Pressing dei tecnici su Conte: nuova stretta sulle zone rosse

Cambiano ancora i criteri per le zone colorate di Giuseppe Conte: le novità contenute nel prossimo Dpcm

Cambia di nuovo il sistema delle zone in Italia. Giuseppe Conte ha pronto un nuovo Dpcm in cui vengono ridefiniti i parametri per le zone rosse. Indicazioni che renderebbero più facile l'ingresso delle regioni nell'area a maggiore restrizione. L'obiettivo dichiarato sarebbe quello di evitare che Regioni ad alto rischio, per la combinazioni di parametri, restino comunque in zone con restrizioni limitate. Le nuove indicazioni dell'Iss dovrebbero invece portare all'ingresso in zona rossa con incidenza di 250 casi su 100mila abitanti. Si valuta anche la proroga dello stato di emergenza, anche se ancora il governo non ha stabilito fino a quando, La data presunta è al momento il 31 luglio.

Il nuovo Dpcm dovrebbe arrivare entro il 15 gennaio e conterrà la stretta studiata per cercare di frenare il contagio che sembra abbia ricominciato a correre nel nostro Paese. Da quanto si apprende da alcune fonti dell'esecutivo, non ci sarà soltanto il rafforzamento della zona gialla, che prevede lo stop allo spostamento tra Regioni. Ma si vedrà soprattutto la modifica dei parametri per il calcolo dell'incidenza, che determinano il passaggio delle Regioni da una zona a un'altra di rischio. In particolare, Iss e Cts hanno stabilito nuovi valori di Rt, più bassi, per lo scorrimento automatico. Ma la novità dell'ultima ora è l'incidenza dei casi su 100mila abitanti, un valore che verrebbe portato a 250.

La nuova mappa

Con questa nuova definizione, la Regione Veneto passerebbe in zona rossa in automatico, considerando che nell'ultimo monitoraggio la sua incidenza era di oltre 450 casi su 100mila abitanti. A rischio anche l'Emilia Romagna, con circa 242 casi su 100mila abitanti. Gli esperti hanno inoltre individuato a 50 il valore di riferimento per il ripristino del controllo sull'attività di tracciamento. Attualmente nessuna Regione è vicina a questo parametro: la Toscana è quella che ha l'incidenza per 100 mila abitanti più bassa con 78,50.

Non sarebbe in immediato rischio di passaggio in zona rossa la Lombardia, almeno non per quanto riguarda il parametro dell'incidenza, che dall'ultimo monitoraggio risulta di 133 casi su 100mila abitanti. Il rischio per la Regione Lombardia è rappresentato dall'alto valore di Rt, che è risultato essere 1,24 nel suo valore minimo. La soglia per il passaggio alla rossa è stato fissato a 1,25. "Con i nuovi parametri siamo in una zona arancione vicina alla zona rossa, con un Rt 1,25 e l'indice di occupazione delle rianimazioni rischiamo di passare in zona rossa ", ha detto poche ore fa Attilio Fontana.

I divieti dal 16 gennaio e la zona bianca

Le misure del nuovo Dpcm sono ancora oggetti di discussione e tra gli argomenti sul tavolo c'è anche la possibilità di confermare o meno le visite ai parenti e ai congiunti, come previsto durante le feste natalizie. Nel caso venisse confermato, resterebbe comunque il limite di due persone con al seguito minori di 14 anni o soggetti con disabilità e non autosufficienti.

Inoltre, è comunque ancora in piedi l'ipotesi dell'istituzione di una zona bianca o verde per le aree del Paese con Rt inferiore a 0,5, in cui verrebbero eliminati tutti i divieti. Si tratterebbe di Regioni, province o comuni in cui potrebbero tornare operativi anche i servizi attualmente sospesi, come palestre, cinema e teatri.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Sab, 09/01/2021 - 14:33

Siamo i mano a "tecnici" che da dieci mesi ci rinchiudono, con risultati tra i peggiori del mondo.. TUTTI A CASA!! Se avessimo un esecutivo con gli attributi, sarebbero a casa da un pezzo! Purtroppo abbiamo un azzeccagarbugli senza coraggio e incapace.. Grazie Mattarella!!!

