Ragazzine scomparse e ritrovate a Scampia, è giallo

Partite dalla provincia per incontrare amici conosciuti in chat non danno più notizie di sé: ritrovate dal padre allertato da una telefonata anonima. Si cercano due uomini. Aperta un'inchiesta

Ragazzine scomparse e ritrovate a Scampia, è giallo

Scomparse da Torre del Greco, ritrovate a Scampia ma il caso di due ragazzine dell’hinterland napoletane assume i contorni del giallo mentre le forze dell’ordine indagano sull’episodio che ha inquietato la provincia sud di Napoli.

Tutto è iniziato quando, sabato scorso, due amiche, rispettivamente di quattordici e dodici anni sono uscite di casa dirigendosi verso Napoli. Qui avrebbero avuto appuntamento con degli amici, conosciuti in chat. Ma dal pomeriggio di sabato e fino alla mattinata di domenica non avevano dato alcuna notizia di loro ai genitori che, allarmatissimi, hanno denunciato subito la scomparsa attivandosi per le ricerche.

Nel pomeriggio di domenica, stando a quanto riporta Il Mattino, il padre di una delle due ragazzine avrebbe ricevuto una telefonata anonima che gli segnalava la presenza della figlia e dell’amica in un casolare di Scampia, un fabbricato in cui una volta sorgeva un hotel. Giunto immediatamente sul posto, l’uomo ha incontrato quello che gli è sembrato uno spacciatore che, armato di pistola, lo ha condotto fin dove si trovavano le due adolescenti.

Le ragazzine non hanno saputo fornire dettagli sulla notte tra sabato e domenica. Stando alle prime ricostruzioni, le due amiche avrebbero dovuto incontrare a Napoli un ragazzo conosciuto su internet ma poi ci avrebbero ripensato. Troppo tardi, però. Perché avrebbero perso l’ultimo treno per tornare a casa. Qui avrebbero conosciuto altri due ragazzi con i quali avrebbero trascorso il resto della serata. Queste due persone, “immortalate” dai filmati di telesorveglianza, non parrebbero dei ventenni come si sarebbero presentati ma molto più grandi. Le indagini sono state affidate alla polizia di Stato.

E proprio attorno a questi due uomini che si concentrano le indagini. La Procura di Torre Annunziata, infatti, ha aperto un fascicolo sul caso delle ragazzine scomparse e poi ritrovate: l’ipotesi di reato è quella di sequestro di persona.

Commenti