La sanatoria per gli immigrati ora fa infuriare gli agricoltori

Il ministro Bellanova pensa a un permesso di soggiorno di 6 mesi per gli irregolari. Gli agricoltori: "Non risolverebbe i nostri problemi. Servono voucher e corridoi verdi"

Un permesso di soggiorno di sei mesi per i cittadini extracomunitari. È l'ultima proposta del ministro delle Politiche agricole, Teresa Bellanova, che vorrebbe risolvere con una "sanatoria a tempo" la mancanza di personale nelle aziende agricole. Nessuna maxi sanatora per gli irregolari, quindi, ma qualche mese in più concesso "se le persone trovano nel frattempo un altro posto di lavoro". "Noi dobbiamo creare le condizioni perché le imprese possano trovare il personale qualificato che serve per le prossime campagne di lavorazione- ha spiegato il ministro- L'esigenza che abbiamo adesso è di trovare 250-260mila persone per andare a fare la raccolta degli ortaggi e della frutta".

Una soluzione che lascia scontenti gli agricoltori, dato che non risolverebbe il problema. "Sarebbe stato importante riaprire i corridoi verdi che avrebbero riportato in Italia manodopera specializzata", ha spiegato a Libero il presidente di Coldiretti, Ettore Prandini. Il settore denuncia la mancanza di lavoratori che raccolgano frutta e verdura nei campi: "Il 40% dei raccolti estivi rischia di rimanere sugli alberi", conferma Prandini. La maggior parte dei lavoratori del settore, infatti, proveniva dall'Est Europa e, con il blocco delle frontiere, sono venuti a mancare circa 200mila stranieri che arrivavano in Italia per raccogliere frutta e verdura nelle aziende agricole, tornando nel proprio Paese a stagione finita. Ma ora c'è carenza di manodopera.

Per essere impiegati nel settore, però, non basta aver voglia di lavorare: "Bisogna smetterla di pensare che chiunque possa lavorare in un'azienda agricola. Non è così, nemmeno nella fase di raccolta della frutta". Servono persone qualificate, in grado di svolgere le mansioni necessarie a un'azienda agricola. La soluzione, secondo Coldiretti, sarebbe da individuare su due fronti. Da una parte, "è importante la proroga fino al 31 dicembre dei permessi di soggiorno per lavoro stagionale in scadenza al 31 maggio al fine di evitare agli stranieri di dover rientrare nel proprio Paese proprio con l'inizio della stagione di raccolta nelle campagne". E parallelamente "è necessario agevolare il ritorno temporaneo dei lavoratori da Paesi dell'Unione Europea attraverso corridoi verdi". Dall'altra parte, invece, "è importante aprire il più possibile il mercato alle opportunità di lavoro per gli italiani che rischiano il duro impatto occupazionale della crisi economica da coronavirus. E per questo è ora necessaria subito una radicale semplificazione del voucher agricolo". Ma, conclude Prandini, secondo quanto riportato da Libero, "non sta né in cielo né in terra parlare di 600mila extracomunitari da regolarizzare impiegandoli nel lavoro dei campi".

Sulla stessa linea anche il presidente di Confagricoltura, Massimo Gisanti, che per primo aveva lanciato l'allarme della mancanza di manodopera in agricoltura. "In questa stagione abbiamo bisogno di almeno altri 200mila operai, in aggiunta ai 900mila occupati stabilmente", aveva denunciato Gisanti in unìintervista al Messaggero, specificando che "sia l'ortofrutta, che la viticoltura e la zootecnia, sono in sofferenza". La colpa è attribuita al lockdown, che ha impedito ai braccianti provenienti dall'Est Europa e dal Nord Africa di tornare in Italia come ogni anno per questa stagione.

La sanatoria dei migranti ha lasciato scontenti anche gli assessori di alcune Regioni, che hanno scritto al ministro Bellanova, per chiedere di non attuarla. "La sanatoria degli immigrati non è una soluzione, senza voucher. Il ministro Bellanova continua ad affermare l'idea di regolarizzare circa 600mila stranieri per lavorare in agricoltura. Una proposta che non risponde alle esigenze di stagionalita". Gli assessori sostengono sia meglio dare "la possibilità a cassaintegrati, disoccupati, studenti e pensionati, che hanno voglia di impegnarsi e di vivere onestamente, di integrare i loro sussidi prestando il loro lavoro nei campi. Ma per fare questo servono i voucher, uno strumento semplificato e tracciabile per pagare nella legalità prestazioni occasionali ma non sporadiche".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Trinky

