Il presepe vivente più grande del mondo? È in Italia

Si tratta del presepe vivente di Genga, in provincia di Ancona: ha un'estensione di 30mila metri quadrati e vi partecipano circa 300 figuranti

È il presepe vivente che ha battuto tutti i record mondiali. Con i suoi 30mila metri quadrati di estensione, la rappresentazione di Genga, in provincia di Ancona, è la più grande del mondo.

L'ultima rappresentazione è prevista per domenica 29 dicembre (in totale si trattava di due soli appuntamenti, il primo il 26 dicembre). La prima edizione si svolse nel 1981, da un'idea di alcuni abitanti del Comune che oggi ne conta quasi 1.700, e da allora all'interno della Gola di Frasassi, per Natale viene allestito un presepe vivente, che richiede la partecipazione di gran parte della comunità, riunitasi sotto il nome di Amici del presepe. I figuranti, tutti gengarini, sono circa 300, impegnati a far rivivere le tradizioni del tempo, mettendo in scena i mestieri dell'epoca. Lungo la saluta che porta alla Natività (circa 300 metri di dislivello) i passanti incontrano pescatori, pastori e contadini. Poi, una volta entrati nella grotta del Santuario di Frasassi, fanno la loro apparizione falegnami, fabbri, fornai, calzolai, scultori, vasai e tessitrici. Tutti vestiti con gli abiti dell'epoca e intenti ad usare strumenti antichi, tipici dell'arte del proprio personaggio. Risulta fedele anche il cibo, preparato al momento da coloro che impersonano i fornai. Durante l'ultima salita, quella che porta alla grotta, le cornamuse accompagnano i passi dei visitatori, che stanno percorrendo la via che porta alla Natività.

"Le tradizioni di un territorio si riconoscono anche dall'attrattiva turistica messa in campo", ha spiegato all'Agi il sindaco di Genga, Marco Filipponi. Poi ha aggiunto: "Il nostro presepe vivente è un evento riconosciuto in tutta Italia, e a confermarci la bellezza e la genuinità di questa proposta sono le migliaia di presenze stimate ad ogni edizione". Secondo quanto riferito dagli organizzatori, infatti, alle precedenti edizioni avrebbero partecipato circa 380mila persone. Per poter vedere il presepe vivente di grande del mondo c'è ancora una possibilità quest'anno: domenica 29 dicembre si potranno percorrere i 300 metri di dislivello che portano alla Gola di Frasassi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.