Baci e palpeggiamenti alle alunne, prof accusato di molestie

Un professore di scuola media a processo per presunte molestie sessuali ai danni di quattro studentesse. Ieri si è svolta la prima udienza dibattimentale

Baci e palpeggiamenti alle alunne, prof accusato di molestie

Inizia il processo riguardante il caso di un professore di Vallecorsa, che è una piccola cittadina della provincia di Frosinone. La notizia del rinvio a giudizio era arrivata durante l'aprile scorso. L'uomo, adesso, dovrà rispondere di accuse di molestie sessuali che sarebbero state compiute ai danni di quattro studentesse.

Il docente di scuola media, stando a quanto riportato su Ciociaria Oggi, è già stato interdetto dall'insegnamento per una durata complessiva di otto mesi. Un provvedimento scattato dopo la prima denuncia, quella giunta dai genitori di una singola ragazza. La minore avrebbe trovato la forza interiore di raccontare alla sua famiglia quanto accaduto. Poi sono arrivate le altre tre denunce. Quattro, quindi, sono le studentesse che avrebbero subito, loro malgrado, le "attenzioni particolari" del professore.

Il cinquantanovenne, nello specifico, avrebbe abbracciato, palpleggiato e baciato le quattro minorenni. Tutta l'indagine è stata condotta dalla squadra mobile del capoluogo di provincia ciociaro. Le giovani, come si apprende su FrosinoneToday, sono state ascoltate anche da una psicologa: il fine era quello di accertare che stessero raccontando il vero.

La difesa, che è stata affidata all'avvocato Alfonso Musa, punterebbe a destrutturare il quadro accusatorio mettendo in rilevo alcune presunte contraddizioni che sarebbero state riscontrate all'interno delle narrazioni delle studentesse, le quali sarebbero state molestate sia durante le lezioni sia durante le pause ricreative. La prima udienza, scrive il primo quotidiano locale citato, si è svolta ieri. La prossima è prevista per il 16 novembre. C'è attesa, nel piccolo comune ciociaro, di sapere come evolverà il giudizio su quella che parrebbe configurarsi come una brutta vicenda avvenuta tra i banchi scolastici.

Commenti