Boxster65

Sab, 09/01/2021 - 14:35

Adesso basta! Sono passati 11 mesi da che è iniziata questa follia. Penso che in 11 mesi mesi se uno non l'ha preso sto virus o ha avuto molta fortuna o forse è immune. Non voglio più sopportare limitazioni alle mie libertà personali per cui per il futuro me ne fottero' dei soprusi di questo governo di idioti che vorrei fossero in galera uno per uno per i danni insanabili che hanno inferto all'Italia!!;

Apex

Sab, 09/01/2021 - 14:41

Cioè fatemi capire: bastano 250 contagiati (non morti, o in terapia intensiva, o ricoverati, semplicemente CONTAGIATI, quindi anche asintomatici) su CENTOMILA (non mille, o diecimila, quindi 0,25 persone ogni 100, cioè quasi nulla) per far scattare la zona rossa? Non credo che nemmeno la normale influenza ha valori così bassi, ma questo regime vetero-comunista vuole semplicemente metterci in prigione? Continuano ad abbassare i parametri per fozare il più possibile le peggiori restrizioni, ADESSO BASTA!!! Qui ci vuole una rivoluzione.

Ritratto di COVìPDdì...

COVìPDdì...

Sab, 09/01/2021 - 14:41

...questo VIRUS, il COVìPDdì, che si annida e si INSINUA DAPPERTUTTO, specie nei PALAZZI e nelle VIE del nazareno...cari SUDDITI fate ATTENZIONE, BASTA POCO per INFETTARSI

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Sab, 09/01/2021 - 14:51

Domanda :per casi 250 su 100000,ovvero lo 0,25%? Mi sembra una soglia molto bassa per far scattare la pesante restrizione rossa. A meno che trattasi di veri morti covid, allora ok. Se invece per casi si intendono i positivi asintomatici allora il troppo storpia e la restrizione rossa diventa nera per i cittadini.

susyserra

Sab, 09/01/2021 - 14:52

O c'è un errore nelle cifre, o sono definitivamente impazziti. 250 casi ogni 100000 abitanti significa lo 0.25% di tamponi positivi, quindi ci libererebbero solo quando i contagi sarebbero praticamente azzerati, o 250 casi complessivi, comprendenti cioè sia i nuovi contagi che quelli già diagnosticati. In entrambi i casi, se queste cifre fossero vere, significherebbe restare chiusi in casa per sempre, ma per sempre davvero, senza esagerazioni da complottisti e nonostante tutti i vaccini del mondo. Se fosse davvero come dice questo articolo, le peggiori teorie del complotto sarebbero state finora addirittura ottimistiche.

Jon

Sab, 09/01/2021 - 14:55

Ora e' Emergenza da Vaccino,per gli effetti collaterali della infezione inoculata..Sara' Contagioso?? Nessuno puo' dirlo. Quello tipo RNA, non e' MAI stato usato prima. Si inietta su un paziente SANO, con una dose uguale x tutti, e quindi non adeguata a ciascuno, senza un Consenso INFORMATO, senza GARANZIE, senza SPERIMENTAZIONE. Al punto che i Virologi dalle TV lo hanno definito" UN MIRACOLO" !! Economico per Bill Pharma..intendevano!! Ha tutti i suoi Rischi, verificabili solo alla prima Revisione prevista da Pfitzer nel 2023. Per Ora sono solo OPINIONI, quelle rilasciate..o quelle di ciascuno..

Apex

Sab, 09/01/2021 - 14:58

Cioè fatemi capire: bastano 250 contagiati (non morti, o in terapia intensiva, o ricoverati, semplicemente CONTAGIATI, quindi anche asintomatici) su CENTOMILA (non mille, o diecimila, quindi 0,25 persone ogni 100, cioè quasi nulla) per far scattare la zona rossa? Non credo che nemmeno la normale influenza ha valori così bassi, ma questo regime vetero-comunista vuole semplicemente metterci in prigione? Continuano ad abbassare i parametri per fozare il più possibile le peggiori restrizioni, ADESSO BASTA!!!

NoMoreBllsht

Sab, 09/01/2021 - 15:03

"Si valuta.." bella questa! Se qualcuno ha ancora dubbi sul fatto che richiuderanno tutto a breve (indipendentemente dai numeri, che sono RIDICOLI) è proprio un ingenuo. Possono andare avanti all'infinito, grazie al popolo che ormai ha perso qualsiasi parvenza di dignità e coraggio

Ritratto di F6ul6v6io

F6ul6v6io

Sab, 09/01/2021 - 15:05

Qualcuno mi corregga se sbaglio, ma se questo sarà il criterio, basterà che il numero di tamponi sia "esagerato" per aumentarne il rapporto ([casi testati e positivi]/[popolazione regione positiva+non positiva])... intanto i dati sulla mortalità in Europa, per i canali che ritengo più attendibili, indicano che siamo su valori normali, in alcuni stati sotto la media e in alcuni poco sopra, ma questi ultimi in generale con un andamento discendente della curva.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Sab, 09/01/2021 - 15:07

Questi ci vogliono far diventare scimuniti come loro!

silvano45

Sab, 09/01/2021 - 15:09

Per mantenersi al governo questa nuova banda bassotti formata da incapaci incompetenti nostalgici comunisti saranno disposti a dichiarare lo stato di emergenza a vita sapendo bene che altrimenti andrebbero a casa e visto il loro grado di istruzione e curriculum sarebbero disoccupati a vita

Ritratto di anno56

anno56

Sab, 09/01/2021 - 15:10

In Italia dilaga molto molto velocemente un virus peggiore, l'incompetenza e l'odio verso i lavoratori autonomi da parte del governo e del CTS, una banda di delinquenti inetti che ha fine mese il loro "misero" stipendio lo prendono in ogni caso. Chi ha una attività in proprio se non lavora e non incassa non mangia.

MASSIMOFIRENZE63

Sab, 09/01/2021 - 15:11

Il virus è solo la cortina fumogena che serve a nascondere il GRANDE RESET pianificato dalle elites modiali per dominare il mondo. Comunque il fatto che loro abbiano bisogno di questo inganno per nascondere il loro piano criminale dimostra che essi hanno paura che venga fuori la verità. Consiglio pertanto a tutti di informarsi su internet cosa sia questo GREAT RESET e aprire gli occhi alla gente.

SemprePiùBasito

Sab, 09/01/2021 - 15:11

CARI SIGNORI DOBBIAMO RINGRAZIARE LA SINISTRA SE CI TROVIAMO IN QUESTA SITUAZIONE CON GLI OSPEDALI. NON DIMENTICHIAMOCI CHE PER SANARE LO SPERPERO DI QUESTA PARTE POLITICA NELLA SANITA' SI SONO DOVUTI COME CONTROMISURA CHIUDERE DEGLI OSPEDALI, METTERE DEI TICKET SULLE PRESTAZIONI.ORA I POSTI MANCANO E GUARDA CASO CHE HANNO BISOGNO DEL MES PER COSA ? PER RISISTEMARE QUELLO CHE HANNO SFASCIATO O FORSE PER RIPRENDERE QUEL VECCHIO VIZIETTO DI SEMPRE.

amicomuffo

Sab, 09/01/2021 - 15:14

egregi tecnici siete braccia rubate all'agricoltura e come cittadino italiano, stufo della vostra incapacità, vi dico...il tempo è scaduto! E'ora che andiate a zappare!

susyserra

Sab, 09/01/2021 - 15:14

E' chiarissimo, come già detto tante volte da noi complottisti: coprifuoco per sempre e abolizione definitiva del diritto alla libera circolazione, per non parlare dell'economia, ma pare che non se ne possa più parlare perchè bisogna pensare solo ai morti, i vivi non contano più.

QuasarX

Sab, 09/01/2021 - 15:15

250 / 100.00 = 0,0025 meno male che sono tecnici figuriamoci se non lo erano

ST6

Sab, 09/01/2021 - 15:22

Boxster65: perchè non emigri in UK? Lì c'è un governo senza idioti tanto decantato dai bananas e non fanno lockdowns, no no... O sbaglio?

AlvinS83

Sab, 09/01/2021 - 15:28

I tecnici, li abbiamo visti anche con Monti al governo, sono coloro che infischiandosene di tutta la psrte economica ed umana, blondano i cittadini a casa. In realtà non se ne intendono nemmeno di medicina

milano1954

Sab, 09/01/2021 - 15:37

superato ogni limite della decenza, demoniaca malvagità e ridicola incompetenza. Ma cosa aspettano Berlusconi e Salvini a staccare la spina a questo putrefatto regime che sopravvive solo con la loro vergognosa connivenza? abbandonino il Parlamento e rifiutino qualsiasi rapporto con questo governo eversivo e incostituzionale...

Ilsabbatico

Sab, 09/01/2021 - 15:39

Siamo alla follia....ma se gli italiani non fanno niente allora è perché siete contenti così.

MASSIMOFIRENZE63

Sab, 09/01/2021 - 16:08

@ ST6 Boris Johnson è uno dei più importanti elementi per il completamento del GREAT RESET. Lo vedi in diversi video che dice "BUILD BACK BETTER", il che significa "ricostruiamo meglio il mondo". Quindi in Inghilterra la dittatura è ancora peggio.

Iacobellig

Sab, 09/01/2021 - 16:31

Questa gente va fermata. Piuttosto che pensare come tenere aperte le attività e lasciare liberi i cittadini con adeguati dispositivi, questi incompetenti pensano a chiudere tutto, che sarebbe la scelta più facile di chi non è all’altezza di sedere al governo.

lavitaebreve

Sab, 09/01/2021 - 16:38

MA SE I POLITICI ESCONO PER ANDARE A 《 LAVORARE 》, PERCHÉ NON POSSONO FARLO ANCHE GLI ITALIANI ?

