"Pericolo da migranti e islamici". ​Italiani pronti a usare le armi: i dati Eurispes

Un terzo degli italiani (33,6%) guarda con sospetto le persone dai tratti medio-orientali. Il 56,2% degli italiani userebbe un'arma contro estranei in casa di notte: è il Rapporto Italia 2018 dell'Eurispes, che interpreta la situazione economica, politica e sociale del Paese

I numeri del "Rapporto Italia 2018" dell'Eurispes parlano chiaro: il 56,2 degli italiani si dichiara pronto a usare un arma per difendere se stesso e la propria famiglia.

Le paure e le difficoltà degli italiani

Ma nei dati c'è molto altro: non sarebbero i ladri il principale pericolo per gli intervistati nel sondaggio, bensì il rischio attentati con il 78%. Non proprio alle prime posizioni troviamo gli immigrati, indicati dalla netta maggioranza del campione come pericolo personale e per la propria famiglia.

Il 65,3% associa al pericolo agli immigrati in genere, il 66,2% agli islamici e il 57,6% ai cinesi nell' economia italiana. Ma nel documento si parla anche di un "diffuso senso di minaccia, ducibile a situazioni molto diverse tra loro", come la corruzione (87,7%) e i politici incompetenti (86,2%) e le organizzazioni mafiose (85,6%)", come si legge su Il Tempo.

Inoltre i dati mostrano un Paese oramai deluso e costretto a fare i conti a fine mese: 4 italiani su 10 arrivano a fine mese usando i risparmi e solo il 30,5% riesce a far quadrare i conti. Inquientante il 29,4%, che ha difficoltà a pagare le utenze. Mentre c'è un 23,2% che fatica ad affrontare spese mediche, un 25,4% non riesce a stare dietro al mutuo e il 38% a permettersi l'affitto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Vairone

Mer, 31/01/2018 - 11:29

la pazienza ha un limite

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 31/01/2018 - 11:41

Dato che le posseggo (da molti anni, e più di una) e che mi ritrovo ad essere pratico nell'uso di armi da fuoco, l'unica remora a trattenermi dal farlo [nel caso trovassi ospiti "non invitati" fuori dalla finestra che di notte tentano di introdursi in casa mia] è la geniale costituzione giuridica Italiana, con Magistratura a fianco, che penalizza fortemente la parte OFFESA fino a condannarla, e difende la parte che AGGREDISCE nella maggiorparte dei casi. Quando penso alla ns situazione, vorrei tanto essere cittadino USA : da quelle parti se stendi in maniera DEFINITIVA un potenziale aggressore [della TUA PROPRIETA' PRIVATA] le Leggi USA NON ti si aizzano contro. Aggiungo che se ogni potenziale delinquente sapesse con certezza che in ogni casa Italiana c'è un padrone deciso e risoluto [con gli strumenti necessari] a difenderla (compresa la PROPRIA FAMIGLIA), ci penserebbe non una, ma "settanta volte sette" prima di tentare un azione illegale.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 31/01/2018 - 11:42

si, vero! l'italia è pronta a usare le armi dell...accoglienza!

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 31/01/2018 - 11:45

Beh dai il sinistrame politicamente ixxxxxxxe sarà contento dei risultati ottenuti.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 31/01/2018 - 11:45

Il 56,2% degli italiani userebbe un'arma contro estranei in casa di notte...non è del tutto vero..Io userei la mia McCullogh!

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 31/01/2018 - 11:53

Credo che, tutto sommato, non solo in casa e non solo di notte. Non si tratta di odio ma di paura, paura di venir sopraffatti dall'ignoranza e dalle credenze religiose. In fondo, si tratterebbe sempre di difesa legittima.

ginobernard

Mer, 31/01/2018 - 11:54

"Un terzo degli italiani (33,6%) guarda con sospetto le persone dai tratti medio-orientali" forse perché ogni tanto "scoppiano" di salute ? il dramma dei musulmani è che li tocchi sul vivo partono per la tangente. E non c'è verso di farli ragionare. Sono l'assoluto contrario della tolleranza insomma.

DRAGONI

Mer, 31/01/2018 - 11:55

CHE POSSONO ESSERE OGGETTO DI SEQUESTRO IMMEDIATO E "PREVENTIVO" PER QUALSIASI E NON DIMOSTRATA ACCUSA.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 31/01/2018 - 11:58

Vorrebbero usare le armi ma non hanno le balle per farlo. Gli italiani se ne stanno ad aspettare un dittatore che li protegga; nel frattempo servono e riveriscono gli invasori.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 31/01/2018 - 11:59

Che fine ha fatto la legge sulla legittima difesa? Neanche a mettere un agente per ogni cittadino può esservi la certezza che la sicurezza funziona. Se poi i nostri (scarsi) penitenziari, oltre leggi troppo permissive, per il 35% circa (dati istat) sono "frequentati" a qualsiasi titolo da stranieri, irregolari etc., il governo ha continuato a dormire e giocare a piong pong con il precedente governo. Intanto, visti gli afflussi aumentati rispetto a 6-7annifa, il governo dorme, ovvero e sapendo che al potere non tornerà in questo giro, lascia la patata bollente ai successori, più che altro per trarne motivo di opposizione. Intanto la gente si gira sempre più i cabbasisi.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 31/01/2018 - 12:05

Tra noi e loro c'è un abisso in tutto.In caso limite mi difenderei nel modo che un nero non farebbe mai piu' certi errori.

