Patente, via il bollino: al rinnovo si stampa un nuovo documento

Dal 9 gennaio dopo la visita si riceverà a casa una licenza di guida con scadenza e foto aggiornata

Patente, via il bollino: al rinnovo si stampa un nuovo documento

Addio al bollino da attaccare alla patente, quel bollino che non si sa mai dove mettere, che - ora del successivo rinnovo - si stacca o si cancella. Dal 9 gennaio prossimo, infatti, alla scadenza della licenza di guida e dopo la regolare visita si riceverà a casa un nuovo documento.

Lo ha stabilito il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con un decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 dicembre. Sono previsti però 20 giorni di tolleranza per permettere alle strutture mediche di aggiornarsi, utilizzando nel frattempo il vecchio sistema.

Tra meno di un mese, quindi, dopo la visita per il rinnovo, il medico confermerà la validità della patente per via telematica, attraverso il "Portale dell'automobilista", indicando eventuali prescriozioni mediche o adattamenti al veicolo. Al guidatore verrà rilasciata una rivevuta che sostituirà la patente per un massimo di 60 giorni, in modo da dare il tempo alla Motorizzazione di stampare e inviare un nuovo documento, con la foto del titolare aggiornata, all'indirizzo di residenza. Il costo della procedura è invariato (25 euro) e comprende i 16 euro della marca da bollo e i 9 euro dei diritti di Motorizzazione. Entrambi vanno pagati col bollettino postale dedicato, da consegnare poi al medico, insieme alla fotografia in formato cartaceo. A questi costi vanno aggiunti quello della visita medica e i 6,80 euro di posta assicurata, da saldare al momento della consegna o del ritiro presso l’ufficio posale.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti