Rischio contaminazione: via dal mercato lotti di uova e formaggio

Il provvedimento del ministero della Salute riguarda alcuni lotti di uova biologiche a marchio Conad, Amadori e Cascina Italia e del formaggio Puzzone di Moena

Ancora un’allerta alimentare in Italia. Nei giorni scorsi era stato pubblicato un primo avviso che riguardava alcuni lotti di uova prodotte dall'azienda agricola biologica "Olivero Claudio" e vendute con lo stesso marchio. Il provvedimento, disposto per contaminazione microbiologica, riguarda solo le uova vendute sfuso e in confezioni da 4 e 6 uova con i numeri di lotto 1A130120, 2A130120 e 2C130120 con termine minimo di conservazione 10/02/2020 e 1A140120 e 2C140120 con termine minimo di conservazione 11/02/2020.

La lista dei prodotti ritirati dal mercato, però, nelle ultime ore si è allungata. Sul sito ufficiale del Dicastero, infatti, sono stati annunciati nuovi provvedimenti che riguardano uova sempre dell’azienda agricola "Oliviero Claudio" nello stabilimento di via Rigrasso a Monasterolo di Savigliano, in provincia di Cuneo, ma rivendute con marchi come Amadori, Verso Natura Conad e Cascina Italia. Il provvedimento, adottato sempre per un rischio di contaminazione microbiologica, è sostanzialmente collegato al precedente richiamo datato 17/01/2020.

I prodotti interessati sono tutti identificati dal lotto 5528139926 e hanno una data di scadenza fissata all'8 febbraio 2020.

Le uova in questione sono distribuite nei seguenti formati:

Amadori: confezione da 4 uova da agricoltura biologica, vario calibro

Verso Natura Conad: confezioni da 2 e 6 uova biologiche

Cascina Italia: confezioni da 4.

I consigli per quanti hanno già acquistato i suddetti prodotti sono semplici ma importanti. Innanzitutto, gli articoli in questione non devono essere consumate per nessun motivo. Chi le dovesse avere può riportarle al punto vendita dove sono state acquistate ed ottenere il rimborso della somma pagata o il cambio con un altro prodotto.

Ma non basta. Lo stesso ministero della Salute ha anche comunicato il ritiro dal mercato di diversi lotti del formaggio Puzzone di Moena per possibile contaminazione da Listeria Monocitogenes. Il prodotto è venduto sotto i marchi Trentin Spa e Regione che vai (quest'ultimo nei punti vendita Aldi): il richiamo riguarda i lotti 21324, 21324A e 21324N. I consigli forniti ai consumatori sono gli stessi che valgono per le uova. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’azienda via e-mail commerciale@trentingroup.it oppure al numero 0441 2398111 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.