La Bbc striglia il governo: "Le multe a chi esce? Un'inutile prova di forza"

A volte le forze dell’ordine si lasciano prendere la mano. Spuntano così casi al limite del surreale. Fioccano le multe per aver infranto le norme sul lockdown

La Bbc striglia l’Italia. Dall’inizio del lockdown da coronavirus circa il 5% degli italiani è stato fermato, multato o denunciato per aver infranto gli ordini governativi. Il contenimento è cosa sacra. Guai a chi viola le norme. Sarebbero da tutti considerati dei "poveri furbetti". Dei possibili untori. Dei potenziali serial killer. Però, a volte, gli uomini delle forze dell’ordine ci vanno giù pesante. Si lascano prendere la mano, per così dire.

I cittadini che hanno trasgredito alle regole sono stati in migliaia, ma da questi numeri stanno emergendo anche casi limite di persone che sono state sanzionate ingiustamente. Addirittura la Bbc, la tivù pubblica inglese, ha rimproverato i nostri agenti perché farebbero ricorso a un’inutile prova di forza. Il network inglese denuncia un trattamento di rigore non sempre corretto, o troppo severo, da parte delle forze dell’ordine. Diversi i casi trattati e saliti alle cronache.

Tra questi spunta, ad esempio, la multa che è stata comminata a una famiglia che stava portando la figlia per dei controlli post trapianto in ospedale, nel Grossetano. Siamo in Toscana. Sanzione che è stata poi annullata con tanto di scuse della prefettura. Un altro caso lo ha denunciato un medico di Giugliano, in Campania, che frequenta il corso di formazione specifica in medicina generale. La donna ha raccontato che il 24 marzo mattina è stata fermata dopo aver smontato da un turno di guardia medica. "Abito in aperta campagna dove nel raggio di 2 chilometri non esiste nessuna abitazione se non la mia. Passa una volante, quella mattina sono senza documenti, non credono al fatto che io sia medico, oltre al verbale mi viene dato addirittura l’isolamento obbligatorio per 15 giorni. Risultato: perdo 5 turni di guardia medica e il pomeriggio non posso coprire un collega di medicina generale che si era ammalato", ha spiegato.

"Oltre ai turni di guardia medica quindi devo trovare pure un sostituto per il collega malato, perdendo ovviamente anche i soldi della sostituzione. Ero senza documenti perché stavo sotto casa, non a 1 km, non a 500 metri, la mia casa era lì, bastava aspettare 30 secondi che salissi sopra a prenderli".

Poi un altro caso limite. Riguarda un dipendente dell’Ipercoop di Cesena che alle 18.30 del 4 aprile è stato fermato mentre tornava dal lavoro in bicicletta, ancora in divisa, percorrendo la ciclabile che porta a casa sua in via Bellaria. L’uomo, 59 anni, è stato bloccato in quanto la ciclabile attraversa il Parco Novello, e il parco è vietato. Non sono servite le sue spiegazioni per scongiurare la multa. "Il parco non è transennato, pensavo si potesse", ha cercato di spiegare agli agenti che gli hanno comunque comminato una multa di 400 euro.

Infine, notizie dal Lazio. Un altro episodio, infatti, è quello di una signora che è stata fermata e multata dai carabinieri nella piazza di Pescia Romana dove era andata per recarsi nella farmacia più vicina a casa sua, che si trova a 5 chilometri di distanza, al confine del comune. Per i militari la donna avrebbe dovuto rispettare l’ordinanza secondo cui avrebbe dovuto recarsi alla farmacia di Capalbio Scalo, situata a 15 chilometri di distanza. A nulla sono valse le spiegazioni della malcapitata a cui è stata comminata una multa di 280 euro. Tanti soldi. Storie di vita vissuta al tempo del coronavirus. Racconti al limite del surreale. Anche la Bbc se n'è accorta. E, se addirittura il rigore ingelse mette in discussione le nostre forze di polizia, qualche motivo deve pur esserci.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ITA_Chris

Dom, 19/04/2020 - 15:26

A parte casi eccezionali e border line che possono e devono essere rivisti, spero che tutti paghino le multe per le violazioni.

tremendo2

Dom, 19/04/2020 - 15:29

ma in questa maniera crolla la fiducia nelle forze dell'ordine! Ci si abitua a pensare che lo stato è un nemico di cui non si deve avere fiducia.

ilcapitano1954

Dom, 19/04/2020 - 15:53

Questo succede perchè quando sbaglia l'agente nella peggiore delle ipotesi la multa viene cancellata, invece NO, quando sbaglia l'agente la multa va pagata dall'agente che l'ha emessa con tutte le conseguenze che ne possono derivare.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Dom, 19/04/2020 - 15:59

