Quella ragazzina che ha chiesto al Papa di diventare vegano

Papa Francesco dovrebbe convertirsi al veganesimo. Questa è la convinzione di un'attivista dodicenne, che ha incontrato Bergoglio in Vaticano

Papa Francesco potrebbe divenire vegano. Una richiesta per nulla formale, almeno, gli è arrivata. Genesis Butler ha dodici anni, ma non le manca certo il coraggio, che magari è tipico dell'età adulta, nel chiedere un serio impegno al romano pontefice. Il fine, manco a dirlo, è quello di "salvare il mondo". Dell'incontro tra la Butler e il Santo Padre ha parlato, tra gli altri, il Corriere della Sera.

La giovane, che si batte per la salvaguardia delle specie animali e per la tutela dell'ambiente nella sua interezza, , fa parte di quell'insieme di persone - molte delle quali sono note al grande pubblico - che ha individuato in Bergoglio un possibile testimone straordinario della causa che sta portando avanti. Il Vaticano, per ora, non ha fatto sapere cosa ne pensa. E neppure l'ex arcivescovo di Buenos Aires si è pronunciato pubblicamente sulla domanda ricevuta. Il papa, pure per via delle usanze cattoliche in materia di cibo, non dovrebbe rendersi disponibile a un cambiamento di dieta drastico. Ma "ha sorriso" dopo aver ricevuto la proposta della ragazzina. Certo, se il vescovo di Roma si affacciasse su San Pietro, dichiarando di essere diventato vegano, farebbe il suo effetto.

Esiste un desiderio per nulla nascosto: fare del Santo Padre il principale militante della causa in oggetto. Sullo sfondo, del resto, c'è Laudato Sì, l'enciclica del pontefice accostata al francescanesimo di ritorno. I critici, vale la pena sottolinearlo, l'hanno bollata come testo "ambientalista". Ma la Butler ha la tenacia tipica dell'idealista: "Quando gli ho chiesto se poteva diventare vegano - ha dichiarato, come si legge sul quotidiano citato - durante la quaresima non mi ha risposto, ma ha sorriso". E ancora: "Sarei davvero felice se il papa rispondesse al nostro appello per salvare gli animali e il pianeta. So quanto queste battaglie ambientaliste gli siano care. Lui è l'uomo giusto per salvare il futuro del mondo". I tradizionalisti ritengono che quella ambientalista sia una distrosione modernista. In Italia, grazie all'impegno dei monsignor Pompili, che è il vescovo di Rieti, invece, sono nate le "Comunità Laudato Sì".

Bergoglio, si può pronosticare, non si convertirà al veganesimo, ma terrà in conto la battaglia della Butler.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

venco

Dom, 24/02/2019 - 13:05

Quella ragazzina povera di testa mal allevata dai suoi genitori.

ziobeppe1951

Dom, 24/02/2019 - 13:22

“Non mi ha risposto, ma ha sorriso” un colpo al cerchio ed uno alla botte..è la dplomazia...devi ancora crescere

kyser

Lun, 22/04/2019 - 08:26

il veganesimo è un estremismo quasi religioso e non mi piace, diverso per i vegetariani. Bisogna ridurre il consumo di carne e consumarla consapevolmente, è vero, ma eliminarla proprio per me è troppo. Il problema è lo spreco e l'allevamento intensivo, per il resto gli animali ci son sempre stati e li abbiam sempre mangiati, ma con una dieta equilibrata si vive meglio e il consumo di carne calerebbe almento di un 80%. Io mi son ripromesso di ridurre il mio consumo ma devo dire che è dura cambiare abitudini alimentari.