Garombo

Mer, 31/01/2018 - 12:09

Bell'articolo affiancare la paura verso l'immigrato degli italiani ai problemi economici delle famiglie, come dire il vostro problema italiani è lo straniero sopratutto musulmano o neg.ro. Guai ad inquadrare il vero problema nell'alternanza degli ultimi decenni tra destra e sinistra al potere che essendo le due facce della stessa medaglia hanno dissanguato e privato di diritti il popolo italiano.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 31/01/2018 - 12:09

...quindi gli italiani si accerterenno che il ladro in casa sia straniero prima di sparargli? Nel caso in cui si metta poi a recitare versetti del corano immagino che si possa sparare più volte...

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 31/01/2018 - 12:16

Gentile Rachele, guardi che la mia McCullogh non è un'arma,bensì un attrezzo molto utile tra le montagne in cui vivo :-)

gneo58

Mer, 31/01/2018 - 12:25

le percentuali sono molto piu' altre - il restante sono sinistrati che lucrano sui clandestini (ad ogni livello).

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Mer, 31/01/2018 - 12:27

L'oppressione fiscale di questo Stato dovrebbe allora essere rivista per logica al ribasso. Sgravi sulle tasse per l'acquisto di armi e proiettili se il governo incapace non sa tutelare la sicurezza dei propri confini e cittadini.

Ritratto di lurabo

lurabo

Mer, 31/01/2018 - 12:38

ORMAI CI SIAMO

VittorioMar

Mer, 31/01/2018 - 12:59

..PRIMA DI USARE LE ARMI SI DEVE USARE IL VOTO DEMOCRATICO....POI...!!!

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 31/01/2018 - 13:06

sognatore66 l'unica cosa che sapete fare voi sinistrati, a parte proporre idee fallimentari a getto continuo, è il cabaret. Gli italiani prima che voi decideste di trasferire tutto il pianeta terra in Italia, certi problemi nemmeno li avevano. Voi li avete creati e quindi si è arrivati a questo punto, e la vostra risposta qual è? O il non si può fare a chi propone soluzioni, oppure la presa in giro e lo sberleffo. Ma il giochetto è destinato a finire a breve o di riffa o di raffa.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 31/01/2018 - 13:17

@ Bandog ;-)... Si, bella... Ma se poi s'INGOLFA? E non dirmi che la tieni sotto il letto! Meglio 9x21... Blindato se all'esterno, semi-camiciato o solo morbido all'interno... 15 confetti di solito sono sufficienti, ma meglio inserirne di meno, a scanso inceppamenti. Rapidita` ed efficienza.

Tarantasio

Mer, 31/01/2018 - 13:23

un pò di cervello, come potete pretendere che una nonnina, un pensionato, una\un casalingo, da un giorno all'altro si trasformino in Rambo... c'è la prevenzione e la pena per arginare ma, purtroppo, non sono applicate, questo è il problema...

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mer, 31/01/2018 - 13:27

Dai! ancora poco e la rivoluzione esplode...

Malacappa

Mer, 31/01/2018 - 13:31

Avremmo dovuto farlo gia da prima difendere la patria dall'invasore

scorpione2

Mer, 31/01/2018 - 13:32

al posto di sparare con le armi, si sparassero una sega.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 31/01/2018 - 14:24

@ Dreamer66 "quindi gli italiani si accerteranno che il ladro in casa sia straniero prima di sparargli?" --- queste parole sono in pure stile provocatorio sinistroide, non approfondisco altro visto che ho già impiegato troppo tempo a rispondere.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 31/01/2018 - 14:28

@ TreeOfLife 12:27 -- finchè gli italiani voteranno per esecutivi di governo come quello dell'ultima legislatura, si scordi i propositi che ha descritto. Poi bisognerebbe spiegare a certi geni della sinistra e del pd che puoi usare numericamente tutte le Forze dell'Ordine che vuoi, anche aumentarle di 1.000.000 di soggetti, ma tutti questi NON RIUSCIRANNO MAI A MONITORARE IN TEMPO REALE TUTTO IL TERRITORIO, quindi i cittadini devono essere pronti E LEGITTIMATI A FAR FRONTE A QUALSIASI ATTACCO.