Trinky

Ven, 08/05/2020 - 10:10

Tranquilli, presto il ministro dell'interno si dimetterà (campa cavallo...) e andrà anche a lei a raccogliere i pomodori: così prenderà 2 piccioni con una fava, una che non si potrà più dire che le sue sono braccia strappate all'agricoltura, l'altra che le servirà per calare di qualche kg.........

dredd

Ven, 08/05/2020 - 10:12

Ci vorrebbe una task force per studiare il problema

detto-fra-noi

Ven, 08/05/2020 - 10:13

Ma in piazza non scende mai nessuno (non come quei 4 gatti di Milano, ma come i francesi che con le loro proteste hanno perfino costretto a scappare il loro presidente). Poi, intanto che la frittata è fatta, mentre la massa aspetta nuove elezioni, qualche poveraccio sarà costretto a suicidarsi, come è successo ieri a Napoli. Il popolo è il peggior nemico di sè stesso.

Ritratto di charlye08

charlye08

Ven, 08/05/2020 - 10:13

La zecca rossa spinge tanto per la regolarizzazione dei cittadini clandestini perché il marito è marocchino, pertanto è di parte.

Ritratto di computerinside

computerinside

Ven, 08/05/2020 - 10:16

Tornassero a casa loro!

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 08/05/2020 - 10:20

Chiediamoci perchè un governo di "sinistri" vuole concedere questa sanatoria. Perchè non offrire il lavoro con "contratto sindacale" agli Italiani così da cancellarli dalle liste di disoccupazione o cassa integrazione?. Chi rifiuta il lavoro non dovrebbe usufruire di sostentamenti pubblici. Se si ha bisogno di manodopera perchè non fare contratti stagionali o permanenti con coloro che hanno i requisiti richiesti nella piena legalità fornendo alloggi e servizi in linea con le norme vigenti. Appare evidente che i politici prestano orecchia ad altre realtà, cantano bella ciao ma suonano bandiera rossa, non si capisce nulla.

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Ven, 08/05/2020 - 10:23

Sono fantastici questi sinistrati, vorrebbero regolarizzano 700 mila clandestini per presunti problemi di lavoro nei campi e poi danno il reddito di nullafacenza a migliaia di parassiti che stanno a casetta a fare nulla. Ottimo.

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 08/05/2020 - 10:23

La sanatoria sui "migranti" (migranti ahahahahah) fa infuriare tutti, tranne quelli col cervello fuso dalla becere ideologia marxista.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 08/05/2020 - 10:29

il bello è che ci sono dei babbei comunisti grulli che criticano e insultano il centrodestra, ma non ammetteranno mai che siamo sulla strada giusta e che faremo man bassa dei voti, alle prime elezioni che faremo... :-)

ruggerobarretti

Ven, 08/05/2020 - 10:29

Quelli che hanno sanato sono nella quasi totalita' "manovalanza" per altre attivita', non certo per l'agricoltura. Quelli che servivano in campo agricolo, specializzati, se li sono gia' accaparrati i tedeschi.

Giorgio Rubiu

Ven, 08/05/2020 - 10:33

@ Trinky 10:10 - Si, ma il ministro Bellanove non è il Ministro dell'Interno. Teresa Bellanova è il ministro delle Politiche Agricole. Il Ministro dell'Interno si Chiama Lamorgese ed è quella che dovrebbe proteggere i Sacri Confini dello Stato dall'invasione dii clandestini e non lo sta facendo, anzi, a nostre spese, mette a disposizione navi per la quarantena, assistenza medico-sanitaria, vitto ed anche paghetta.

LucaLini

Ven, 08/05/2020 - 10:34

Ma per piacere; manodopera "Specializzata e qualificata" per la raccolta di frutta e verdura? Da adolescente la feci anch'io un'estate per avere qualche liretta da spendere; ricordo che era dura, quello sì, ma a quindici anni era la prima volta che facevo andare le mani, ma quale specializzazione! Poi passai al banco di un bar; più divertente e remunerativo...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 08/05/2020 - 10:35

Bellanova pensa che l'Italia sia come l'Alabama dove mettevano gli afroamericani a raccogliere cotone, lei qui vuole a mettere i migranti a raccogliere patate e pomodori.

