Dà carne di maiale al bambino: magrebino tenta di strangolare la moglie

Lo straniero non esitava a pestare la moglie anche davanti al figlio. Per sfamare il piccolo, la donna si era rivolta alla chiesa, tornando a casa con degli omogenizzati. E il magrebino aveva tentato di strangolarla

È stato finalmente condannato il cittadino straniero, residente in provincia di Salerno, accusato di aver commesso violenze e ripetute vessazioni nei confronti della consorte. L'uomo, stando alle dichiarazioni della vittima, aveva assunto il totale controllo all'interno del nucleo familiare, e non esitava a punire la donna, picchiandola anche dinanzi agli occhi del loro bambino, spesso motivo di scontro.

I fatti contestati, secondo quanto riferito dai quotidiani locali che hanno riportato la notizia, si sono verificati nel comune di San Valentino Torio (Salerno), dove viveva la famiglia. Protagonista in negativo della vicenda un marocchino di 39 anni, ora dichiarato colpevole del reato di maltrattamenti. Dal racconto della donna è emerso che le violenze avevano avuto inizio nel lontano 2011, per poi peggiorare durante il corso degli anni.

Tanti gli abusi subiti dalla vittima, una cittadina straniera di nazionalità bulgara. Spesso ubriaco o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, il magrebino non esitava a sfogare su di lei tutta la propria rabbia. Ai maltrattamenti continui, si aggiungeva inoltre anche la totale noncuranza del nordafricano nei confronti della famiglia. Il 39enne non si preoccupava infatti neppure di portare il denaro a casa, così la consorte si era più volte vista costretta a rivolgersi a delle strutture di carità per trovare qualcosa da dare da mangiare al loro figlio. Proprio a causa di ciò si sarebbe verificata una delle aggressioni più violente.

Chiedendo aiuto ad un uomo di chiesa, la straniera sarebbe tornata a casa con dei vasetti di omogenizzati con i quali sfamare il bambino. Accortosi che all'interno dell'alimento si trovava anche del maiale, il magrebino aveva dato completamente di matto, avventandosi come una furia contro la moglie. “Il bambino non deve mangiare il maiale, avrebbe gridato il nordafricano, come raccontato dalla vittima e riferito da “SalernoToday”. Dopo averla gettata a terra, l'uomo aveva continuato ad infierire su di lei, lanciandole addosso bottiglie ed oggetti di vario genere, sino ad arrivare a stringerle le mani attorno al collo nel chiaro tentativo di strangolarla. Soltanto la presenza del figlio, terrorizzato da quanto stava avvenendo davanti ai suoi occhi, aveva impedito al marocchino di commettere qualcosa di irreparabile.

Gli attacchi e gli scatti d'ira erano poi proseguiti. Interrogata dagli inquirenti, la moglie del nordafricano ha ricordato un episodio in particolare, avvenuto durante la festa islamica del sacrificio. “Un giorno c’era la festa di loro che ammazzano le pecore, perché è la loro festa di marocchini, e lui davanti al mio bambino ha tagliato la gola alla pecora, e il bambino si è spaventato molto, si è messo a nascondersi sotto la tavola, e diceva il Padre Nostro. E lui si è spaventato: ha detto che non doveva dirla, quella preghiera; doveva dire che non ci sta Gesù”, ha raccontato la vittima.
La svolta arriva quando la donna, stanca dei continui soprusi, decide di rivolgersi ai carabinieri della stazione locale, che avviano subito le indagini del caso ed interpellano i servizi sociali. Incastrato dalle prove a suo carico, il 39enne è stato condannato 2 anni e 4 mesi di reclusione dal giudice del tribunale di Nocera (Salerno), che ha disposto ulteriori indagini.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

UnLupoSolitario

Dom, 23/02/2020 - 14:33

"Culture" troppo diverse che spero non saranno mai le nostre, capito Boldrina!

Brutio63

Dom, 23/02/2020 - 14:35

Grandi Risorse per l’Italia, ecco le risorse di Francesco e degli altri fan dei porti aperti! Vere risorse al lavoro per pagare le nostre pensioni, vergogna!

paco51

Dom, 23/02/2020 - 14:53

E' normale, sapete dove è il Magreb? vicino ad Helsinki? non credo! temo sia in africa!

ilcapitano1954

Dom, 23/02/2020 - 15:04

informate DelRio, Gruber ecc.

sbrigati

Dom, 23/02/2020 - 15:58

La loro cultura sarà la nostra.

blackbird

Dom, 23/02/2020 - 16:15

@ paco51: Ma no, ma no, si trova esattamente tra la Karelia e la Finlandia, un po' a nord di San Pietroburgo. Lontano da Helsinki ma non tantissimo...

routier

Dom, 23/02/2020 - 17:05

Una bulgara ed un magrebino...! Mogli e buoi dei Paesi tuoi.

amicomuffo

Dom, 23/02/2020 - 17:13

Spesso ubriaco o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, ma che mussulmano è mai questo? Eh, eh una risorsa integrata!

