Pescara, bulgaro entra in un palazzo e si masturba dalla finestra

Il 32enne è stato sanzionato anche per la detenzione a uso personale di droga. Indagini in corso per verificare un'eventuale recidività

Atto osceno a Pescara. Un bulgaro è stato colto sul fatto dopo essersi arrampicato su una scalinata interna di un palazzo per poi esporre dalla finestra i propri genitali. L'episodio è avvenuto nella giornata di ieri, lunedì 28 ottobre, in un edificio di via Nicola Fabrizi. Alcuni cittadini avevano già segnalato la presenza di un molestatore: gli agenti della polizia si sono prontamente recati sul posto e hanno provveduto a fermare il 32enne sul fatto. Grazie alle immagini catturate dalle telecamere è stato possibile accertare la versione fornita da alcuni cittadini.

In possesso di droga

L'uomo non ha fornito alcuna spiegazione sulla sua presenza nel condominio. Dopo esser salito al sesto piano, si era accertato di essere ben visibile mentre si masturbava. Successivamente il bulgaro è stato anche trovato in possesso di un grammo di marijuana per uso personale: è stato sanzionato per la detenzione ad uso personale di droga, come riportato da AbruzzoLive.

Inoltre nei suoi confronti è stata ravvisata la violazione di atti osceni in luogo pubblico: si tratto di un illecito depenalizzato che al momento prevede solo una sanzione amministrativa che va dai 5 ai 30mila euro. Al momento si sta continuando a indagare per verificare se il 32enne in passato si sia già reso protagonista di medesimi episodi di molestie in altri luoghi pubblici della città.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Mar, 29/10/2019 - 18:43

Risorsa della sboldrina

killkoms

Mar, 29/10/2019 - 22:27

importiamo sempre il meglio!