Paura nei cieli: un caccia sgancia (per errore) un missile aria-aria

Un Eurofighter spagnolo fa partire un siluro per errore durante una esercitazione con due jet francesi. Nessuna conseguenza. Aperta una inchiesta

Paura nei cieli: un caccia sgancia (per errore) un missile aria-aria

Attimi di paura nei cieli. Un caccia spagnolo, un Eurofighter, ha sganciato un missile aria-aria per errore. Il razzo avrebbe potuto colpire gli altri tre caccia che stavano compiendo l'esercitazione e ora parleremmo di un fatto ben più grave di quanto, alla fine, è stato registrato. Il missile, infatti, non ha fortunatamente causato conseguenze. Ma la tensione deve essere stata molta.

Il tutto è accaduto in Estonia. Qui il caccia spagnolo di stanza in Lituania stava compiendo una esercitazione congiunta nei cieli estoni insieme a un altro Eurofighter spagnolo e a due caccia francesi "Mirage 2000". Tutti i quattro aerei sono rientrati indenni nella base di Siauliai, ma il ministero della Difesa spagnolo ha aperto una inchiesta su quanto accaduto.

I nostri cieli sono spesso solcati dai caccia militari. L'ultima volta che se ne è avuta notizia in Italia è qualche giorno fa, quando due Eurofighter italiani hanno spiccato il volo per intercettare un Airbus 320 della compagnia Easyjet in volo da Heraklion (Grecia) a Bordeaux (Francia). I due Eurofighter tricolori sono decollati dalla sede del 4 Stormo alla base militare di Grosseto. Dopo aver intercettato il velivolo e aver appurato che non aveva alcun problema, sono rientrati dalla base.

Commenti