Walter72

Ven, 08/05/2020 - 10:35

Regolarizzare a che fine? Con quale scopo? Quanti cittadini percepiscono il reddito di cittadinanza in italia? Perchè l'associazione degli agricoltori - invece di lamentarsi in continuo - non propone di attingere a tali “disoccupati” mantenuti? Disturba forse il fatto di dover pagare una cifra superiore rispetto a quanto è consuetudine dare allo straniero forse? Sono anni che il mondo agricolo si lamenta, cerchiamo di essere coerenti. E finiamola di prenderci in giro!

Giorgio5819

Ven, 08/05/2020 - 10:36

Questa sanatoria é l'ennesima truffa ai danni degli ITALIANI. La menzogna dei pomodori da raccogliere va bene solo per menti malate ...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 08/05/2020 - 10:36

Hanno trovato negli italiani terra facile. Cioè alcuni italiani. Quelli di dx. Siamo dei rammolliti, che bastano 4 comunisti a piegare 40 milioni di italiani di dx.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 08/05/2020 - 10:40

se salvini avesse fatto qualcosa del genere, le piazze sarebbero piene di bandiere rosse a protestare. Noi no, noi no, noi.

roberto5201

Ven, 08/05/2020 - 10:52

@WALTER72 10.36 - PERFETTAMENTE D'ACCORDO,PROPOSTO PIU' CHE CORRETTA E RAGIONEVOLE.

ulio1974

Ven, 08/05/2020 - 11:03

perchè i tedeschi hanno fatto i "corridoi verdi" per raccoglitori di asparagi dalla Romania?? SOno forse più bravi di noi??

antonmessina

Ven, 08/05/2020 - 11:07

ma tutti quelli che sfruttano il rdc non potrebbero andare a lavorare un po?

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 08/05/2020 - 11:12

GOVERNO ALLO SBANDO ..... E MATTARELLA COMPLETAMENTE ASSENTE

bernardo47

Ven, 08/05/2020 - 11:18

Il reddito di nullafacenza, è legato al lavoro da offrire. Si interpellino per quel lavoro, i nullafacenti sdraiati sul divano a 800 euro al mese da pagarsi con le nostre tasse. Sono centinaia e centinaia di migliaia. A chi rifiuta, togliere il sussidio a sbafo. Punto.

gianf54

Ven, 08/05/2020 - 11:18

Questo provvedimento non serve a niente, è un flop in partenza: nessun proprietario accetterà mai di dichiarare i lavoranti che ha, continuerà a farli lavorare in nero. Semmai, facciamo la guerra ai "caporali", ma in modo serio....; prima si sconfigge questo tipo di mafia, meglio sarà per tutti!

killkoms

Ven, 08/05/2020 - 11:20

Non c'è alcuna garanzia che i "sanati" vadano nei campi!

routier

Ven, 08/05/2020 - 11:25

Una facile profezia: La regolarizzazione di circa seicentomila clandestini fortemente voluta dalla ministressa Bellanova si rivelerà come una pietra tombale per la sua personale carriera politica ed il definitivo affossamento del suo partito e relativi alleati. AUGURI!

glasnost

Ven, 08/05/2020 - 11:28

La vedo dura per Renzi aumentare i consensi con queste operazioni ideologiche. Ma chi è che lo consiglia, Bersani?

Nicola48ino

Ven, 08/05/2020 - 11:29

Le ville costano, non si regala niente x niente e la società aperta sta passando all'incasso. Tutta questa frenesia della sindacalista che dovrebe difendere gli operai italiani invece vuole sanare gli scansafatiche arrivati dal greco mar da cui nacque la ministra e fece feconda la nostra penisola. Povera Italia in mano a degli incompetenti al cubo.

Ilsabbatico

Ven, 08/05/2020 - 11:31

...io mi sono fermato all'inizio alla frase "qualche mese in più concesso se le persone trovano un posto di lavoro".....mi sono messo a ridere , ho pensato alle aziende che neanche riapriranno ed è meglio che cambio articolo.... ciao

PaterEnea61

Ven, 08/05/2020 - 11:33

Ma guarda...strano...per non lasciare le poltrone alla fine hanno trovato la solita mediazione...io sparo 10, ma poi mi accontento di 5...in più mettiamoci che IV non rompe le balle su BONAFEDE...hanno vinto TUTTI ...TRANNE NOI

Mborsa

Ven, 08/05/2020 - 11:33

Con la scusa della raccolta vogliono regolarizzare gli immigrati extra-Ue. E' sempre la solita politica terzo mondista del PD!

