Cronache

"La banca mi ha tolto il credito". E si dà fuoco davanti alla villa del Cav

L'uomo si è avvicinato al cancello di villa San Martino con gli abiti già cosparsi di sostanza infiammabile

"La banca mi ha tolto il credito". E si dà fuoco davanti alla villa del Cav

Mattinata di tensioni ad Arcore, proprio davanti a Villa San Martino. Poco prima delle 10 Claudio Usala, un 30enne sardo, si è dato fuoco di fronte all'abitazione di Silvio Berlusconi. I carabinieri addetti alla vigilanza della via lo hanno gettato a terra e sono riusciti a spegnere le fiamme.

Il trentenne titolare di un’agenzia pubblicitaria di Cagliari con dodici dipendenti che rischia di andare all'aria per un’improvvisa chiusura del credito bancario. Due giorni fa, ha spiegato lui stesso ai carabinieri, la banca avrebbe drasticamente ridotto il suo fido bancario, esponendo la società al rischio collasso. Secondo le prime ricostruzioni l'uomo si sarebbe avvicinato al cancello di villa San Martino con gli abiti già cosparsi di sostanza infiammabile, ha quindi estratto un accendino e si è dato fuoco. I carabinieri di guardia lo hanno fatto spogliare e hanno domato le fiamme. L'uomo è stato condotto in elisoccorso all'ospedale Niguarda, dove si trova in codice giallo con varie ustioni sul corpo.

Commenti