Onefirsttwo(alias Tutankhamon da Hokkaido(JAPAN)) : Hi !!! STOP Ma non è che la punta dell'icesberg !!! STOP Come in tutti i posti di lavoro , così anche nelle forze dell'ordine ci sono i testa di mxxxxxa !!! STOP A percentuale elevaaaataaaaa !!! STOP Inglesi , nati liberi e viventi liberi !!! STOP Non pecore !!! STOP E ricordate : Una volta c'era Dracula , oggi c'è sì Giuseppi ma anche tanti , ma proprio tanti , altri Cuonta mxxxxxate !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhh

Reziario

Dom, 19/04/2020 - 16:01

@tremendo2: dove vivi? Lo stato è da tempo immemore, un nemico. Sotto ogni punto di vista: fiscale, amministrativo, tutto. e' diventato un'entità di Mandarini e burocrati che hanno il solo scopo di proteggere se stessi. come ai tempi di Luigi XVI.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Dom, 19/04/2020 - 16:07

Il Capitano felpato non dice nulla a riguardo? Niente.... Io sto con i poliziotti e le forze dell'ordine????

gjallahorn

Dom, 19/04/2020 - 16:12

La BBC esprime il senso comune di una nazione che ha una Magna Charta dal 1215 e che trasecola per le imposizioni illiberali di un' Italia in mano ad un manipolo di politici isterici. Persino i ns magistrati hanno fatto desistere il governo dall' introduzione della norma penale, un' idiozia pura. Spero tanto che il ns Presidente della Repubblica perori un' amnistia generale, quando la pandemia sarà sotto controllo. Con oltre un milione di accertamenti da verificare in ufficio, le mafie stapperanno lo champagne al solo pensiero di vedere costrette in "quarantena" le forze dell' ordine impegnate contro la valanga di pratiche. Pe' favore!

gianf54

Dom, 19/04/2020 - 16:29

Evidente che se dai troppo potere a qualcuno, poi quello si monta la testa; sono state fatte multe assurde e fioccheranno ricorsi a tutto andare: cui prodest??

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Dom, 19/04/2020 - 16:31

@tremendo2 Perche', non e' cosi'?

Ritratto di Frankdav

Frankdav

Dom, 19/04/2020 - 16:45

@Fabious76 - Ti rammento che il buon felpino non è più ministro dell’interno le forze dell’ordine seguono le direttive dei tuoi amici al governo

Ritratto di ..BonoiTaGlia

..BonoiTaGlia

Dom, 19/04/2020 - 16:48

un vero e proprio REGIME SFASCIO COMUNISTA, un REGIME da DECRESCITA INFELICE REALE

agosvac

Dom, 19/04/2020 - 17:01

Egregio fabious,(h.16,07) le Forze dell'ordine rispondo agli ordini del Ministro degli Interni in carica, in questo caso chi ordina certi comportamenti è la signora Lamorgese, che c'entra Salvini???

epc

Dom, 19/04/2020 - 17:06

Condivido: una prova di forza con gli INERMI, ovvero gli Italiani. In compenso con I forti e gli strafottenti ormai non fanno nessuna prova di forza. Mi riferisco non solo ai cland…. pardon, ai migranti diversamente regolari ed agli zin... pardon ai nomadi, ma in generale a tutta la piccola delinquenza, che non viene ormai piu' neppure perseguita….

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Dom, 19/04/2020 - 17:11

Michele Di Lollo, Primo: La polizia applica la legge, se poi l'interpretazione a volte tracima nella pedanteria individuale, c'e` la possibilita` di ribaltare le sanzioni. Secondo, lei che e` giornalista, dovrebbe essere piu` informato dei lettori e informarli. Saprebbe che il "rigore degli Inglesi" ai tempi del coronavirus e` davvero poca cosa, e anzi sta contribuendo alla crescita dei decessi nel Regno Unito, che si avvia a numeri ben piu` alti dell'Italia. La domanda e`: ma dove vuole andare a parare con quest'analisi che sembra il temino di un ragazzo delle medie, neanche tanto acuto? Cosa esattamente vuole dimostrare? Che traccia le hanno dato dalla redazione?

caren

Dom, 19/04/2020 - 17:18

Fabious, mi sembrava strano che non tiravi in ballo Salvini. Comunque sia, le Forze dell'Ordine, devono eseguire degli ordini precisi e spesso, come accade in questi casi, lavorano sotto pressione.

cgf

Dom, 19/04/2020 - 17:20

potere della divisa e del distintivo.

baio57

Dom, 19/04/2020 - 17:22

@ ITA Crhris Scommetto che sei una "sentinella sociale" da balcone ,uno di quelli che chiamano gli sceriffi di quartiere ,quando il vicino di casa sfora di qualche metro l'uscita d'aria dagli arresti domiciliari.Il nuovo sport degli sfigati che si sentono investiti di un importante compito da quella banda d'incapaci al governo, che sfornano provvedimenti assurdi ogni due giorni terrorizzando e manipolando le menti deboli come la tua.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Dom, 19/04/2020 - 17:24

Chiunque indossi una divisa, se si lascia prendere la mano, cade facilmente nel tranello dell'ebetismo salariale.

rasiera

Dom, 19/04/2020 - 17:37

Però per i funerali in Sicilia o in Campania, non se ne sono visti

Una-mattina-mi-...

