Abusava sessualmente della cugina minorenne: a processo 25enne

A denunciare il nipote, la madre della bambina, che aveva saputo delle violenze dalla figlia più grande, con la quale la piccola si confidava

La Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, nel Salernitano, ha chiesto il rinvio a giudizio di un ragazzo di 25 anni di Bracigliano, in provincia di Salerno, che avrebbe abusato sessualmente della cugina minorenne. Gli inquirenti non hanno dubbi e accusano il ragazzo di violenza sessuale aggravata su minore.

I fatti sarebbero accaduti tra il 2014 e 2015, ma solo adesso i giudici hanno deciso di mandare a processo il 25enne. Secondo quanto riscostruito dagli investigatori, la bambina era solita recarsi a casa della cuginetta coetanea, per giocare con lei. Il fratello di quest’ultima, già maggiorenne, avrebbe più volte costretto la bimba a seguirlo nel garage, dove sarebbero avvenuti gli abusi sessuali.

A denunciare il nipote fu la madre della minorenne, che aveva saputo della violenza dalla figlia più grande, con la quale la piccola si confidava. Successivamente, con l’ausilio di una psicologa, la bambina è riuscita a raccontare tutto alle forze dell’ordine e per il cugino più grande è scattata l’accusa di violenza sessuale aggravata su minorenne.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.