Giorgio5819

Ven, 08/05/2020 - 11:34

@moshe- 11:12, ...impegnatissimo nella faticosa attività di soprammobile...

cir

Ven, 08/05/2020 - 11:44

basterebbe usare tutti i giocatori del calcio che sono inattivi...

tormalinaner

Ven, 08/05/2020 - 11:44

La regolarizzazione è solo ideologica e non porterà nessune braccia in agricoltura, pensate che i migranti lascino gli hotel dove vivono gratis con diaria garantita e servizi vari per andare a sgobbare nei campi? La Bellanova sono braccia rubate all'agricoltura.

mimmo1960

Ven, 08/05/2020 - 11:48

Se abbassassero l'IVA sui prodotti agricoli sicuramente gli agricoltori avrebbero maggiori possibilità economiche per pagare adeguati stipendi agli italiani. Tutti pensano ai migranti, sempre i migranti!! C'è tanta povertà nel sud, abbiamo il terzo mondo in casa e pensano i migranti!!

amicomuffo

Ven, 08/05/2020 - 11:52

solo una persona con la licenza elementare poteva avere idee del genere....purtroppo non conta il titolo di studio, ma l'ideologia malata che ha nella testa....

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Ven, 08/05/2020 - 11:56

Mi chiedo:"Ma questi "signori" al governo quale categoria hanno (almeno) risolto i problemi???? Ah!!!!! la libertà ai mafiosi, scusate ho capito.

jaguar

Ven, 08/05/2020 - 12:00

Fanno senza un permesso di soggiorno di 6 mesi, a loro conviene rimanere irregolari e restare in Italia a vita.

maurizio50

Ven, 08/05/2020 - 12:02

Forse è la volta buona perchè l'Associazione dei Coltivatori Diretti la smetta di appoggiare senza se e senza ma tutti i governi di sinistra che girano sotto il cielo d'Italia...Salvo poi andare nelle piazze a lamentarsi del fatto che in Italia il Governo non tutela mai gli agricoltori!!!!

Ritratto di TechTrade

TechTrade

Ven, 08/05/2020 - 12:10

Ma quale speranza può esserci che questi indottrinati nulla possano recepire suggerimenti per procedure così semplici e dirette? Peccato per noi!

dallebandenere

Ven, 08/05/2020 - 12:14

Le partite IVA con le attività distrutte,dilaniate dagli incubi notturni e multate se solo osano fiatare.I redditi di fancazzagine comodamente sul divano,in attesa del puntuale bonifico mensile.frutta e ortaggi,a marcire nei campi,per "mancanza di manodopera"...Quousque tandem abutere,Catilina,patientia nostra?...

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 08/05/2020 - 12:16

Agevolare i contratti veri ed impedire i contratti falsi. In agricoltura dopo poche settimane di lavoro, se il padrone fallisce, l'operaio può ottenere aiuti per molti mesi. E' già accaduto in Sicilia. E questo la Bellanova e la Lamorgese lo sanno benissimo. Gli immigrati in Italia sono 6.000.000 circa. Abbiamo proprio bisogno di aggiungerne (con i conseguenti ricongiungimenti familiari) altri 1.800.000? Oppure é un altro tassello del piano di sostituzione etnica finanziata da Soros & Co.?

routier

Ven, 08/05/2020 - 12:21

Poi dicono che il titolo di studio non conta...visti i risultati, qualche dubbio è lecito. Il mantello di un gigante indossato da un nano rende la misura di chi lo indossa.

agosvac

Ven, 08/05/2020 - 12:31

Il problema dell'agricoltura, in Italia, non si risolve certamente con i fasulli che non sanno neanche distinguere tra i vari ortaggi. L'agricoltura è una cosa seria che richiede mano d'opera specializzata ed amore per il mestiere che si fa. Una volta, molto tempo fa, l'Italia eccelleva in questo campo. Poi sono spuntati i lavoratori in nero ed i delinquenti politici. C'è un sacco di italiani che sarebbero disposti a lavorare, basta solo che li si paghi il giusto. I fasulli non servono a niente, anzi possono fare solo grossi danni. La signora Bellanova potrebbe, con le sue grosse e forti braccia, lavorare al posto dei fasulli.

dallebandenere

Ven, 08/05/2020 - 12:33

Nel Fucino servono 3.500 raccoglitori.Sulla piattaforma di confragricoltura ne hanno contrattualizzati appena 150.Quasi tutti marocchini.Poco più di 1000 euro per lavorare davvero,sotto il sole.Meglio un comodo Reddito di Fancazzagine da 800 euro,puntualmente bonificato,comodamente seduti in divano.Tanto pagano le Partite IVA.Con le loro tasse "sospese"...

