"Pulite le strade che arriva la Raggi". Finto blitz imbarazza Virginia

La presidente del II Municipio, Francesca Del Bello, ha voluto svelare su Facebook le carte di una visita annunciata "a sorpresa" di Virginia Raggi che tale non è

"Pulite le strade che arriva la Raggi". Finto blitz imbarazza Virginia

"Mercoledì 1 agosto alle ore 17 la sindaca di Roma visiterà il cantiere per la realizzazione della pista ciclabile [...] Per l'occasione gli uffici provvederanno ciascuno per la parte di competenza: il servizio di viabilità e assicurare la presenza del fotografo".

Inizia così la breve (ma intensa) circolare che il gabinetto di Virginia Raggi ha diffuso. Arrivano la sindaca e il ministro Danilo Toninelli e scatta l'ordine: pulire e madare il fotografo. Una visita a sorpresa dovrebbe essere quella della sindaca. Ma di sorpresa non c'è proprio nulla. Anzi. Gli addetti ai lavori, oltre a saperlo in anticipo da quella che dovrebe essere l'ospite a sorpresa, devono pure tirare a lucido il cantiere della ciclabile di via Nomentana.

E a chi è diretta la nota? A quanti dovranno pulire o prestare servizio: comando dei vigili, questura, carabinieri e Ama, incaricata di "provvedere ad assicurare un’accurata pulizia delle aree dove si svolgerà la visita". Insomma, il resto dei giorni in quelle zone ci può essere qualsiasi cosa, quando arriva la sindaca Virginia Raggi tutto deve essere tirato a puntino. Normale no?

Non proprio. E stanca di questa situazione che sta portando Roma al collasso, la presidente del II Municipio, Francesca Del Bello, ha voluto svelare le carte di una visita annunciata "a sorpresa" che tale non è. "Ma che la sua visita a sorpresa di oggi pomeriggio al cantiere sia stata come la passeggiata di Cappuccetto Rosso nel bosco, anche no!", scrive indignata la presidente del II Municipio sul suo profilo Facebook.

Insomma, ancora una volta la grillina ha voluto fare la bella e la grande davanti ai media. Ma la realtà (a sorpresa) è tutt'altra cosa.

Commenti