Dom, 19/04/2020 - 17:40

LE LEGGI IN ITALIA SONO TALMENTE ASSURDE, TANTO CHE NESSUNO E' MAI SICURO DI ESSERE IN REGOLA: PER IL RESTO IN QUESTE SETTIMANE SI E' VISTO DI TUTTO. GENTE INERME E PER BENE MINACCIATA E PICCHIATA DA ALCUNI ESALTATI IN DIVISA, PER DELLE CRETINERIE. CERTO, IN MEZZO A TANTI BRAVI CI SONO SEMPRE DELLE TESTE BACATE CHE FANNO DANNI, SOPRATTUTTO DI IMMAGINE, INCALCOLABILI E SPESSO IRREPARABILI, SOPRATTUTTO PSICOLOGICAMENTE

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 19/04/2020 - 17:45

Secondo me si perde di vista l'essenza stessa del problema. Un rappresentante delle forze dell'ordine, magari con estremo rammarico, ESEGUE DEGLI ORDINI. Un cittadino sanzionato PUO' SEMPRE DECIDERE DI OPPORSI ALLA SANZIONE. La cosa che uno Stato teme di piu' dopo la guerra civile e' UNA RIVOLTA FISCALE. Al di la' della giustezza o meno delle sanzioni comminate, mi chiedo come potrebbe lo stato esigere il pagamento coatto da mezzo milione e passa di persone.

Teobaldo

Dom, 19/04/2020 - 17:48

@Fabious76, bisogna dire che il simbolino lo ha scelto bene...un essere indefinibile con un occhio solo e cervello in conformità...i commenti confermano l'impressione..quanto a ITA_Chris...che dire...ne ho pietà...

Unoamareggiato

Dom, 19/04/2020 - 17:49

Basta una divisa che tutti si sentono onnipotenti e quelli che tengono in mano la nostra vita. Pero a questi solerti pubblici ufficiali una domanda é lecita porre: perché non fermate e multate tutti quei gruppi di clandestini che circolano impunemente anche senza mascherina? Salvini non dici niente?

ilrompiballe

Dom, 19/04/2020 - 18:01

Multe facenti capo a un Decreto incostituzionale, e non lo dico io/nessuno, ma Sabino Cassese, uno dei massimi costituzionalisti. Comunque, con 30 mila morti (ci arriveremo),un'economia distrutta e la vita democratica sospesa a tempo indeterminato (divieto di riunione, assembramento, assemblea, spostamento) il governo giallorosso ha acquisito dei gran titoli di merito che prima o poi gli verranno compensati. A proposito : che fine ha fatto l'arcobaleno "andrà tutto bene"?

sbrigati

Dom, 19/04/2020 - 18:16

Sicuramente quando si vedono certe scene o si leggono certe notizie, ci opprime un senso d'angoscia. Certo che su 10000 ed oltre sanzioni ci sono casi dove gli agenti hanno esagerato, però credo che siano una minima percentuale anche se fanno molto scalpore.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Lun, 20/04/2020 - 14:57

Frankdav - Dom, 19/04/2020 - 16:45 -- caren - Dom, 19/04/2020 - 17:18: Pure quando il sagazzo di Napoli(nel tentativo di rubare un orologio) è stato ammazzato da un carabiniere c'era il governo in carica..E pure quella volta il Capitano Felpato disse "io sto con il carabiniere". E quindi???? Teobaldo - Dom, 19/04/2020 - 17:48: Strano che dica così proprio quando scrivo un commento che si allinea a quelli che molti di voi padani scrivono riornalmente!

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Lun, 20/04/2020 - 15:02

Cara Bbc, che senso avrebbe fare delle limitazioni senza sanzioni per chi non le rispetta? Allora varrebbe la pena farle, o no? Per quanto mi riguarda, le sanzioni sono fin troppo basse. Fosse per me, le sanzioni le lascerei solo per chi viene trovato in giro senza motivo ma a piedi, per quelli che vengono trovati in giro senza motivo con un qualsiasi mezzo (auto, moto, bici, etc) io farei partire il sequestro del mezzo!