con un'attenzione particolare alla problematica della plastica; la deposizione delle armi, quindi la fine di tutti i conflitti bellici e dei focolai di violenza ed aggressione che sono sparsi nel mondo.

Un pensiero particolare è stato rivolto ai minori sofferenti per via di patologie: "Qui ci sono alcuni amici bambini malati, perché soffrono i

bambini? Perché soffrono i bambini è una domanda che tocca il cuore", si è domandato Francesco, che in questi giorni di ricovero al Gemelli ha anche scelto di manifestare vicinanza al reparto di Oncologia pediatrica.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica