Cronache

Pugni, bottiglie e coltelli: ancora una rissa tra stranieri. "Lamorgese fai qualcosa?"

Sempre più ghettizzate, le periferie italiane sono ormai delle polveriere pronte a esplodere. Ennesima rissa a Torino nel quartiere Barriera

Pugni, bottiglie e coltelli, ancora una rissa tra stranieri: "Lamorgese fai qualcosa?"

Quanto accade nella periferia di Torino viene spesso omesso ma la città sabauda sta vivendo un periodo di grande difficoltà a causa di un incremento sempre maggiore di reati che, nella maggior parte dei casi, vengono compiuti da stranieri, spesso anche giovanissimi. Barriera Milano è uno dei quartieri più difficili della cinta urbana di Torino a causa di una crescente ghettizzazione che induce gli immigrati a trasferirsi nel quartiere, dove c'è già un'altissima incidenza di cittadini stranieri.

La concentrazione in una zona della città provoca inevitabilmente la sua ghettizzazione, con conseguente aumento delle difficoltà di integrazione nel tessuto sociale ma anche l'isolamento degli stessi italiani, costretti a vivere nella paura. Tuttavia, sussiste anche la volontà di continuare a perseguire gli usi e i costumi del proprio Paese d'origine, a volte anche con l'intento di imporli al Paese ospitante. Tutto questo complica la vita delle periferie italiane, compresa quella di Torino, come dimostra l'ultima rissa che si è scatenata proprio nel quartiere Barriera.

[[nodo 2049909]

Non certo la prima in questa zona, anzi. Venerdì sera un gruppo di giovani stranieri si è affrontato in via Malone angolo via Monte Rosa a Torino. Un residente ha ripreso la rissa, che ha visto protagonisti tre ragazzi africani. Oltre a pugni e calci, prima dell'arrivo delle volanti della polizia sono volate anche bottiglie di vetro verso i cittadini che intimavano loro di smettere. Grande la preoccupazione da parte dei residenti, sia per la propria incolumità che per la sicurezza delle vetture parcheggiate nel posto in cui i tre stranieri si stavano picchiando. Uno dei tre è anche sembrato armato di coltello, secondo quanto riporta la capogruppo di Fratelli d’Italia in Circoscrizione 6 a Torino, Varangela Marino.

"Prima l’ennesima rissa poi si uniscono contro i cittadini disperati con tanto di lancio di oggetti di vetro. Ordinaria cronaca di quartieri che stanno diventando un ghetto all’incontrario. Nonostante gli sforzi delle forze dell’ordine questa è la realtà di Torino: ragazzi che dimostrano come l’integrazione sia lontana", ha denunciato il deputato di Fratelli d'Italia Augusta Montaruli, originaria di Torino. L'esponente del partito di Giorgia Meloni ha poi concluso: "Non possono esserci ulteriori diritti se non si adempie ai doveri come quello di rispettare la città e la comunità che ti ospita o come quello di chi Governa di non voltarsi verso l’altra parte. Lamorgese fai qualcosa?".

Commenti