Porta in gita l'ex fidanzata per cercare di ucciderla: arrestato

Il fatto a Fano, dove l’uomo ha tentato di accoltellare l'ex compagna e poi di ucciderla. Con loro c'era anche la figlia di 5 anni

Porta in gita l'ex fidanzata per cercare di ucciderla: arrestato

Per Pasquetta ha invitato in gita l'ex fidanzata, insieme alla loro figlia, e poi ha cercato di ucciderla.

Il fatto a Fano, in provincia di Pesaro-Urbino, dove un 27enne italiano ha studiato a tavolino il malefico piano: con la scusa di andare in un maneggio a vedere i cavalli, per fare contento la figlioletta di cinque anni, i tre sono andati in collina. Una volta arrivati a destinazione, però, l'uomo ha aggredito la donna con un coltello.

La ragazza, 27 anni anche lei, è stata ferita lievemente dal corpo di lama ricevuto e, dunque, ha reagito. Come riportato da La Repubblica, la donna è poi scappata, chiedendo aiuto: in suo soccorso è intervenuto un abitante, richiamato dalle urla udite.

Ma la vendetta dell’uomo non si è fermata e al volante dell'auto ha cercato di tirare sotto l'ex, che però anche in questo caso si è messa in salvo, portando con sé la piccola al sicuro. Mamma e figlia si sono barricate nella casa del residente, dove hanno chiamato la polizia.

Nel mentre, l'uomo ha minacciato di darsi fuoco, tirando fuori dalla vettura una tanica di benzina e impugnando un accendino. È a questo punto che sono intervenuti altri abitanti e che sono arrivate e forze dell’ordine, che hanno immobilizzato e dunque arrestato il folle, che farò ora i conti con la giustizia.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti