Quei voli di linea colpiti da missili

Non è la prima volta che un aereo civile viene colpito da un missile. Ecco i precedenti

Quei voli di linea colpiti da missili

Se venisse confermato che l'aereo della Malaysia Airlines caduto oggi in Ucraina è stato abbattuto, si tratterebbe del quarto caso riconosciuto di volo di linea colpito da missili. Secondo il sito Flightglobal's Ascend Online Fleets, l'aereo era un Boeing 777-200ER, consegnato alla Malaysia Airlines il 30 luglio 1997. Sulle spalle aveva oltre 43mila ore in volo e 6.950 decolli e atterraggi.

Ecco i precedenti:

- volo Korean Airlines 902, 20 aprile 1978: l'aereo, un Boeing 707, deviò dalla sua rotta originale mentre era in viaggio da Parigi a Seul e sorvolò l'Unione Sovietica. Un caccia sovietico sparò due missili contro il velivolo, colpendolo a un'ala e costringendolo a effettuare un atterraggio di emergenza su un lago ghiacciato. Due dei 97 passeggeri a bordo morirono a causa del missile che colpì l'aereo.

- volo Korean Airlines 007, primo settembre 1983: il velivolo, un Boeing 747, fu colpito da almeno un missile aria-aria sovietico, dopo avere invaso lo spazio aereo dell'Unione Sovietica. Morirono tutte le 249 persone a bordo, 240 passeggeri e 29 membri dell'equipaggio.

- volo Iran Air 655, 3 luglio 1988: l'aereo, un Airbus A300B2, venne abbattuto da un missile terra-aria sparato dalla nave da guerra statunitense Uss Vincennes. Rimasero uccise tutte le 290 persone a bordo, di cui 274 erano passeggeri e 16 erano membri dell'equipaggio.

Commenti