Malacappa

Ven, 08/05/2020 - 12:41

Ecco la parola magica MANO D'OPERA SPECIALIZZATA no buoni a niente fannulloni e pure ingrati

Ritratto di saggezza

saggezza

Ven, 08/05/2020 - 12:41

una tattica molto consueta quando un governo è contro il suo popolo è quella di voler una legge poco gradita e dire che sarà per poco tempo ed intanto il tempo passa e poi la pugnalata diviene definitiva

vocepopolare

Ven, 08/05/2020 - 12:46

non arrabbiati, ma arrabbiatissimi : è logico. Con la sanatoria sarebbero obbligati ad assumere i "sanati"con contratti e costi prestabiliti, senza sanatoria potrebbero continuare con il lavoro in nero e pagato a modo loro.Se invece si proponesse ai redditi di cittadinanza il lavoro nei campi integrando il sussidio con il compenso pagato in nero agli extra, il compenso diventerebbe davvero interessante e sarebbe davvero folle rinunciarvi.

Marcus2791

Ven, 08/05/2020 - 12:48

Quindi date redditi di qualsiasi genere per NON lavorare, ed anzichè mandare queste sanguisughe a lavorare in agricoltura, quindi stipendio per lavorare e STOP a redditi, sfruttate il momento per tentare di fare una sanatoria devastante come questa. Dimenticavo che il marito della ministra dell'agricoltura è maghrebino, così come la moglie di renzi è insegnante, e lui ha assunto a tempo indeterminato 270.000 insegnanti. Auguri a tutti noi

Brutio63

Ven, 08/05/2020 - 13:00

La sanatoria è una calamità per tutti a venire in Italia ed è funzionale solo al circo dell’accoglienza dei “ volontari” ben pagati con soldi pubblici! Italiani dormono sotto i ponti ed il governo pensa agli stranieri clandestini, vergogna! La Bellanova ha sposato un marocchino, siamo felici per lei ma pensi a tutelare l’agroalimentare Italiano piratato dai tedeschi ed olandesi del Parmesan! La sanatoria non risolve i problemi dell’agricoltura e della concorrenza sleale dei paesi dell’altra sponda del mediterraneo verso le produzioni italiane! Non risolve i problemi dell’agricoltura come la scarsa remunerazione del prodotto al l’agricoltura ed il rincaro aggiunto dal distributore! È una proposta antitaliana. No alla sanatoria ed alla trasformazione dell’Italia nel campo profughi dell’Europa!

lorenzovan

Ven, 08/05/2020 - 13:03

gli "agricoltori" vogliono continuare come prima...a 20 euros per 12 ore di lavoro,,e senza nessun carico fiscale,,,,

Walter72

Ven, 08/05/2020 - 13:16

@roberto5201 : senza cadere nella solita demagogia, apparte le "retate" del periodo raccolta uva (SPISAL, ITL etc.etc.), il settore agricolo gode di benefici che è meglio non dire. Una normale azienda metalmeccanica se le sogna le agevolazioni dell'agricoltura, ad esempio. Utilizzate personale italiano disoccupato, a condizioni economiche NORMALI. L'extracomunitario fa comodo, non dimentichiamoci questo particolare. Non è solo una questione politica, è una questione di correttezza! Lavoro duro e difficile? Il muratore sul tetto nel mese di luglio a 34 gradi non tribola? D'inverno a 0 gradi, a fare muratura con additivo nella malta, non tribola? L’operaio in ferriera, non tribola? Gli omini che la notte asfaltano strade/autostrade non tribolano? Credo che perseverando su questa strada i frutti - anche per lor signori agricoli - saranno molto amari! Mal che si vuole non duole recita un proverbio.

mimmo1960

Ven, 08/05/2020 - 13:23

La verità è che questa politica hanno trasformato questo paese il "Paese delle Meraviglie", con la sanatoria non e' altro che lo specchietto per le allodole, per forza vogliamo farci del male.

