Parma, si sporge dalla finestra e precipita giù: morto un bimbo di cinque anni

Il piccolo, in casa con i genitori e due fratellini, avrebbe preso una sedia e si sarebbe affacciato. Ricoverato in condizioni già molto gravi, è morto dopo una giornata di agonia in Rianimazione

Sarebbe salito su una sedia per raggiungere la finestra e una volta in piedi si sarebbe sporto troppo, precipitando di sotto e facendo un volo di circa cinque metri di altezza. E dopo una giornata di agonia, passata all'interno del reparto di Rianimazione dell'ospedale Maggiore di Parma, è morto in queste ore. È accaduto a Collecchio, in provincia di Parma, dove un bambino di cinque anni ha perso la vita nell'impatto sul terreno.

La dinamica dell'incidente

Il fatto si è consumato ieri pomeriggio, all'interno dell'abitazione del piccolo, un appartamento al primo piano. Il bambino, in base alle prime ricostruzioni, stava trascorrendo la domenica in casa con i suoi familiari quando, servendosi di una sedia, sarebbe salito all'altezza della finestra e, dopo essersi affacciato, avrebbe perso l'equilibrio cadendo nel coortile. Trasportato immediatamente all'ospedale della città emiliana, le sue condizoni sono apparse da subito molto gravi.

L'intervento dei dottori

All'arrivo del piccolo nella struttura sanitaria parmigiana, i medici del reparto di Rianimazioni dell'ospedale Maggiore avrebbero cercato in tutti i modi di salvargli la vita, anche se la situazione sembrava già compromessa. In base alle prime informazioni, a causare il decesso, un fortissimo trauma cranico che non gli avrebbe lasciato scampo. Secondo quanto riportato da Repubblica, il piccolo, che era nato in Italia ma di origini etiopi, si trovava all'interno della propria abitazione insieme ai genitori e a due fratellini.

L'intervento dei carabinieri

In base alle informazioni riportate anche da Parma Today, l'abitazione del piccolo si trova in via La Spezia, la strada principale che collega il paese emiliano con il suo capoluogo. Dopo la caduta del bambino dalla finestra, sarebbe intervenuta immediatamente l'ambulanza e l'automedica della Pubblica assistenza di Collecchio, luogo dove la famiglia abita insieme ad altri due figli. Sempre secondo quanto ricostruito dal quotidiano locale, il bambino avrebbe avuto un forte trauma cranico con ematoma cerebrale. Sul posto, nella giornata di ieri, sarebbero intervenuti anche i carabinieri per effettuare un sopralluogo e alcuni accertamenti legati alla dinamica dell'incidente.

Il caso di Olgiate Olona

Qualche giorno fa, a Olgiate Olona, in provincia di Varese, come riportato da Il Giorno, un bambino di cinque anni (rimasto solo in casa) era precipitato dalla finestra al primo piano di una palazzina. Ricoverato al Policlinico di Milano in prognosi riservata per fratture alle gambe e un trauma cranico, secondo quanto riferito dall'ultimo bollettino medico, il piccolo sarebbe stato vigile e collaborativo. Il piccolo, in queste ore, sarebbe in condizioni stabili.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Tergestinus.

Lun, 27/01/2020 - 21:31

Ma perché questi episodi riguardano sempre bambini stranieri?