gneo58

Mer, 31/01/2018 - 14:33

scorpine2, e' proprio vero che la madre degli imbecilli e' sempre incinta.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 31/01/2018 - 14:50

@ Tarantasio "un pò di cervello, come potete pretendere che una nonnina, un pensionato, una\un casalingo da un giorno all'altro si trasformino in Rambo" --- Questa è una osservazione pertinente e giusta, con la quale concordare, ma che almeno le Leggi Italiane diano la possibilità a TUTTI COLORO che si sentono pratici nell'uso delle armi di poterle utilizzare a loro discrezione PURCHE' SOLO SE ATTACCATI, E ALL'INTERNO DELLA PROPRIETA' SOTTO MINACCIA, senza poi essere perseguiti dalla Legge per averlo fatto, anche se ci scappa il morto : la PROPRIETA' PRIVATA DEVE ESSERE RITENUTA SACRA, e la difesa dei PROPRI FAMIGLIARI -moglie e bambini- ALL'INTERNO ANCHE, così come viene considerata e TRATTATA nella maggiorparte dei Paesi civilizzati OCSE.

mariolino50

Mer, 31/01/2018 - 14:51

Tarantasio Io sono pensionato, ma frequento il poligono di tiro da quando ho finito il militare, trà poco 50 anni, le assicuro che sparo molto meglio di quasi tutti i professionisti che ho visto, non ho mai visto all'opera le forze speciali è chiaro. Ma conoscendo bene le leggi sulle armi non le tengo certo cariche in casa, inoltre non è come nei film, se arriva uno già con l'arma pronta non fare billy the kid, non fai in tempo se la devi cercare e prendere.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 31/01/2018 - 15:35

@ Mariolino50 : una cosa è un bersaglio fisso quale una sagoma da poligono; tutt'altra cosa rappresenta un ingaggio con bersaglio mobile, in carne ed ossa, all'interno di mura domestiche, a maggior ragione se colti di sorpresa o di sprovvista. NON tutti hanno la lucidità e la freddezza per dominare certi momenti, nel peggiore degli eventi e scenari immaginabili. Tuttavia, rimango convinto che A CHI SI SENTE DI FARLO, (affrontare un malintenzionato all'interno della proprietà) DEVE ESSERE RICONOSCIUTA POSSIBILITA' E LEGITTIMITA' DI FARLO. @ Menono Incariola 13:17 : da un punto di vista tecnico sono corretti tutti i consigli che Lei ha citato; un esperto in materia -di armi proiettili e balistica- si nota anche da questo. :-)

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Mer, 31/01/2018 - 15:37

attenzione... le armi vanno sapute usare soprattutto dal punto di vista psicologico altrimenti da vantaggio diventa un terribile svantaggio. chi avesse l'intenzione di armarsi, consiglio un corso speciale allo scopo. alla fine posso dire che, uno veramente pratico alla fine non le usa... parola di un esperto.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 31/01/2018 - 16:26

@ viperainseno 15:37 -- trovo assolutamente ragionevoli le Sue parole; infatti anch'io pur avendole, spero sempre di NON doverle MAI usare se non solo in ambito sportivo (poligono, come sono solito fare); purtroppo però non dobbiamo dimenticare il Paese in cui ci ritroviamo e il periodo storico che ci ritroviamo a vivere : da quando l'UE ha consentito il libero transito tra paesi comunitari escludendo i controlli di frontiere, MA SOPRATUTTO DA QUANDO IN UE E' STATO PERMESSO DI ENTRARE A PAESI DELL'EST EU di cui è nota la presenza di bande criminali organizzate, quest'ultime conoscendo la "mollezza" tipica del ns ordinamento giuridico hanno trovato "l'America e l'Eldorado" in ITA, per cui è sempre bene MANTENERE ALTA LA GUARDIA e L'ATTENZIONE, visto che E LO RIBADISCO, le ns Forze d.Ordine NON POSSONO TENERE MONITORATO IN TEMPO REALE TUTTO IL TERRITORIO ITA.

mariolino50

Gio, 01/02/2018 - 11:10

aorlansky60 E io cosa ho detto, lo so bene che è così, non sono addestrati i professionisti, salvo reparti particolari, figuriamoci noi. Io non sono sicuro di poter sparare ad un uomo, per quello non tengo le armi pronte, se le tiri fuori le devi usare in modo quasi automatico, puoi fare tutte le prove che vuoi, ma la realtà è un'altra cosa, ci vuole il fegato e lo stomaco adatti. Nei molti anni ho visto al tiro al bersaglio molti delle forze dell'ordine, direi che a parecchi la pistola gliela leverei, non prendevano nemmeno il bersaglio, altro che fare centro, figuriamoci in un conflitto dove ti sparano addosso.