Perde assegno da più di 80mila euro: lo ritrova grazie a una commessa

Lo smarrimento era avvenuto fuori dalla Coop di Tavernerio (Como), ma l’onestà di una dipendente ha fatto risolvere il caso in senso positivo.

Perde assegno da più di 80mila euro: lo ritrova grazie a una commessa

Ha portato a termine una compravendita delegata da un parente anziano e successivamente è andata a fare alcune commissioni. Tra gli altri impegni di giovedì scorso, doveva andare a fare la spesa e allora si è recata alla Coop di Tavernerio (CO).

Poi, per la donna residente a Camnago Volta, nel Comasco, protagonista della vicenda raccontata dal quotidiano La Provincia di Como, l’amara scoperta: con sé non aveva più né l’assegno circolare da oltre 80mila euro né il documento che le erano stati consegnati al termine della compravendita che aveva effettuato poco prima.

Così le è caduto il mondo addosso. Ma fortunatamente la disavventura si è risolta nel migliore dei modi grazie ad una dipendente del supermercato di via Provinciale, Stella Larosa.

A seguito dello smarrimento la signora ha fatto mente locale e ha rivolto la sua attenzione al luogo in cui aveva fatto le compere. “Ho chiesto e mi hanno detto che Stella, una loro dipendente, aveva trovato documento e assegno e li aveva portati ai gestori – ha dichiarato la donna al giornale – Sono scoppiata a piangere. Per fortuna la questione si è risolta positivamente solo grazie al senso civico, all’onestà e alla professionalità di questa dipendente e dello staff della Coop, che ringrazio infinitamente”.

Commenti