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Sab, 09/01/2021 - 16:42

Renzi, per piacere fai cadere questo governo, basta con il dirigismo tecnico, torniamo alla politica del possibile. Te ne saremo grati for ever.

susyserra

Sab, 09/01/2021 - 16:54

Gli italiani contrari a questa dittatura ci sono, ma per emergere dovrebbero vedere almeno una forza politica con le stesse idee nella quale riconoscersi, che al momento non c'è, perchè anche la così detta opposizione sembra connivente, e il sistema al potere certamente userebbe tutte le sue armi per impedire ai cittadini di organizzarne una. Gradualmente, anche le poche voci ancora contrarie si allineeranno, chi per paura, chi per opportunismo, e allora sarà davvero la fine, perchè stavolta l'amico americano non verrà a salvarci.

Duca8491

Sab, 09/01/2021 - 17:00

Grazie Conte e tutta l'armata Brancaleone di cui sei a capo... Banda formata ed eletta da gente inetta e incompetente che non ha mai lavorato un solo giorno. Invece di essere uccisi dal virus saremo tutti morti di fame. Il tutto con la benedizione di don Mattarella.

baio57

Sab, 09/01/2021 - 17:02

La liturgia del terrore sanitario continua con lo stare in casa, il distanziamento sociale, le museruole che se passi a 10 metri c'è il Cov-Ixxxxa che ti redarguisce, il saluto a distanza col pugno o col gomito ( dove ci hai appena starnutito..),il non poter abbracciare amici e parenti , elemosinare l'ora d'aria lontano dal condominio per non sentirsi un malvivente... psicanalizzare giornalmente le masse con messaggi subliminali divulgati dal cartello della droga mediatica,tutto ciò offende il concetto stesso di vita umana . Una minima percentuale di (r.i.p.) decessi per lo più ultraottantenni con pluripatologie ,bloccano il 98% della popolazione ,non esistono più le malattie di stagione esiste solo il covid e gli asintomatici che sono la maggioranza dei positivi ,sono tacciati come lebbrosi . Il tutto manovrato da un governo di psicopatici che ci prende per il CUBO da un anno , tra spritz sui navigli,monopattini e banchi scuola autoscontro...

jaguar

Sab, 09/01/2021 - 17:26

Ma il governo non si rende conto che i cosiddetti tecnici stanno affossando l'Italia? Bisogna fermare con ogni mezzo questi incapaci.

Ilsabbatico

Sab, 09/01/2021 - 17:57

Jaguar.....ciao Jaguar, scusa ma secondo te il governo può rendersi conto di qualcosa o comprendere qualcosa che non sia come rimanere attaccati alla poltrona?

Ritratto di duliano

duliano

Dom, 10/01/2021 - 10:38

E casualmente rimango fuori dal conteggio ridicolo la Campania dello sceriffo DeLuca e il Lazio del compagno Zingaretti, nonostante la loro situazione ospedaliera sia la peggiore d'Italia. Ma ormai la gente si c..a sotto grazie alla campagna di terrore portata avanti de questo governo di scappati da casa e preferisce morire di fame piuttosto che affrontare il virus. Considerando poi che un grande numero di queste persone lavora per la pubblica amministrazione, il restare chiusi in casa con il bonifico dello stipendio e i buoni pasto comunque accreditati ogni mese è la situazione ideale.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 10/01/2021 - 10:51

@duliano - concordo.

ST6

Dom, 10/01/2021 - 10:53

Questi tecnici sono proprio dei sovranisti Boris Johnsoniani. Vai a vedere si tingono pure di biondo per non far vedere il rosso sotto come lui

Enne58

Dom, 10/01/2021 - 11:05

Tra non molto, visto che molti contribuenti chiudono o chiederanno, anche costoro non avranno la certezza dello stipendio sicuro

Indifferente

Dom, 10/01/2021 - 13:02

Secondo me questi hanno compreso male la strofa "bandiera rossa la trionferà" e credono che imporre il rosso a tutte le Regioni le renda automaticamente del loro credo politico. Intanto emergenza fino alla fine di luglio, poi semestre bianco e i 900 "onorevoli" sono salvi. Finché la barca va.. Noi muti. Se parli, denuncia. Se scrivi, via l'account social. Se scendi in piazza...ah, no, quello non fa parte della nostra tradizione. Vediamo come va e poi tutti pronti ad applaudire il nuovo capo! Libertà? Sette lettere inutili..