Degrado a Roma: un'altra scuola elementare invasa dai topi

Ancora bimbi ostaggio dei topi in una scuola della Capitale. Stamattina la protesta delle mamme nel piazzale della Massimiliano Kolbe, su via Casilina. Ma nonostante le segnalazioni l'istituito rimane aperto

Ancora una scuola invasa dai topi nella Capitale. Ancora degrado, sporcizia, disagi e bimbi costretti a restare a casa per paura della diffusione di malattie legate alla presenza dei roditori. A protestare, stamattina, è stato un gruppo di mamme furibonde che hanno occupato il piazzale della scuola materna ed elementare Massimiliano Kolbe, su via Casilina, nel VI municipio di Roma. Chiedono che la scuola venga chiusa e disinfestata.

"Stiamo portando via tutti gli oggetti dei nostri figli”, dicono alcune di loro, intervistate da Roma Today, “perché qui ci passano i topi e ci sono escrementi ovunque”. Un'emergenza che si trascina da mesi, denunciano i genitori, nonostante le numerose segnalazioni alle istituzioni competenti. I ratti, secondo quanto si legge sul quotidiano online romano, sbucano dagli armadietti delle maestre e corrono nelle aule. Le condizioni igieniche dei bagni, segnalano ancora le mamme, sono pessime. Le toilette dell’edificio sarebbero, infatti, infestate dagli escrementi dei roditori. Una bimba si sarebbe ammalata di cistite, mentre altri bambini sarebbero stati sottoposti a cure antibiotiche dopo essersi riempiti di bolle per i “morsi di alcuni insetti in palestra”.

Dal municipio, però, fanno spallucce. “Non ci sono i fondi”. Questa, la risposta che sarebbe arrivata ai genitori che chiedevano a gran voce la chiusura temporanea dell’istituto per procedere con la derattizzazione e con la dismissione di alcuni rifiuti ingombranti che si trovano all’esterno del plesso scolastico. L’amministrazione pentastellata, sentita da Roma Today, ha specificato, però, che non è compito del municipio “decretare o meno la chiusura della scuola”, bensì della Asl di competenza, mentre spetta alla direzione della scuola provvedere alla rimozione delle masserizie accatastate fuori dall’istituto. Le derattizzazioni sono state eseguite e altri interventi di questo tipo sarebbero in programma, assicurano infine dal municipio, che nella giornata di ieri ha effettuato un sopralluogo.

Le mamme, però, restano sul piede di guerra. Le condizioni igieniche dentro e fuori la struttura rimangono pessime e la presenza dei roditori costringe i bimbi a restare a casa. E quello della Massimiliano Kolbe non è un caso isolato. La scuola potrebbe essere la quinta della Capitale a dover chiudere per topi a poche settimane dall’inizio dell’anno scolastico.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.