albyblack

Ven, 08/05/2020 - 14:38

Quando mi capita di leggere i papiri della sigra Demetra è sempre troppo tardi e quindi (dopo le ore 20 non si posta più) non posso rispondere nel merito. Se mi legge, gradirei mi mettesse a conoscenza del perchè lei l'altro ieri scrisse che se impieghiamo italiani nella raccolta della frutta\verdura, automaticamente i prezzi alla vendita dei suddetti prodotti crescono. Perchè? Che significa? Oltre all'articolo su 'Il Giornale', ieri sera ho letto un articolo tratto da 'La Stampa'il 6 maggio,edizione online, in cui gli agricoltori novaresi chiedono a gran voce di poter utilizzare lavoratori in cassa integrazione, disoccupati, percettori di rdc. E di poter riutilizzare i voucher. Lamentando poi una burocrazia incredibile, fuori dalla realtà. Dei suoi adorati clandestini neanche un accenno. E dove io abito, zona agricola al confine fra Lombardia, Piemonte, Emilia, è la stessa cosa. Ne conosco diversi di piccoli imprenditori agricoli e conosco il loro pensiero. Non aggiungo altro.

albyblack

Ven, 08/05/2020 - 14:41

SECONDA PARTE Già l'ho scritto ma lo ripeto: anni fa andai a raccogliere mele. Trentino. 3\4 dei lavoratori italianissimi del posto. 1\4 circa stranieri, quasi tutti dell'Est Europa. Specializzati nella raccolta di frutta\verdura. Veloci, pratici, gran lavoratori. Finita la stagione se ne tornano a casa loro. Non c'entra un tubo legalizzare 600mila clandestini africani che tra l'altro, non si capisce bene a che titolo siano qui e andrebbero semplicemente rimpatriati. L'immigrazione non è un diritto. Anche a me picerebbe andare a vivere in Australia o in Canada (ho sempre avuto questo pallino). Ma non ho titolo per andarci. E non ci vado. Non mi farebbero entrare. E ne avrebbero pienamente ragione! Si riaprano i corridoi verso l'Est. Costoro, a fine stagione, tornano a casa loro. E si utilizzino una parte delle svariate centinaia di migliaia di percettori di rdc. Punto. Il resto è propaganda. Lei avrà i suoi motivi per scrivere ciò che scrive. La realtà però è un'altra.

Ritratto di AQUILAVOLSE

AQUILAVOLSE

Ven, 08/05/2020 - 16:33

Il problema è che se li regolarizzano poi i signori agricoltori devono pagare i contributi, mentre adesso è tutto al nero, pagano pochi spiccioli e nessuno può protestare.

Walter72

Ven, 08/05/2020 - 16:56

@AQUILAVOLSE >>> triste ma vero! e qui non è questione di politica. E' questione di correttezza e regole che vanno rispettate. Tutto il resto è aria fritta. Indagate su quelli che sono i fondi che a livello europeo l'agricoltura ha a disposizione! Manca solo la richiesta di immigrati....! Diciamo che non c'è limite alla vergogna. Periodo attuale: raccolta degli asparagi, ITL e SPISAL...perchè non sucite alle 6 del mattino...oppure dopo le 19 di sera.....un bel check nelle aziende agricole...NO? L'associazione ve lo proibisce? Comodo andare nei cantieri nella fascia 08/12 - 13/17 vero?

cir

Ven, 08/05/2020 - 17:28

Walter72 Ven, 08/05/2020 - 16:56 : in quanto a soldi elargiti non ai contadini classici della comune immagine , ma ai moderni produttori di generi che "dovrebbero" essere mangerecci.. conosco personaggi nell' Astigiano che se coltivano un campo a grano incassano x euro per giornata , ma se lo lasciano incolto ricevono il doppio come sovvenzione statale/ europea-

Ritratto di sr2811

sr2811

Ven, 08/05/2020 - 18:07

Ma tutti quelli che prendono il reddito di cittadinanza possono benissimo andare a lavorare nei campi invece di essere mantenuti da tutti noi lavoratori.

Walter72

Ven, 08/05/2020 - 19:48

@CIR 17:28 purtroppo questa è la realtà....una associazione di categoria che protesta per mancanza di manodopera, allo stesso tempo non gradisce manovalanza italiana - per i motivi già esposti, si lasciano le culture nel campo in cambio di contributi superiori al prezzo di realizzo dalla vendita della coltura. E' normale? Perchè non protestate - più che per i voucher - contro l'import di prodotti agricoli derivante da paesi esteri a prezzi indecenti? Come settore in teoria già godete di contratti "flessibili" per la manodopera, giusto? Potesse l'industria godere dei vs. privilegi.