Ritratto di mailaico

mailaico

Dom, 23/02/2020 - 18:04

povera "donna". Ti sei messa col magrebino !? volevi le prestazioni sessuali ? ORA TI PRENDI LE BOTTE E STAI ZITTA. HAI IL CERVELLO INFERIORE!

seccatissimo

Dom, 23/02/2020 - 18:06

Una fucilata in mezzo agli occhi e questo criminale, questa bestia, ce la leviamo dalle balle per sempre ! Garantito !

lagoccia

Dom, 23/02/2020 - 18:32

le sardine dove sono????? i partigiani dove sono??????

leopino

Dom, 23/02/2020 - 18:37

Schifo islamico. E' quello che la Boldrini vuole per noi in Italia?

Giorgio Rubiu

Dom, 23/02/2020 - 18:45

Il magrebino non voleva che suo figlio mangiasse carne di maiale perché ciò è contro la religione islamica. L'Islamismo proibisce anche l'uso di alcolici, ma lui, dife4nsore della propria fede, tornava a casa ubriaco! Bell'esempio di coerenza, no?

Kucio

Dom, 23/02/2020 - 18:52

Questo si chiama progresso.....,

Ritratto di RedNet

RedNet

Dom, 23/02/2020 - 19:36

Ci vuole piu' carne di MAIALE. E se non ti va tornate la dove siete nati.

Anonimo51

Dom, 23/02/2020 - 19:55

Bravissimo giudice. E dopo i 2 e 4 mesi, che poi saranno sicuramente meno, che fa questo energumeno che pretende di stare in Italia a tutti i costi senza integrarsi? Esce di galera e completa la sua opera : l'ammazza. E poi tutti a strapparsi i capelli. Basta ipocrisia, le leggi per queste schifo di persone, sono troppo blande, la giustizia fa acqua e questi scarafaggi festeggiano.

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 23/02/2020 - 20:04

La loro cultura sarà la nostra ..... disse un'emerita ixxxxxxxe !

Ritratto di JK640

JK640

Dom, 23/02/2020 - 20:11

Chiamatemi cinico ma io per le donne che si accoppiano a queste bestie non ho nessuna compassione. La stupidità non perdona, è giusto che la selezione naturale faccia il suo corso.

Ritratto di faman

faman

Dom, 23/02/2020 - 21:29

Episodio molto grave, ma il titolo è fuorviante e in malafede

maricap

Dom, 23/02/2020 - 22:03

Sozzona dove sei, il marocchino non vede l'ora di impalmarti e impalarti . Potrai così anche tu provare lo sfizio, di essere marocchinata e massacrata. Amen.

Ritratto di Mario96

Mario96

Dom, 23/02/2020 - 22:31

La Boldrini ha smesso di parlare? Questa non è violenza sulle donne? I minori sono tutelati solo a Bibbiano?

Ritratto di Mario96

Mario96

Dom, 23/02/2020 - 22:34

Carne di maiale obbligatoria, altrimenti si torna da dove si è venuti.

paolone67

Dom, 23/02/2020 - 22:45

Ma questo marocchino ogni tanto dormiva? Perché non piantargli un coltello in un occhio mentre dormiva?

Reip

Dom, 23/02/2020 - 23:27

HAHAHAHAHAHAH NON RESTA CHE RIDERE!!! ORA MAI SIAMO ALLA FRUTTA!

Silpar

Lun, 24/02/2020 - 00:55

inutile recriminare. li abbiamo accolti foraggiati aiutati curati??? godeteveli!!!!!imbecilli!!!!!

Antonio Chichierchia

Lun, 24/02/2020 - 04:52

Tra i cristiani i peccati religiosi vengono puniti con Paternoster e Avemarie. Il rispetto per le donne sarà l'elemento cardine delle nuove generazioni di italiani.

maurizio50

Lun, 24/02/2020 - 08:18

Tipico esponente delle nuove culture che fanno la gioia di donna Laura Boldrini e Compagni associati!!!

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 24/02/2020 - 08:39

Ma che bravo, Gesù no, la carne di maiale no, ma l'alcol (vietato) e gli stupefacenti si. E i suoi usi non diventeranno, MAI, i miei.

Ritratto di Lissa

Lissa

Lun, 24/02/2020 - 08:42

Strano che le femministe sono in sinistrato silenzio. A quando la resistenza e la lotta di liberazione?

Ritratto di corsarotemplare

corsarotemplare

Lun, 24/02/2020 - 08:51

Ma come...?! non sono gente tanto ben integrata sti immigrati mussulmani !!!!!!!

Ritratto di wombat

wombat

Lun, 24/02/2020 - 09:58

L'ITALIA E' IL LETEMAIO DEL MONDO