Porti e porte aperte a migranti e Ong, il governo cambia i dl Sicurezza

Nel giorno in cui il Senato manda il leghista a processo, la maggioranza trova l'intesa. E fa ripartire il business dell'accoglienza

Al quinto incontro al Viminale si è trovata l'intesa tra il ministro Luciana Lamorgese e la maggioranza su un nuovo testo che supera i Decreti sicurezza di Matteo Salvini. E guarda caso l'accordo è stato trovato nel giorno in cui il Senato ha dato l'autorizzazione a procedere per il processo al leghista in merito al caso Open Arms.


Da tempo la sinistra ha annunciato che avrebbe messo mano ai decreti emanati dal precedente governo e fortemente voluti dal leader del Carroccio per arginare il business dell'accoglienza e per porre un freno agli sbarchi di migranti. E alla fine i buonisti sembrano aver ottenuto il loro scopo.

Tra le novità del nuovo patto c'è la cancellazione delle multe milionarie alle navi ong, l'allargamento della possibilità di accedere alla protezione umanitaria, la revisione del sistema di accoglienza, la possibilità per i richiedenti asilo di iscriversi all'anagrafe comunale. Insomma, porti e porte aperte alle ong e agli arrivi.

Neanche due mesi fa, il ministro dell'Interno aveva messo fretta ai colleghi del governo composto da Italia Viva, Liberi e uguali, Movimento 5 Stelle e Partito democratico. E alla fine l'accelerazione è arrivata. Per l'approvazione del testo in Cdm se ne parlerà a settembre. Ma già le ong festeggiano. E non solo loro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

arieccomi

Ven, 31/07/2020 - 10:51

Fra un po’ di anni scopriremo chi ha tirato le fila dietro questa irragionevole immigrazione e cosa Conte ha barattato con l’Europa per farsi carico di questa gente. E se sentenza di condanna ci sarà contro Salvini sarà una sentenza squisitamente politica come la condanna a Berlusconi. Povera Italia rimpiango gli anni che vanno dal 1968 al 1980.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 31/07/2020 - 11:53

degli infetti scappati,e senza controllo medico,quindi un potenziale dannosissimo,manco una menzione

Italia_libera

Ven, 31/07/2020 - 12:34

E' Scritto nel "Recovery Fund e' come il Mes"! Ma ci domandiamo, come mai, l'avvocato degli italiani, dove l'Italia ha ottenuto piu' debito degli altri paesi UE? Un avvocato che ha firmato per ricevere i 209 miliardi di euro per portare la nostra Italia alla rovina di se stessa.Il patto che porta a modificare le leggi italiane per favorire in questo caso organizzazioni di trasporto di clandestini e schiavi! Modificheranno ancora altri elementi portanti della nostra situazione italiana!Pensioni,sanita' che dicono che ci saranno investimenti! Bugia,gli investimenti a favore di etnie straniere per consolidare le prossime generazioni al voto esclusivo dei partiti con “Politica volta a riconoscere, all'interno di uno stesso paese, l'identità culturale e linguistica di ciascuna delle componenti etniche”.

renato1943

Ven, 31/07/2020 - 13:32

In Italia ci vuole un referendum con firma.chi vuole gli extracomunitari vota si.chi non li vuole....No.ma ho l' impressione che il90% voterebbe no anche perché io farei pagare il mantenimento a quelli che li accettano di tasca propria!!!!!!

Camomilla1

Ven, 31/07/2020 - 14:37

Di fronte a questa nuova emergenza, ammessa anche dalla signora Lamorgese, non si trova di meglio che cambiate i decreti sicurezza!!!!!Ma siamo alla follia!!!! Come follia é stata la sanatoria ai migranti, quando eravamo ancora in chiusura, e l'invito al Parlamento Europeo da parte del nostro Sassoli al discusso esponente delle Ong di cui ora mi sfugge il nome.